fbpx

Il miglior climatizzatore portatile senza tubo

Ultimo aggiornamento: 23.08.19

 

Come scegliere il miglior climatizzatore portatile senza tubo del 2019?

 

Il clima sta cambiando. Il mite zefiro mediterraneo lascia spazio a giornate torride che non vi permettono di godere le ferie in serenità e rilassatezza? E la notte è ancora peggio: soffocare dal caldo a finestre chiuse o essere invaso dalle zanzare? Fortunatamente esistono i climatizzatori che mantengono bassa la temperatura e rendono più semplice la vita nelle giornate estive.

3.oneConcept Baltic Blue Condizionatore

I climatizzatori non sono da confondere con i condizionatori. Un climatizzatore offre infatti diverse funzionalità che un condizionatore venduto a basso costo mai o solo in rare circostanze può offrire, come per esempio la reversibilità a pompa di calore e la deumidificazione. Non è un caso, infatti, che i prezzi dei primi siano decisamente più elevati di quelli dei secondi.

I climatizzatori sono di due tipi: fissi o mobili. Tuttavia, per entrambi è necessario un collegamento verso l’esterno (scavo su muro o buco nel vetro della finestra) per lo scarico dell’aria calda. Un condizionatore di base o un ventilatore, viceversa, si limitano a far circolare sempre la stessa aria e dunque non necessitano di tubi e di interventi murari.

Altra classificazione da tenere in considerazione è quella che stabilisce la modalità di funzionamento: vi sono climatizzatori on-off, la cui caratteristica è quella di raggiungere immediatamente la temperatura prefissata senza interessarsi a quella circostante; e vi sono poi i climatizzatori inverter che aumentano progressivamente la loro potenza fino al raggiungimento di una soglia legata alla temperatura presente nella stanza.

Infine, per una buona scelta, dovete tener conto del luogo dove intendete utilizzare il climatizzatore: una stanzetta? Una mansarda sempre esposta al sole? Una casa antica o una costruita secondo le nuove regole per la minimizzazione degli sprechi termici?

Soffermandosi su questo punto, è facile intuire come la scelta più adatta alle proprie esigenze sia un’operazione che richiede tempo, conoscenze di diversi modelli e marche. Ecco quindi le caratteristiche principali di quello che, a detta di molti consumatori, è il miglior climatizzatore portatile senza tubo del 2019.

 

G3 Ferrari G50023 Frio

 

Principale vantaggio

Dimensioni e peso lo rendono molto facile da spostare in qualsiasi delle stanze in cui si necessita di refrigerio immediato. Quindi si può utilizzare dove serve, di giorno in soggiorno, di notte nella camera da letto.

 

Principale svantaggio

Non è provvisto di telecomando, quindi anche solo per diminuire o abbassare la velocità della ventola bisogna per forza di cose agire sui pulsanti presenti sul dispositivo.

 

Verdetto: 9.7/10

Buon raffrescatore venduto a un prezzo molto competitivo. Ideale per rinfrescare una stanza per qualche ora, poi serve un rabbocco dell’acqua. Il sistema si rivela abbastanza silenzioso e quindi utilizzabile anche in camera da letto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Fresco a vapore

La caratteristica principale di questo dispositivo, definito raffrescatore, è il modo in cui produce il fresco, o meglio come raffresca l’aria e come la immette nell’ambiente. Infatti, utilizza la modalità “evaporativa”, ovvero l’acqua presente nel serbatoio si raffredda tramite una ventola coadiuvata con delle parti ghiacciate (removibili) e viene espulsa sotto forma di vapore, ossia piccolissime particelle d’acqua.

Questo consente di avere velocemente aria fresca e quindi di cambiare in pochissimo tempo la temperatura di un locale che non sia ovviamente troppo grande. Ad aiutare il raffreddamento dell’aria ci pensano, come detto, anche due “ice-box”, ovvero due panetti di ghiaccio simili a quelli utilizzati per le borse frigo che appunto in poco tempo raffreddano l’acqua.

È offerto in dotazione anche un comodo filtro per purificare l’aria, mentre non è da sottovalutare l’avvolgimento del motore che è al 100% in rame.

Velocità selezionabile

Come anche i normali ventilatori, anche il raffrescatore G3 Ferrari è dotato di tre velocità di funzionamento, in modo da scegliere quella più appropriata a seconda delle esigenze del momento e del calore presente nella stanza dove viene posizionato il Frio. Ad esempio, di notte, se la temperatura non è altissima, si può optare per la prima velocità, che equivale anche a un rumore minimo durante il funzionamento.

Il motore che regola la velocità della ventola è ritenuto abbastanza silenzioso, tanto che molti utenti utilizzano il Frio anche mentre dormono. Come ogni raffrescatore l’acqua inserita prima o poi va ad esaurirsi. Per questo motivo, dopo circa 8-10 ore di uso continuativo è necessario un rabbocco.

 

Direzione dell’aria

Un’altra caratteristica apprezzata dagli utenti che hanno acquistato questo raffrescatore è la possibilità di indirizzare il vapore acqueo dove serve. In pratica, agendo su delle alette si può decidere in che direzione tale vapore deve essere concentrato. Questo può essere utile se non si ama avere il freddo diretto verso di sé.

Una piccola vasca posta alla base del raffrescatore raccoglie l’acqua in eccesso che viene prodotta nella fase evaporativa. Anche questa deve essere tenuta sotto controllo perché ovviamente potrebbe riempirsi e tracimare al di fuori del dispositivo, bagnando di conseguenza il pavimento. La vaschetta è di plastica trasparente in modo da tenere sempre sotto controllo il livello dell’acqua presente.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

oneConcept Baltic Blue

 

2.oneConcept Baltic Blue Condizionatore

Principale vantaggio

Oltre a raffreddare l’aria e a umidificarla, questo climatizzatore effettua anche un’operazione di pulizia dalle polveri e dalle microparticelle presenti in tutti gli ambienti, grazie a opportuni filtri integrati.

 

Principale svantaggio

Si presta bene a essere utilizzato in ambienti di piccole o, al massimo, di medie dimensioni. Se devi raffreddare ampi locali, questo prodotto non ti sarà di molto aiuto.

 

Verdetto: 9.5/10

I bassi consumi di questo climatizzatore portatile convincono i più accaniti risparmiatori a sceglierlo al posto di altri modelli in commercio. I filtri integrati riescono a eliminare particelle dannose alla salute.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Buona potenza e bassi consumi

Nella fascia dei condizionatori portatili senza tubo, la potenza nominale di 65 Watt rappresenta un buon compromesso tra la capacità di ventilazione e di refrigerazione e la necessità di non far lievitare le cifre della bolletta elettrica nei mesi estivi. Un risultato che spiega come faccia questo modello a essere uno tra migliori climatizzatori portatili senza tubo.

Tale compromesso, sotto l’aspetto pratico, si traduce nel fatto che le prestazioni migliori di questo condizionatore le ottieni in ambienti di piccole o medie dimensioni.

La portata dell’aria, regolabile, raggiunge valori dell’ordine dei 400 metri cubi l’ora che corrispondono a quasi sette metri cubi d’aria al minuto.

Bassi consumi si hanno anche nell’uso contenuto dell’acqua presente nella vaschetta. Il funzionamento di questo dispositivo è molto simile a quello di un comune ventilatore, con l’accorgimento progettuale di avere predisposto una vaschetta che può contenere acqua e ghiaccio proprio vicino le pale. Il risultato sarà quello di immettere nella stanza la stessa aria interna ma rinfrescata dall’acqua, che a livello superficiale è sempre molto più fredda, e dal ghiaccio o dai siberini che ne mantengono bassa la temperatura.

1.oneConcept Baltic Blue Condizionatore

 

Gestibile da telecomando o pulsantiera

Per poter accendere o spegnere il condizionatore, per poterne settare la velocità o, ancora, per poterne impostare il timer, puoi intervenire tanto sulla pulsantiera presente nella plancia del condizionatore quanto col telecomando incluso nella confezione, in modo da rimanere comodamente sdraiato in divano.

Un’opzione molto apprezzata da parte degli utenti è la possibilità di poter dare direzionalità al getto d’aria attraverso l’attivazione di un movimento oscillatorio delle lamelle che si trovano nella bocca d’uscita. In tal modo l’uniformità del getto d’aria, che potrebbe anche infastidirti, lascia il posto a una più gradevole ventilazione distribuita nell’ambiente.

 

Design e sicurezza

Nella parte inferiore, dal lato posteriore, è presente una vaschetta in plastica di 6 litri dove dovrai inserire l’acqua e l’eventuale ghiaccio utilizzato per tenere attivo il processo fisico del raffreddamento.

Poiché il condizionatore si muove su quattro rotelle omnidirezionali (non le troverai già montate ma devi provvedere da te), per evitare che una manovra errata faccia scivolare la vaschetta fuori dal suo vano con conseguente versamento dell’acqua sul pavimento, il fabbricante ha previsto una sicura con la quale la vaschetta viene saldamente fissata al suo compartimento interno.

Un filtro antipolvere ti assicura una qualità dell’aria decisamente elevata, mentre delle comode maniglie laterali ti consentono di poter spostare con semplicità il condizionatore portatile da un ambiente all’altro in pochi secondi.

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Climatizzatore portatile con pompa di calore

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 voti, media: 4.60 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status