Mitsubishi MSZ-HJ35VA – Recensione

Ultimo aggiornamento: 15.08.18

1.1 Mitsubishi MSZ-HJ35VA

Principale vantaggio

Opera in modo efficace, garantendo il livello di raffreddamento più adatto alle tue esigenze grazie ai quattro livelli di potenza, il tutto contenendo la rumorosità entro livelli più che accettabili, anche per un utilizzo nelle ore notturne.

 

Principale svantaggio

L’azienda giapponese è nota per l’elevato standard qualitativo dei suoi prodotti. E, come spesso avviene, la qualità si paga e dunque per acquistare questo climatizzatore entra nell’ordine di idee di spendere un po’ di più.

 

Verdetto: 9.6/10

Le prestazioni e i consumi ridotti rendono questo condizionatore una scelta vincente per chiunque abbia l’esigenza di raffreddare la propria abitazione. I quattro livelli di potenza e una rumorosità contenuta sono due degli aspetti che differenziano in positivo il modello di Mitsubishi da molti tra quelli realizzati dalla concorrenza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Prestazioni e durata

Le soluzioni tecnologiche di un certo livello sono il tratto distintivo di questo condizionatore, capace di garantire una potenza di raffreddamento di ben 12.000 BTU e mantenere una classe energetica A (sia in emissione di aria fredda sia di quella calda), così da garantire un consumo di corrente contenuto e non avere sgradite sorprese nella bolletta della luce.

Il merito è da ascrivere anche al sistema Inverter che si occupa di variare in modo intelligente la velocità del compressore e, conseguentemente, la potenza erogata dall’apparecchio, a seconda che tu abbia bisogno di raffreddare o riscaldare il luogo in cui ti trovi.

Rispetto ai climatizzatori privi di questa soluzione, quelli Inverter permettono di raggiungere in tempi più rapidi la temperatura richiesta e la mantengono stabile, senza sbalzi fastidiosi e con un occhio di riguardo ai consumi.

1.2 Mitsubishi MSZ-HJ35VA

 

Ingombri ridotti

Quando si decide di installare un condizionatore bisogna tenere conto che si tratta di un prodotto che ha ingombri significativi, sia per quanto riguarda lo split che si deve posizionare sul muro della stanza che si vuole rinfrescare sia per ciò che riguarda l’unità esterna.

Le linee essenziali, le dimensioni compatte e il colore bianco del climatizzatore dell’azienda nipponica lo rendono facilmente collocabile in qualsiasi tipo d’ambiente, compresi quelli non troppo spaziosi. Anche il dispositivo da posizionare sul muro esterno, pur con un peso di 25 chilogrammi e un design necessariamente funzionale, si dimostra piuttosto compatto.

Ma è la silenziosità operativa a rappresentare un ulteriore valore aggiunto. E ci riferiamo sia a quella legata al funzionamento dell’unità interna, che anche alla massima potenza non infastidisce, sia a quella dell’apparecchio esterno, che non disturberà nemmeno quei vicini sempre pronti a lamentarsi di qualcosa.

 

Personalizzazioni

Poter decidere quando attivare il condizionatore e quando spegnerlo, senza dover costantemente intervenire sul telecomando, rappresenta una bella comodità. Soprattutto perché spesso potresti avere l’esigenza di farlo funzionare mentre sei fuori casa, così da tornare e trovare la temperatura ideale.

Il modello di Mitsubishi è dotato di un timer che può essere programmato nell’arco delle 12 ore successive, così da garantirsi il corretto livello di freddo o caldo a seconda del momento della giornata. In questo modo potrai anche fare in modo che si spenga da solo nel corso della notte, così da economizzare sui consumi.

Sempre in tema di risparmio, questo condizionatore utilizza un gas denominato R140A che garantisce prestazioni di ottimo livello in emissione di aria fredda, con un occhio a non gravare troppo sulla bolletta energetica.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (213 votes, average: 4.82 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.