fbpx

Il miglior rum

Ultimo aggiornamento: 22.08.19

 

Rum – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Chi ha una predilezione per i liquori aromatici, non può fare a meno di avere una bottiglia di rum in casa. Potrete scegliere la preferita in base al processo di invecchiamento, che gli conferisce un colore ambrato o più scuro. Meglio l’agricolo o quello di melassa? Grande importanza ha anche l’aroma, composto da un insieme di spezie e da un retrogusto che può essere secco o dolce. Anche il packaging ha la sua importanza, specialmente se avete intenzione di fare un regalo. Nella nostra guida potete trovare suggerimenti su come prendere la decisione giusta: se non avete il tempo di leggerla, ecco qui una piccola anteprima dei prodotti che abbiamo messo in cima alla nostra classifica. Zacapa Ron Centenario 23 Solera è un rum agricolo, ideale da solo o con il ghiaccio. Il suo aroma è dovuto all’invecchiamento in fusti di rovere, dove erano precedentemente riposti liquori come lo sherry. Ci ha convinto anche Diplomatico Rhum Reserva Exclusiva, dalla bella bottiglia satinata. Il sapore, ricco di arancia e cannella, ha conquistato una gran fetta di utenza.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior rum

 

Se amate concedervi un momento di relax con un buon rum, dovete sapere quale scegliere per assaporare al meglio il suo aroma. Farne un regalo è un’idea intelligente, se si vuole colpire un intenditore. Date un’occhiata alla nostra guida, che ha come scopo quello di aiutarvi a individuare la migliore marca in circolazione. Nella classifica più in basso, invece, potrete mettere a confronto le caratteristiche delle tipologie da noi scelte.

 

 

Guida all’acquisto

 

Il processo di fabbricazione

Il rum può essere prodotto in due differenti modi: dal succo di canna o dalla melassa. Secondo la terminologia comune, uno tradizionale è sicuramente quello che ha un tasso di impurità uguale o superiore a 225 g/HAP.

Stabilito ciò, possiamo considerare due diverse tipologie di rum, in base al loro processo di fabbricazione. Il primo è il cosiddetto agricolo, sviluppatosi a partire dal 1870 e prodotto soprattutto nelle Antille francesi. Si ottiene essenzialmente dalla distillazione del succo di canna da zucchero fresco.

L’altro è quello di melassa, elaborato cioè da ciò che rimane dello zucchero di canna, dopo che è stato pulito dalle impurità. Se è ottenuto per fermentazione diretta, si chiama anche rum industriale, mentre lo si definisce rum Grand Arome se è prodotto in alcune zone geografiche, come la Martinica o la Giamaica.

Grazie al trattamento al quale sono sottoposti, quelli più prestigiosi vengono prodotti nei Caraibi o nell’America del Sud: se il prezzo conta poco, dovrete scegliere uno di questi per fare un regalo importante.

 

L’invecchiamento e il colore

Un altro aspetto che non potete assolutamente prendere sotto gamba, è l’invecchiamento al quale il rum deve essere sottoposto. Quelli delle Antille francesi devono invecchiare almeno per tre anni e in fusti di rovere, che assicurano la corposità dell’aroma.

Ciò che ne deriva è solitamente un rum bianco, dalla gradazione superiore ai 40 gradi e ideale come base per un cocktail. Se il colore è importante, potete anche optare per una tipologia ambrata, invecchiata per almeno 18 mesi e, a volte, colorata con del caramello.

Sul mercato sono presenti anche i rum da degustazioni, quelli scuri, che sono stati fatti riposare per almeno 4 anni nei soliti fusti di rovere e che hanno un aroma più intenso, per veri intenditori.

Altre tipologie in commercio sono gli overproof bianchi, che possono raggiungere una gradazione alcolica anche di 70 gradi, che li rende ideali per la realizzazione dei punch. Se amate gli aromi e le spezie, optate invece per quelli fatti macerare appunto con zenzero o cannella, dal colore bianco ma dal sapore molto particolare.

Confrontate i prezzi e le recensioni degli altri utenti per capire quale sia quello più adatto a voi o al destinatario del presente.

 

 

La qualità

Ricordate che il rum con il tasso di impurità più alto è quello più aromatico e quindi da degustare. Non sempre però il colore è sinonimo di qualità: si può stare sicuri solo con quello prodotto nelle colonie francesi, in quanto più regolamentato e quindi più facilmente lavorato nella maniera corretta.

 

I migliori rum del 2019

 

Ecco qui i cinque prodotti che abbiamo preferito tra quelli venduti sul web. Date uno sguardo alle loro caratteristiche e fatene una comparazione per identificare il miglior rum in commercio.

 

Prodotti raccomandati

 

Zacapa Ron Centenario 23 Solera

 

Tra i migliori rum del 2019 non possiamo non annoverare quello prodotto da Zacapa, che si presenta in maniera molto elegante ed è quindi indicato per un regalo d’effetto. La bottiglia da 0,70 litri contiene il liquido ottenuto tramite la distillazione del cosiddetto miel virgin, il succo della canna da zucchero.

Il processo di invecchiamento segue il sistema Solera, ovvero diversi tipi di rum vengono miscelati in botti di rovere, dove precedentemente erano contenuti liquori come il bourbon o lo sherry, a ben 2.300 metri di altezza.

Gli utenti ne apprezzano molto il retrogusto e consigliano di gustarlo anche in ghiaccio, accompagnandolo a un buon pezzo di cioccolato fondente e, per chi fuma, un sigaro. Il prezzo è nella media, ma per alcuni è troppo alto per la qualità offerta, per cui ritengono di poter trovare di meglio per la stessa cifra.

La nostra guida per scegliere il miglior rum include diverse bevande che potrete scegliere per voi o per un regalo importante. Un esempio ne è quello di Zapaca, che è uno dei favoriti dai consumatori. Se volete conoscerne pregi e difetti, analizzateli qui insieme a noi.

Pro
Invecchiamento:

Il metodo utilizzato è il Solera, ovvero diversi tipi di rum miscelati e fatti invecchiare in botti di rovere, dove precedentemente erano conservati liquori come lo sherry.

Gusto:

Viene apprezzato in compagnia di un buon sigaro o per esaltare il gusto della cioccolata fondente. Molto valido anche il retrogusto, che può essere percepito meglio se il rum viene servito freddo.

Confezione:

La cura della confezione rende questo prodotto molto pregevole e ideale per fare un regalo importante a un amico.

Contro
Prezzo:

Secondo alcuni utenti, la bottiglia da 0,70 cl ha un costo troppo alto per essere considerata conveniente. Per questa ragione preferiscono optare per un’altro prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Diplomatico Rhum Reserva Exclusiva

 

Uno dei rum più venduti è quello di Diplomatico, dato il suo buon rapporto qualità/prezzo ma anche per la bottiglia dalle caratteristiche pregiate. Il vetro è infatti satinato e l’etichetta è costituita dalla riproduzione di un francobollo, che ne sottolinea la natura elegante.

Ciò che lo connota è la composizione, dato che si tratta di un blended di vari rum invecchiati tra i 2 e gli 8 anni, ricavati dalla distillazione della canna da zucchero. L’aroma, come fanno notare gli acquirenti, è molto corposo, ricco di arancia, cannella e noce moscata.

La confezione da 0,70 litri è valida anche per un regalo: tuttavia c’è chi sostiene di non aver ricevuto la scatola nel pacco, elemento indispensabile per proteggere la bottiglia e per dare un tono a un prodotto da portare come presente.

La soddisfazione generale ci ha però spinto a metterlo ai primi posti tra i nostri consigli d’acquisto.

Quello di diplomatico è un rum che ha convinto molti utenti, conquistando i loro pareri favorevoli, sia per il packaging, sia per il gusto. Andiamo a esaminare i suoi pregi e difetti, per farvene avere un quadro più completo.

Pro
Bottiglia:

Il punto di forza di questo rum è proprio la bottiglia, in vetro opaco e satinato, caratterizzata da un’etichetta che raffigura un bel francobollo.

Blended:

La sua composizione vede l’unione di vari rum invecchiati tra i 2 e gli 8 anni, che gli conferiscono un aroma corposo, pieno di arancia, cannella e noce moscata.

Costo:

Si tratta di un prodotto non molto caro, che potrete acquistare per voi o per gli amici.

Contro
Confezione:

Chi pensa di poterlo regalare facendo una bella figura, è stato deluso dalla mancanza di una scatola, che avrebbe funto da pacco nel quale conservarlo.

Acquista su Amazon.it (€29,56)

 

 

 

The Kraken Black Spiced

 

Una delle offerte più convenienti, tra i rum venduti online, è quella di The Kraken, che ha un buon costo in rapporto agli 0,70 l di liquido contenuto. Il punto di forza è la bottiglia, dalla forma particolare, arricchita da due occhielli che vi permetteranno di inserire le dita e prenderla con facilità.

Un altro aspetto molto apprezzato è l’aroma, arricchito da spezie come lo zenzero, e caramellato al punto giusto, che lascia in bocca un sapore liquoroso. Non tutti gli utenti ne lodano invece il retrogusto, ritenuto eccessivamente alcolico, ma che lo rende perfetto per un cicchetto anche in assenza di ghiaccio.

Dovete considerare che è un liquore da 40 gradi, per cui dedicato a palati forti e che amano degustare a pieno la fragranza.

Il complesso tra qualità, quantità e costo può risolvere i dubbi di chi non sa quale rum comprare tra quelli presenti nella nostra classifica.

Il rum più economico che abbiamo esaminato è proprio quello di The Kraken, che si distingue per la sua particolare bottiglia. Diamo uno sguardo ai pro e i contro che comporta il suo acquisto.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Il costo di questo rum è molto conveniente, sia in rapporto alla quantità (la bottiglia è da 0,70 cl), sia alla qualità di una bevanda gradita da molti.

Bottiglia:

Richiama l’effige del Kraken, per cui ha due occhielli in vetro al lato, che permettono anche di prenderla inserendovi le dita.

Aroma:

Piace a tanti perché è speziato e fa sentire molto lo zenzero, lasciando poi in bocca un sapore caramellato e liquoroso.

Contro
Retrogusto:

non tutti lo apprezzano in quanto lo considerano un po’ troppo alcolico. Bisogna però considerare che la gradazione di questo prodotto è di 40 gradi, quindi dedicata ai palati che amano i gusti forti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Damoiseau Xo Aged

 

Andiamo avanti con un rum agricolo di grande qualità, ovvero quello prodotto dalla famiglia Damoiseau dal 1942. Il grande pregio di questo prodotto è il suo invecchiamento di ben 6 anni, all’interno di botti di rovere, che gli conferisce un bel colore ambrato.

Il mix aromatico che ne deriva conquista olfatto e palato, grazie alla presenza del cioccolato, delle spezie e di una nota di tabacco che permette di accompagnarlo a un sigaro. Il retrogusto è invece di caramello e spezie piccanti, per un’esperienza molto piacevole.

Va bene se degustato dopo il dolce o semplicemente per un momento di relax in compagnia. La presenza dell’astuccio in metallo lo rende perfetto anche per un regalo importante, anche se non tutti gli utenti sostengono di averlo ricevuto.

il prezzo è un po’ più alto di altre qualità di rum, ma ritenuto accettabile da coloro che hanno intenzione di spendere pur di avere un prodotto di tale portata.

Quello di Damoiseau è un rum pregiato, che potrete trovare a prezzi bassi, per quanto possibile, consultando il nostro il link in fondo, che vi suggerisce dove acquistare. Intanto diamo un’occhiata ai pregi e ai difetti che lo contraddistinguono, a conclusione della nostra recensione.

Pro
Invecchiamento:

Il pregio di questo rum sta tutto nell’invecchiamento di ben 6 anni, all’interno di botti di rovere, che gli conferisce il tipico colore ambrato.

Gusto:

Il cioccolato e le spezie si uniscono a una nota di tabacco, rendendo il gusto un mix esplosivo, che può essere accompagnato da un buon sigaro. Il retrogusto vede invece protagonisti il caramello e le spezie piccanti.

Confezione:

Arriva a casa in una scatola in metallo, che lo rende perfetto per un regalo importante e per aiutarvi a fare bella figura.

Contro
Costo:

Non è un problema per tutti, ma teniamo comunque a dirvi che il costo di questo articolo è molto alto rispetto a quello di altri simili.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Legendario Ron Dorado

 

Se ancora non avete idea di come scegliere un buon rum ma non volete spendere una cifra esagerata, considerate l’idea di acquistare quello di Legendario. Il rapporto qualità/prezzo è infatti vincente secondo coloro che hanno potuto degustarlo.

Arriva in una bottiglia allungata da 0,70 litri, trasparente, che fa emergere subito il suo colore dorato, come dice lo stesso nome. Si ottiene tramite la distillazione in barrique e viene fatto invecchiare per ben 5 anni.

Il punto di forza, secondo molti, è il suo aroma profumato e dolce, che permette di gustarlo senza mescolarlo con altri liquori. Ottimo come accompagnamento con un elemento come il cioccolato fondente o con la frutta, ha un retrogusto secco che non convince proprio tutti.

Va bene per un uso casalingo ma non proprio come regalo, sia perché ci sono altre tipologie più pregiate in commercio, sia per l’assenza di una scatola in latta che lo renda più presentabile.

Esaminiamo di nuovo questo rum di Legendario, per capirne meglio caratteristiche positive e negative.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Questo rum è gradito da molti per il buon rapporto tra la qualità del liquido e il costo abbordabile e alla portata di tutte le tasche.

Aroma:

Si tratta del suo punto di forza, dolce e allo stesso tempo profumato, che può essere gustato da solo o con il cioccolato fondente e la frutta. Grazie alla distillazione in barrique, viene fatto invecchiare per 5 anni, fino a raggiungere il suo bel colore dorato.

Contro
Retrogusto:

Non convince proprio tutti, per cui c’è chi preferisce non comprarlo di nuovo.

Confezione:

L’assenza di una confezione rende difficile, secondo alcuni utenti, sceglierlo come regalo per una serata prestigiosa.

Acquista su Amazon.it (€13,9)

 

 

 

Domande frequenti

 

Perché il cioccolato si abbina bene al rum?

Rum e cioccolato è uno degli abbinamenti più apprezzati dagli intenditori, soprattutto quando si tratta di prodotti di un certo livello. Per far incontrare al meglio due sapori così diversi bisogna considerare, innanzitutto, il tipo di rum: quelli dal retrogusto secco e rotondo si possono accostare al cioccolato bianco per ammorbidirne il gusto deciso ed esaltarne al tempo stesso le note più delicate. 

I distillati più intensi e dal carattere pungente preferiscono, invece, il cioccolato fondente, in modo da smorzare quel forte sentore di tabacco e frutta secca; mentre per i rum invecchiati per oltre cinque anni si può osare anche con del cioccolato speziato, accostamento gradito in particolar modo dai palati più esigenti che voglio raggiungere la massima gratificazione dei sensi.

 

Perché il rum si abbina bene con la pera?

Oltre che con il cioccolato, il rum viene spesso abbinato anche alla pera: lo scopo è principalmente quello di attenuare quel retrogusto forte e pungente dovuto all’alta gradazione alcolica.

A tal proposito bisogna fare una distinzione tra l’abbinamento rum e succo di pera, a cui fanno ricorso soprattutto i più giovani per affievolire il bruciore dell’alcol; e quello rum e pera, che viene preferito dagli intenditori per la capacità della polpa del frutto di esaltare al meglio l’esperienza gustativa con la sua particolare dolcezza.

 

Cosa significa rum agricolo e perché si chiama così?

Il rum può essere diviso in due grandi categorie: quello industriale e quello agricolo. La differenza sta tutta nel metodo di produzione, poiché il primo si ottiene dalla fermentazione della melassa di canna da zucchero, mentre per il secondo si utilizza il miele vergine o il vesou, ossia il succo puro ottenuto dalla spremitura delle canne da zucchero.

A seconda del tipo di rum che si vuole realizzare, viene preferita una lavorazione più o meno lunga, laddove un invecchiamento breve produrrà una bevanda più ricercata e dal retrogusto floreale, mentre con una fermentazione più lunga (oltre i cinque anni) si otterrà un distillato dal sapore persistente e deciso.

 

Com’è fatto e cosa contiene il rum?

Il rum non è altro che l’acquavite prodotta dalla distillazione della melassa o del succo puro della canna da zucchero. Proprio come accade per il vino, anche la qualità del rum è data dalla tipologia e dalla provenienza della pianta da cui si ottiene: dopo la raccolta, la canna viene frantumata e pressata per estrarre un succo ricco di zucchero che dovrà essere filtrato dalle impurità e poi lasciato fermentare con l’ausilio di lieviti scelti dalla distilleria in base al gusto e al profumo che si vuole ottenere.

 

Cos’è il rum X.O?

Esistono moltissime varietà di rum, ma la più ricercata dagli estimatori è quella che prende il nome di X.O, frutto di un’attenta selezione di distillati, provenienti dalle isole Barbados del Mar dei Caraibi, lasciati invecchiare dai cinque ai dodici anni in botti di legno precedentemente utilizzate per l’invecchiamento dello sherry.

Per quanto concerne le caratteristiche organolettiche, alla vista si presenta con un avvolgente color ambra mentre dalla valutazione olfattiva emergono delicati effluvi di caramello e vaniglia; al palato, un gusto robusto e persistente dato dal suo carattere forte e aromatico che ben si accompagna con del cioccolato fondente, acqua tonica e un buon sigaro cubano.

 

 

1
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
0 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
1 Gli autori dei commenti
Boris Bravaccini I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Boris Bravaccini
Ospite
Boris Bravaccini

Tutto perfetto e molto interessante.Una piccola puntualizzazione per chi ha acquistato il Diplomatico e sostiene di non avere ricevuto la scatola utile per fare un bel regalo: il prezzo di 29,46 euro si riferisce infatti alla bottiglia senza confezione, che si può tranquillamente ottenere con prezzo maggiorato. Saluti e buon Ron a tutti.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 4.75 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status