×
  • Aspirapolvere
  • Aspirapolvere senza filo e con filo: quali le differenze e quale conviene acquistare
  • Aspiracenere
  • Bidone aspiratutto
  • Robot aspirapolvere
  • I 5 Migliori Aspirabriciole del 2022

    Ultimo aggiornamento: 12.08.22

    Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

     

    Aspirabriciole – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

     

    Non sprecate tempo e date subito un’occhiata a questi due aspirabriciole, tra i più efficaci sul mercato: Black+Decker DVJ325J-QW è un modello perfetto per chi desidera ottenere un’azione efficace. Con la tecnologia ciclonica, infatti, è in grado di aspirare meglio e di intasare meno il filtro in dotazione. Dirt Devil Gator M 137 aspira di tutto in maniera efficace e rapida, è dotato di una turbospazzola che ne aumenta considerevolmente la potenza e il serbatoio si svuota in un attimo con un gesto.

    2

    Commenti
    degli utenti

    10

    Prodotti
    analizzati

    10

    Ore
    investite

     

    Tabella comparativa

     

     

    Pregio
    Difetto
    Conclusione
    Offerte

     

     

    Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior aspirabriciole?

     

    Avere una casa che si pulisca da sola è il sogno di chiunque sia impegnato nell’atavica lotta contro il disordine e la polvere. Posto che la domotica non ha ancora raggiunto queste frontiere di autonomia, se non accettando di pagare un prezzo esorbitante, esistono numerosi accessori tra cui scegliere in grado di semplificare la vita di tutti i giorni, uno tra questi è l’aspirabriciole, presente sul mercato da tempo: ecco le caratteristiche da considerare prima dell’acquisto.

    1

    I fondamentali

    Non esiste aspirabriciole, anche quello della migliore marca, che non debba passare sotto l’ispezione di tre criteri principali, e cioè la potenza di aspirazione, l’autonomia di funzionamento e la velocità di ricarica.

    In questa guida mettiamo in evidenza a cosa fare attenzione quando si vuole acquistare un dispositivo di questo genere al di là del semplice confronto dei prezzi.

    Perché un aspirabriciole possa dirsi efficace deve avere come minimo 12 volt, ma se si pensa di usare l’aspiratore anche in auto, allora un po’ di potenza in più non guasta.

    La durata della ricarica di questi dispositivi che per lo più sono senza fili, determina il grado di soddisfazione che ne genera l’uso: spesso l’autonomia non supera i dieci minuti…

    Infine, posiziona in alto nella tua classifica personale quei modelli che si ricaricano con facilità, soltanto posizionandoli sulla loro base con un gesto, così da entrare facilmente nella routine di pulizia, per esempio quella del dopo pasto.

     

    Le tipologie

    Non tutti gli aspirabriciole sono uguali, e non solo la potenza d’aspirazione è la discriminante per la scelta del giusto elemento.

    Se si pensa di tenerlo in auto, per averla sempre pulita o perché capita spesso di andare su terreni sterrati e si finisce col portare nell’abitacolo sassi e terra, allora un modello dalla particolare forza aspirante sarà d’aiuto. L’accendisigari sarà la base di ricarica perfetta per avere l’aspiratore sempre funzionante.

    Ma se si prospetta un uso particolarmente intensivo di questo elettrodomestico, allora è bene tenere a mente che, a un prezzo e peso maggiore rispetto alla media, è possibile scegliere una soluzione “wet&dry”, cioè capace di aspirare anche i liquidi. Il funzionamento di questo tipo di dispositivo è leggermente diverso e dispone di due serbatoi di raccolta, uno per il secco e l’altro per il liquido, per facilitarne poi la manutenzione.

    2

    Serve davvero?

    La nostra recensione delle caratteristiche imprescindibili vuole anche mettere una pulce nell’orecchio: ma è davvero indispensabile avere questo elettrodomestico tra quelli di casa? Molti aspirapolvere includono, senza richiedere particolare sovrapprezzo, un elemento da sganciare che funziona da aspirabriciole o per arrivare nei punti più difficili per una pulizia completa.

    Quindi perché dotarsi di un altro elettrodomestico? Semplice, potresti già avere un aspirapolvere che non necessita d’essere sostituto da un modello 2 in 1; oppure potresti avere una cucina così minuta da richiedere un minimo intervento, quello appunto dell’aspirabriciole.

    Vi serve un robot aspirapolvere? Date un’occhiata a questo iRobot Roomba 960, campione di vendite online.

     

    I 5 Migliori Aspirabriciole – Classifica 2022

     

    Probabilmente tutti i giorni produciamo briciole: in cucina, sul divano, sulla tavola, in macchina, per terra, sulle superfici più varie. Un ottimo aspirabriciole rappresenta la soluzione per sbarazzarsene in maniera veloce e comoda.

    Di seguito potete trovare cinque prodotti che abbiamo selezionato per voi e che vi aiuteranno a fare una comparazione.

     

     

    1. Black+Decker DVJ325J-QW Aspiratore Ricaricabile Aspirabriciole

     

    Principale vantaggio:

    L’aspirabriciole di Black+Decker ha dimensioni compatte ma può contare sulla tecnologia ciclonica, che gli permette di separare più facilmente lo sporco dall’aria, impedendo al filtro di ostruirsi. Sul manico è presente un tasto di regolazione, che consente di impostare la velocità desiderata.

     

    Principale svantaggio:

    La batteria al litio ricaricabile è pronta in ben sei ore, mentre la durata dell’azione del prodotto si limita a soli dieci minuti. Inoltre, quando posto alla massima velocità, diventa troppo rumoroso.

     

    Verdetto: 9.8/10

    Un oggetto versatile, che può fungere anche da mini aspirapolvere per raggiungere gli angoli più difficili, per questo venduto a un prezzo più alto della media.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

    DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

     

    Tecnologia ciclonica

    Se siete allergici alla polvere, una delle cose che dovete assolutamente evitare è proprio di entrare a stretto contatto con questo elemento. Ciò può accadere anche quando dovete pulire l’aspirapolvere dai residui, che altrimenti andrebbero a ostruire e poi distruggere l’azione del filtro.

    Ecco perché il modello di Black+Decker piace a molti, anche se di dimensioni ridotte: grazie al supporto della tecnologia ciclonica, infatti, è in grado di aspirare meglio e senza rischi. Questo sistema riesce a separare l’aria aspirata dai detriti, andando a intaccare di meno il sistema filtrante e rendendo quindi più funzionale il prodotto.

    In questo modo sarà più facile rimuovere non solo le briciole dopo il pranzo o la cena, ma anche i residui di peli di animale e gli accumuli di sporco con una sola passata, senza ulteriori sforzi da parte vostra.

    Compatto e maneggevole

    Parliamo di un aspirabriciole, per cui le dimensioni non possono essere così tanto importanti da occupare spazio. Un vantaggio di questo modello è proprio quindi la sua compattezza, che lo rende facile da usare e anche da conservare, quando non è necessario utilizzarlo.

    Grazie alla conformazione del beccuccio, assottigliato, è possibile raggiungere anche gli angoli più nascosti, come quelli del divano o anche tra un mobile e l’altro, così da aspirare tutto lo sporco più difficile da eliminare. Il peso molto ridotto aiuta a maneggiarlo senza sforzi, così da avere la casa pulita in breve tempo.

    Potrete scegliere tra due diverse velocità per rendere l’operazione anche più veloce, tramite il pulsante posto sul manico. Attenzione però alla massima, che causa un’emissione di rumore ritenuta da molti poco sopportabile: se il vostro udito è sensibile, meglio evitare di tenerlo sempre in questa posizione.

     

    Accessoriato

    Il prezzo poco competitivo trova la sua giustificazione, oltre che nella tecnologia ciclonica, anche nella presenza di accessori, come la spazzola, che permettono di sfruttare al meglio il vostro nuovo acquisto.

    Il serbatoio trasparente da 500 ml offre una buona capacità, per la tipologia di prodotto, e consente di visualizzare sempre il livello di riempimento, in modo da evitare che si intasi e che funzioni male.

    La batteria al litio ricaricabile sembra essere, però, un altro punto debole di questo oggetto. La sua durata è infatti di circa dieci minuti, per cui non potrete contare su un lungo impiego dell’aspirabriciole. Inoltre, per una ricarica, sono necessarie ben sei ore, un tempo ritenuto eccessivo per un prodotto così piccolo.

     

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    2. Dirt Devil 18V Aspirapolvere Portatile Ricaricabile Gator 18 V 02 l

     

    2.Dirt Devil Gator M 137Al secondo posto di questa nostra classifica vogliamo segnalare il modello Gator della DirtDevil, piccolo elettrodomestico a mano, ricaricabile (una spia luminosa indica quando è pronto per poter essere riutilizzato), con batterie da ben 18 V: il miglior aspirabriciole potente che possiamo consigliare.

    Si tratta di un aspirabriciole senza fili, pratico, comodo. Dal design moderno e accattivante, è dotato di una mini turbo-spazzola che ruota molto velocemente. Il serbatoio ha una capacità di 0,2 litri e si svuota agevolmente con un gesto.

    Utilissimo sia in auto, dove con poche passate aspira sabbia e residui nell’abitacolo e nel portabagagli, sia in casa per tutti coloro che posseggono un cane.

    Leggero, ingombra poco, presenta un filtro permanente lavabile. Nel complesso, possiamo dire che la DirtDevil è stata in grado di creare un prodotto capace di soddisfare le più svariate esigenze dei consumatori mantenendo un prezzo abbordabile.

    Il nuovo aspirabriciole della Dirt Devil ha meritato dunque il secondo posto della nostra classifica per le notevoli qualità dimostrate e confermate dalla maggior parte dei consumatori. Ecco quali sono in breve.

    Pro
    Potenza:

    Grazie alla potente batteria da 18 volt, l’elettrodomestico è in grado di svolgere la sua azione con grande rapidità ed efficacia.

    Prestazioni:

    Briciole, peli di animali domestici, sabbia, sassolini e altri residui. Nulla resiste al Gator, le cui prestazioni non deludono in nessun caso.

    Turbo spazzola:

    Le eccellenti prestazioni dell’elettrodomestico dipendono in buona parte dalla presenza della mini turbo spazzola motorizzata. Quando la si inserisce, l’efficacia aumenta notevolmente e i risultati sono evidenti anche su tappeti, moquette e altre superfici dove peli e capelli generalmente restano incastrati tra le fibre.

    Svuotamento:

    Quando il cassetto da 200 ml è pieno, basta premere un pulsante e si stacca in un attimo per poter essere svuotato con grande comodità e velocità.

    Contro
    Peso:

    Alcuni consumatori hanno trovato il Gator troppo ingombrante e pesante.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    3. Holife Aspirabriciole Senza Fili Potente 100W

     

    Questo è uno degli aspirabriciole più apprezzati e venduti online. Cerchiamo di capire perché: intanto, a differenza di tanti altri modelli simili, questo è in grado di aspirare sia solidi che liquidi, un bel vantaggio.

    Inoltre ha un sistema ciclonico che assicura una buona potenza di aspirazione: come conferma la maggior parte degli utenti, non solo briciole, ma anche altri residui, peli e capelli vengono risucchiati con efficacia.

    Il serbatoio è bello capiente perché può contenere fino a 600 ml di sporco secco o fino a 100 ml di liquidi (meglio non mischiare le due cose). Essendo trasparente, permette di capire quando va svuotato; alcuni, per la verità, non gradiscono che si veda lo sporco e quindi lo puliscono ogni volta.

    La facilità di pulizia è uno dei punti di forza di questo modello: in un attimo serbatoio, tappo e filtro si rimuovono per poterli lavare tutti in acqua.

    Molto apprezzata anche la velocità della ricarica: siamo intorno alle quattro ore, mentre l’autonomia si attesta sui 20 minuti, non male. L’aspirabriciole si ricarica ponendolo nella sua base, non fissata al muro ma orizzontalmente.

    È inclusa una bocchetta lunga per aspirare nelle fessure, una morbida per i liquidi e una con spazzole per i tappeti che rendono questo modello molto versatile.

    Andiamo adesso a rivedere le caratteristiche principali dell’aspirabriciole commercializzato da Holife che ha ottenuto un notevole gradimento dagli utenti. Ecco perché.

    Pro
    Solidi e liquidi:

    Questo aspirapolvere ha un efficace sistema ciclonico di aspirazione e permette di raccogliere non solo lo sporco secco come briciole e peli, ma anche i liquidi.

    Ricarica e autonomia:

    Molto apprezzata la ricarica che si completa in sole quattro ore circa, così come l’autonomia che arriva a una ventina di minuti.

    Pulizia:

    Serbatoio, tappo e filtro si rimuovono facilmente e possono essere tutti lavati in acqua per tenere l’aspirabriciole sempre pulito ed efficiente.

    Serbatoio e accessori:

    Il serbatoio trasparente è capiente perché ha una capacità di 600 ml per lo sporco secco e di 100 ml per i liquidi. Le tre bocchette in dotazione rendono l’aspirabriciole davvero versatile.

    Contro
    Trasparente:

    Quello che per molti è un vantaggio e, cioè, il serbatoio trasparente che permette di capire quando va svuotato, per altri diventa uno svantaggio perché non gradiscono lo sporco visibile e quindi preferiscono lavare l’aspirabriciole dopo ogni utilizzo.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

     

    4. Rowenta AC4769 Extenso Cyclonic Aspirabriciole Cordless

     

    4.Rowenta AC4769Tra i marchi di piccoli elettrodomestici più noti c’è Rowenta. Se vi state chiedendo come scegliere un buon aspirabriciole Rowenta, il nostro consiglio è di optare per il modello che noi collochiamo al quarto posto in questa nostra classifica.

    È un prodotto dal design moderno e tecnologico, maneggevole e potente grazie ai suoi 7,2 V.

    Come accessori in dotazione ha la bocchetta telescopica integrata che permette di raggiungere i punti più difficili e una comoda base per la ricarica. Inoltre, è possibile fissarlo al muro.

    Da sottolineare l’utilizzo della moderna tecnologia di aspirazione ciclonica. Altre caratteristiche da tenere in considerazione sono il serbatoio da 375 ml, il manico comfort, la spazzolina aggiuntiva. Bisogna aprirlo nel momento in cui si pensa di doverlo svuotare.

    Lunghi i tempi di ricarica: 15 ore per 15 minuti di autonomia. Nel complesso, il prodotto è funzionale, leggero, con buona qualità dei materiali usati e soddisfacente rapporto qualità/prezzo.

    Non può vantare i prezzi bassi del modello visto in precedenza, ma anche il Rowenta, tra i più venduti della categoria, è un prodotto molto economico. Non è solo questa, però, la caratteristica che lo contraddistingue.

    Pro
    Prestazioni:

    Grazie alla potenza dei suoi 7,2 volt e alla moderna tecnologia di aspirazione ciclonica utilizzata, l’elettrodomestico risulta efficace nel rimuovere non solo briciole ma anche tanti altri residui da auto e casa.

    Serbatoio:

    La capacità di 375 ml del serbatoio, notevole per un aspirabriciole, fa sì che non debba essere svuotato troppo spesso.

    Facilità d’uso:

    Grazie al manico comfort, il Rowenta si manovra con facilità. Dotato di base a parete, può essere riposto con altrettanta semplicità.

    Contro
    Ricarica:

    I tempi di ricarica, come spesso succede per questo tipo di elettrodomestici, sono particolarmente lunghi.

    Batteria:

    Anche la durata della batteria, come lamentato da diversi utenti, non sembra essere eccezionale.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

     

    5. Hoover Aspirabriciole CliK SC96DWR

     

    5.Hoover CliK SC96DWRSe, invece, vi chiedete quale aspirabriciole Hoover comprare, noi vi consigliamo il modello CliK, quinto tra quelli che, secondo noi, sono i migliori aspirabriciole del 2022.

    Si presenta con un design molto curato e quello che colpisce subito è l’insieme degli accessori integrati che costituiscono, di fatto, una parte dell’aspirabriciole. Molto interessante la funzione di pulizia automatica del filtro (in tessuto) e l’utilizzo della tecnologia ADC che consente di svuotare in maniera innovativa il serbatoio senza toccarlo con le mani. Da segnalare, inoltre, la buona potenza determinata dai suoi 9,6 V.

    Utile in casa e in auto per aspirare non solo briciole ma anche sabbia, peli di animale e qualche oggetto più grosso. È dotato di una base che fa anche da caricabatteria e può essere appesa al muro. Sono necessarie otto batterie per alimentare l’elettrodomestico.

    Possiede un’impugnatura ergonomica che lo rende molto maneggevole. In generale, possiamo dire che si tratta di un aspirabriciole pratico, comodo e leggero anche se non troppo silenzioso.

    Buone impressioni ha destato il modello realizzato dalla Hoover, l’azienda americana divenuta sinonimo di molti prodotti per la pulizia e l’aspirazione.

    Ecco riepilogate le principali caratteristiche del suo Clik.

    Pro
    Prestazioni:

    Grazie alla notevole potenza pari a 9,6 volt e agli accessori integrati, le prestazioni dell’apparecchio risultano di livello elevato per quanto riguarda l’aspirazione di briciole e numerosi altri residui.

    Pulizia:

    L’innovativa tecnologia ADC consente di svuotare il serbatoio senza toccarlo con le mani, mentre un altro importante vantaggio è la pulizia automatica del filtro che si attiva semplicemente premendo un tasto.

    Contro
    Silenziosità:

    Tra i modelli analizzati, Clik non spicca certo per la sua silenziosità.

    Spazzola:

    La spazzolina integrata non sembra essere troppo funzionale.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    Come usare l’aspirabriciole

     

    Se dopo un lauto pranzo, la tavola ricorda molto da vicino un campo di battaglia, con briciole e residui di cibo sparsi ovunque, è necessario fare ricorso all’aspirabriciole, un elettrodomestico piccolo e pratico che può tornare utile anche in molte altre situazioni come pulire gli angoli difficili della casa, rimuovere la polvere da sedie e divani e così via.

    La potenza adeguata

    Il mercato offre un’ampia scelta per quanto concerne questo tipo di elettrodomestici, ciò significa che anche i prezzi vengono incontro alle esigenze di tutti. Attenzione, però, a fidarsi dei modelli eccessivamente economici perché potrebbero deludere fin da subito.

    Dunque, cercate di trovare un equilibrio tra il prezzo e la qualità. E cosa, innanzitutto, determina la qualità di un aspirabriciole? Almeno secondo la nostra opinione la potenza è uno delle caratteristiche principali che dovrebbero far propendere per l’acquisto. Per carità, non stiamo dicendo che quando lo mettete in funzione dobbiate veder risucchiata anche la tovaglia, ma che faccia sparire briciole e residui di cibo alla prima passata, sì.

     

    Il tipo di alimentazione

    Elettrodomestici del genere possono essere alimentati a batteria oppure con l’elettricità. Nel primo caso c’è l’evidente vantaggio di avere una gran libertà di movimento, non dovendo essere ostacolati da un cavo elettrico. Però un aspirabriciole a batteria, nella maggior parte dei casi, è meno potente di uno elettrico.

    Tuttavia, se c’è solo da aspirare quanto è rimasto sul tavolo, e ovviamente non parliamo di piatti e bicchieri, un modello a batteria potrebbe disporre della forza necessaria a ripulire. Bisogna solo assicurarsi che lavori al massimo della sua potenza e questo dipende dallo stato di carica della batteria che andrà ricaricata all’occorrenza. Attenzione, però, a non esagerare: lasciare a lungo in carica l’aspirabriciole, potrebbe compromettere la longevità delle batterie.

     

    La tecnologia ciclonica

    Alcuni aspirabriciole possono essere molto sofisticati: i modelli più semplici ed economici possono convogliare l’aspirato in un sacchetto ma è nostra opinione che siano da preferire quelli con tecnologia ciclonica che, riteniamo, aspirino meglio e bene. Certo, sarà necessario spendere qualcosa in più ma la loro versatilità, pensiamo, possa compensare il maggior esborso economico.

    Gli accessori

    In commercio si trovano aspirabriciole ricchi di interessanti accessori. Sono questi i modelli che si prestano ad altri usi che sconfinano il perimetro della tavola. Sono utili per pulire un po’ ovunque in casa e anche l’auto.

     

    Il peso

    Un oggetto del genere è importante che sia il più possibile leggero perché tale condizione facilita il lavoro. Ma anche una impugnatura ergonomica, con i pulsanti a portata di dita, sono caratteristiche molto importanti da tenere in considerazione prima di procedere all’acquisto.

     

     

    Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

    Aspirapolvere senza sacco

     

     

     

     

    Vuoi saperne di più? Scrivici!

    6 COMMENTI

    VinAl

    August 27, 2021 at 6:50 am

    Salve.
    Leggendo questo interessante contributo, mi sono determinata ad acquistare il modello al n. 3 della classifica “3. Holife Aspirabriciole Senza Fili Potente 100W”. Tuttavia il collegamento impostato non dà alcun risultato. Dove è possibile comprare questo aspirabriciole?
    Grazie in anticipo per l’eventuale risposta

    Risposta
    BuonoedEconomico

    August 30, 2021 at 6:22 am

    Salve,

    purtroppo buona parte degli aspirabriciole recensiti in questo articolo sono già andati esauriti su Amazon, incluso l’Holife che è diventato letteralmente introvabile anche su altre piattaforme di e-commerce. In sostituzione ti consigliamo il modello della Honiture, che è molto simile all’Holife ma più potente ed efficiente.

    Saluti

    Team BeE

    Risposta
    Alfredo

    April 3, 2021 at 8:15 am

    Ho un cane San Bernardo e un gatto Maine Coon, quindi la mia casa è sempre piena di peli. Uso già un aspirapolvere buono, anche se devo passarlo ogni giorno, ma il problema è quando li porto a spasso (anche il gatto con la pettorina), perché in macchina si crea una nuvola di peli. Potete consigliarmi un aspiratore per auto che possa arrivare anche negli angoli? Spendo un patrimonio nel lavaggio macchine. Grazie

    Risposta
    BuonoedEconomico

    April 4, 2021 at 3:34 pm

    Salve Alfredo,

    viste le tue necessità possiamo darti due suggerimenti, uno più economico e uno più costoso ma molto interessante. Dai un’occhiata a: https://www.amazon.it/dp/B003JZAQZC?tag=buonoapi-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1, l’aspiratore di Dirt Devil, dal prezzo accessibile e buone prestazioni. Se invece vogliamo andare sul sicuro, dai uno sguardo all’aspirabriciole dyson, che trovi qui: https://www.amazon.it/Dyson-sacchetto-Argento-aspiratore-portatile/dp/B00LPG232G/ref=sr_1_3?dchild=1&keywords=aspirabriciole+dyson&qid=1615990822&s=kitchen&sr=1-3. Questo modello è molto efficace proprio nella rimozione dei peli e arriva negli angoli più nascosti.

    Saluti

    Team BeE

    Risposta
    Maria

    April 2, 2021 at 9:37 am

    Buon pomeriggio, sto pensando di comprare l’aspirabriciole folletto ma ho visto che ha il supporto da muro e ho letto che è difficile da estrarre ogni volta. Esiste in commercio una soluzione diversa, tipo un gancio che permetta di appenderlo al muro? Poi non ho capito se si può usare senza il filo, nelle foto c’è sempre attaccato e in caso come faccio se devo aspirare più lontano della presa? Grazie

    Risposta
    BuonoedEconomico

    April 3, 2021 at 3:54 pm

    Salve Maria,

    il supporto di questo aspirabriciole è fatto in modo che il prodotto non cada, per questo è necessario fare un po’ di forza per estrarlo. Se questa operazione ti risulta difficile, puoi evitare di usare la base, anche se dovrai poi appoggiare l’articolo perché non ha un foro per un gancio. L’aspirabriciole è inoltre ricaricabile, per cui non ci sarà bisogno di lasciare il filo attaccato.

    Saluti

    Team BeE

    Risposta

    Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

    Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

    DMCA.com Protection Status