×
  • Il miglior aspirapolvere
  • Gli aspirapolvere e le scope elettriche con il sacco hanno i giorni contati?
  • Aspirapolvere senza filo e con filo: quali le differenze e quale conviene acquistare
  • Aspiracenere
  • Aspiraliquidi
  • Bidone aspiratutto
  • Mini aspirapolvere
  • Robot
  • Panno per aspirapolvere a vapore
  • Sacchetto per aspirapolvere
  • Robot aspirapolvere: dalle migliori marche ai robot “no brand” venduti a basso costo
  • Quanti tipi di robot aspirapolvere esistono? Quali, oltre ad aspirare, lavano anche il pavimento?
  • I 5 migliori Mini Aspirapolvere del 2020

    Ultimo aggiornamento: 30.05.20

     

    Mini aspirapolvere – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni 2020

     

    Individuare il migliore mini aspirapolvere sul mercato significa conoscere le proprie esigenze e scegliere di conseguenza. Nella guida che segue vi descriviamo, per aiutarvi nel processo di selezione, i vari tipi di mini aspirapolvere in vendita e, dopo aver descritto i cinque modelli che per noi rappresentano al meglio le principali categorie, vi proponiamo la nostra consueta classifica. Visto il gran numero di mini aspirapolvere proposti a prezzi bassi da marchi poco o per nulla noti, abbiamo preso in considerazione quelli per i quali è garantita assistenza tecnica non solo da parte della piattaforma online su cui andrete ad acquistare, ma anche, in caso di necessità, del produttore (italiano o straniero). Il modello che ci è piaciuto di più è il Clatronic HS 2631 , un elettrodomestico piccolo ma instancabile, che per semplicità, efficienza e dotazione di accessori potremmo definire un evergreen. Al secondo posto abbiamo collocato l’aspirapolvere senza sacco ma con filo Ariete Evo 2-in-1 2764 in quanto, con un semplice gesto, vi permette di passare da un aspirapolvere portatile a una scopa elettrica senza fili (e viceversa) con la quale pulire diversi tipi di superfici (rigide e morbide, orizzontali e verticali). Abbiamo infine assegnato la terza posizione in classifica all’aspirapolvere portatile Bissell Pet Hair Eraser 1987N perché unisce buone performance di pulizia alla comodità, per alcuni di voi irrinunciabile, della batteria ricaricabile.

     

     

    Tabella comparativa

     

    Pregio
    Difetto
    Conclusione
    Offerte

     

     

    Guida all’acquisto – Quanti tipi di mini aspirapolvere esistono?

     

    Basta eseguire una ricerca online per trovarsi di fronte a un’infinità di proposte apparentemente molto diverse fra loro. Se non sapete come scegliere un buon mini aspirapovere, noi di BuonoedEcononomico.it veniamo in vostro aiuto, provando come sempre a fare un po’ di ordine e assegnando ai prodotti più venduti online la propria categoria merceologica. 

    Distinguiamo innanzitutto gli aspirabriciole dai mini aspirapolvere, detti anche aspirapolvere portatili. I primi sono quasi sempre ricaricabili, hanno batterie poco performanti e limitata potenza di aspirazione. I secondi esistono sia nella variante con il filo, sia senza filo, con batterie di potenza media e sufficiente ad aspirare corpi solidi più pesanti delle normali briciole. Se gli aspirabriciole mostrano scarsa efficienza se utilizzati come aspirapolvere, i mini aspirapolvere si comportano egregiamente anche come aspirabriciole. I consigli d’acquisto che vi forniamo in questo articolo di comparazione riguardano quindi i più versatili aspirapolvere portatili.

    Ci sono mini aspirapolvere ricaricabili, con autonomia limitata, e mini aspirapolvere con il filo. Alcuni sono dotati di una spazzola motorizzata fissa o rimovibile. Trattasi di una bocchetta di aspirazione con all’interno un rullo di setole che ruota ad alta velocità. Quando questa è fissa, i mini aspirapolvere sono solitamente indicati con il termine di battimaterasso, a indicare il principale utilizzo per il quale sono progettati. Quando la spazzola motorizzata è rimuovibile, fa parte del parco accessori che accompagna l’elettrodomestico. Esistono poi mini aspirapolvere 2-in-1, ossia integrati in un telaio che li trasforma in vere e proprie scope elettriche. È una categoria di prodotto che per progettazione e versatilità a noi piace molto e che vi suggeriamo, come noterete proseguendo nella lettura, di prendere fortemente in considerazione.      

    Aspirapolvere con o senza filo?

    Quale mini aspirapolvere comprare? È meglio affidarsi a un modello con batteria ricaricabile o a uno più classico da collegare, quando se ne ha bisogno, alla presa di corrente elettrica? I mini aspirapolvere – stando alla nostra esperienza – non richiedono quella libertà di azione e movimento che spesso si pretende dalle scope elettriche o dagli aspirapolvere a traino con i quali puliamo l’intero pavimento di casa. Spesso l’uso dei mini aspirapolvere è localizzato, ossia limitato al punto o ai punti della casa in cui si trovano i divani, le poltrone, le tende e i tappeti. Ciò significa che disporre di un mini aspirapolvere ricaricabile non offre poi tanti vantaggi in più di quanti ne possa offrire uno classico con il filo.
    Non solo, considerate che spesso la pulizia dei divani e dei materassi richiede tempo, più di quanto ne serve per rimuovere polvere, peli e capelli da una normale superficie dura. Da questo punto di vista, un aspirapolvere ricaricabile potrebbe limitare la vostra azione alla durata della sua batteria che di norma non supera i 15 minuti (alla minima potenza). I mini aspirapolvere, per via delle loro ridotte dimensioni, devono integrare batterie altrettanto ridotte, non in grado di immagazzinare grandi quantità di energia. 

    Valutate quindi in funzione dell’utilizzo che intendete fare e, perché no, delle offerte online. Se le scope elettriche senza filo sono fra gli aspirapolvere più venduti online, i mini aspirapolvere con il filo, in virtù di un prezzo il più delle volte competitivo e delle ottime recensioni pubblicate online, continuano a vantare numeri di vendita particolarmente significativi. Gli aspirapolvere portatili senza filo sono da preferire invece se intendete utilizzarli quasi esclusivamente come aspirabriciole, quindi per pochi minuti al giorno.      

     

    Il peso può fare la differenza

    Se leggete con attenzione i pareri espressi online da chi ha già acquistato un nuovo mini aspirapolvere, noterete che quasi sempre fanno riferimento al peso. Che si tratti del modello più economico o del mini aspirapolvere proposto dalla migliore marca del momento, il peso è una specifica da tenere in stretta considerazione. Questo perché un qualsiasi aspirapolvere portatile, con o senza filo, scarica tutto il suo peso sul braccio di chi lo impugna, non sul pavimento come avviene con le scope elettriche e gli aspirapolvere a traino, con o senza filo. Pulire un divano, un materasso o un set di cuscini ininterrottamente per diversi minuti può mettere a dura prova il proprio braccio, in particolare se si tratta di una donna di corporatura esile o di una persona anziana. Leggete con attenzione le schede tecniche pubblicate insieme con le recensioni dei migliori mini aspirapolvere del 2020 da noi trattati per avere un’idea precisa del peso che andrete a sostenere con il vostro braccio scegliendo questo o quel modello.  

    Il tubo corrugato ne aumenta la versatilità

    È uno degli accessori più utili ma al tempo stesso meno diffusi, almeno per questo genere di elettrodomestico. Il tubo corrugato, detto più comunemente tubo flessibile, permette di arrivare a pulire in punti difficili da raggiungere. La sua utilità è massima se state acquistando il vostro nuovo mini aspirapolvere per pulire gli interni dell’auto, del furgone o della barca. La possibilità di fissare alla sua estremità diverse bocchette, con o senza setole, vi permetterà di pulire fra e sotto i divani, anche in spazi spessi appena pochi centimetri. Se state invece acquistando l’aspirapolvere per le superfici imbottite o per i materassi, del tubo corrugato potrete anche fare a meno. 

     

    I 5 migliori Mini Aspirapolvere – Classifica 2020

     

     

    1. Clatronic HS 2631

     

    Può un aspirapolvere portatile con filo dal prezzo economico piazzarsi al primo posto di una classifica che lo vede a confronto con piccoli elettrodomestici più avanzati dal punto di vista tecnologico e più al passo con i tempi? La nostra risposta è sì. Se cercate infatti qualcosa di concreto, che non vi ponga di fronte all’autonomia limitata di una batteria ricaricabile, che vi metta a disposizione un parco accessori completo, smettete di confrontare i prezzi dei vari modelli sul mercato e acquistate questo Clatronics. Lo abbiamo definito un evergreen nell’introduzione alla guida mercato che state leggendo, un aspirapolvere piccolo ma instancabile.

    Con un design vintage, si avvale di un motore aspirante da 700 watt in grado di risucchiare davvero di tutto e di una dotazione di accessori che comprende due bocchette con setole di diverse dimensioni, un tubo corrugato con lancia in plastica integrata e una tracolla in nylon. Al tubo flessibile è inoltre possibile collegare anche le due spazzole. L’idea dell’azienda tedesca Clatronics è infatti quella di mettervi in condizioni di aspirare nel massimo comfort. Oltre a trasportare il mini aspirapolvere afferrandolo per il manico, potrete “indossarlo” e pulire praticamente ovunque. Non è un aspirapolvere ciclonico e non utilizza neanche un sacco per raccogliere la polvere. Il principio di funzionamento è simile a quello che caratterizza il modello Black+Decker DVA325JP07-QW incluso in questo lavoro di comparazione.

    Un filtro a forma di sacco fa da barriera alla sporcizia, impedendo che questa finisca nel motore. Quando il contenitore in plastica è pieno, lo aprite e lo svuotate direttamente nella pattumiera. Dovrete anche pulire il filtro e, quando questo sarà troppo intasato, sostituirlo con uno nuovo. Sul sito web del produttore tedesco, ma anche sulle varie piattaforme di vendita online, potrete acquistare a prezzi bassi quanti filtri di ricambio vi occorreranno. 

    » Scheda Tecnica

    Tipo: aspirapolvere portatile senza sacco con filo

    Tecnologia: filtro/barriera

    Potenza: 700 watt

    Autonomia: teoricamente infinita

    Tempo di ricarica: n.d. (è alimentata a corrente)

    Capacità del serbatoio della polvere: 0,8 litri

    Lunghezza del cavo elettrico: 6 metri

    Accessori: spazzola con setole grande, spazzola con setole piccola, tubo corrugato con lancia piatta (a cui è possibile assicurare le altre due spazzole), tracolla removibile 

    Dimensioni: 28,5 x 18,5 x 11 cm

    Peso: 1,45 kg

    » Scheda Tecnica

    Pro

    Un po’ per il prezzo basso, un po’ per la concretezza che lo caratterizza, il mini aspirapolvere portatile Clatronics HS 2631 è uno dei più venduti online. Aspira bene sia la polvere, sia i peli degli animali, e grazie agli accessori di cui è fornito, permette di arrivare praticamente ovunque (non dispone però di un tubo rigido per raggiungere punti sopraelevati o il soffitto). Malgrado il suo prezzo competitivo, ha un cavo elettrico lungo ben 6 metri con il quale potrete districarvi con facilità da un punto all’altro di ogni stanza. 

    Contro

    Data l’alta potenza di aspirazione e le dimensioni contenute, il motore deve girare ad altissima velocità, generando un rumore abbastanza forte. Non è questo infatti l’aspirapolvere da passare a cuor leggero in tarda serata. Sempre per le alte velocità di rotazione e, forse, per i materiali semplici con cui è costruito, l’aspirapolvere tende anche a scaldare (un comportamente tutto sommato normale). Conviene tuttavia fare qualche pausa per farlo “rientrare termicamente”.  

    Acquista su Amazon.it (€29,9)

     

     

     

    2. Ariete Evo 2-in-1 2764

     

    Anche se con qualche limite, la scopa elettrica Ariete Evo 2-in-1 2764 eccelle per versatilità. È infatti composta da due elementi: un aspirapolvere portatile ciclonico, con filo, e un telaio in plastica dentro il quale il mini aspirapolvere si incastra, dando vita a una pratica e leggera scopa elettrica. La spazzola multi-funzione con setole retrattili (basta agire con il piede sulla leva di colore rosso) permette di utilizzarla sui pavimenti duri e sui tappeti anche se, per via di una potenza di aspirazione non eccessiva, su questi ultimi i risultati potrebbero non essere soddisfacenti.

    Gli accessori in dotazione (una bocchetta per le fughe e una spazzola piccola rettangolare con setole), da collegare all’aspirapolvere portatile, consentono di usare quest’ultimo non soltanto come aspirabriciole, ma anche per rimuovere polvere, peli di animali e capelli dalle imbottiture dei divani e delle poltrone. Badate bene al fatto che, sia in modalità scopa elettrica, sia in modalità mini aspirapolvere, l’elettrodomestico Ariete ha bisogno di essere alimentato tramite cavo elettrico. Non è quindi un aspirapolvere senza filo ricaricabile, ma in compenso vanta un’autonomia teoricamente infinita.

    Il cavo, a onor del vero, non è neanche troppo lungo, costringendo a cambiare presa a muro anche quando si opera in ambienti di dimensioni medio-piccole. Nel sistema di filtrazione è compreso un filtro Hepa E10 che all’occorrenza può anche essere lavato. Segnaliamo infine la posizione di parcheggio (la scopa elettrica sta in piedi da sola) e la possibilità di far ruotare il manico della scopa verso il basso, per ridurre le dimensioni complessive e facilitare lo stivaggio anche in ripostigli o vani di piccole dimensioni.         

    » Scheda Tecnica

    Tipo: scopa elettrica senza sacco e con filo 2-in-1 (si trasforma in portatile e viceversa)

    Tecnologia: ciclonica

    Potenza: 600 watt

    Autonomia: teoricamente infinita

    Tempo di ricarica: n.d. (è alimentata a corrente)

    Capacità del serbatoio della polvere: 0,8 litri

    Lunghezza del cavo elettrico: 5 metri

    Accessori: spazzola multi-funzione per pavimenti e tappeti, lancia per le fughe, spazzolina per tessuti

    Dimensioni: 29 x 22,5 x 119 cm (telaio della scopa compreso)

    Peso: 2,2 kg

    » Scheda Tecnica

    Pro

    L’idea di integrare un aspirapolvere portatile in un telaio fino a farne una scopa elettrica - da qui la denominazione Evo 2-in-1, è secondo noi vincente. L’Ariete Evo 2-in-1 2764 si rivela infatti in tutta la sua versatilità. La struttura sottile lo rende inoltre particolarmente leggero e maneggevole (in modalità scopa pesa poco più di 2 kg). Visti i pregi, i difetti e le concezione il rapporto qualità/prezzo è alto. 

    Contro

    Le grate dalle quali fuoriesce l’aria sono posizionate lateralmente rispetto al manico. Ciò causa un involontario spostamento della polvere durante le fasi di pulizia, soprattutto quando l’Ariete Evo 2-in-1 2764 è utilizzato come aspirabriciole. Per contenere peso e dimensioni, la potenza aspirante si attesta su valori medi, risultato poco adeguata a una pulizia profonda dei tappeti. Alcuni utenti considerano la qualità delle plastiche non eccellente. Altri lamentano la necessità di toccare la polvere con le mani durante le operazioni di svuotamento del contenitore (situazione frequente per chi predilige gli aspirapolvere senza sacco). Il cavo di alimentazione non è molto lungo.   

    Acquista su Amazon.it (€53,9)

     

     

     

    3. Bissell Pet Hair Eraser 1987N

     

    Il nome del mini aspirapolvere Bissell, Pet Hair Eraser (letteralmente: cancellino per peli di animali), non tradisce chi decide di acquistarlo per liberarsi una volta per tutte dai peli lasciati un po’ ovunque dal proprio e dai propri animali domestici (cani, gatti, furetti e via dicendo). È infatti uno dei pochi aspirapolvere portatili, senza filo e senza sacco, a vantare fra gli accessori una spazzola motorizzata, ossia una bocchetta di pulizia dotata internamente di un rullo in setole che ruota ad alta velocità.

    L’azione meccanica delle setole, unita alla forza aspirante generata dal motore, rende questo aspirapolvere ciclonico particolarmente efficace sulle superfici morbide, come la tappezzeria di divani, poltrone, cucce e degli interni di auto, roulotte, camper e barche. L’autonomia dichiarata, confermata dalle recensioni pubblicate online da chi lo ha già acquistato, è di circa 15 minuti, per un tempo di ricarica che si aggira intorno alle cinque ore. Nella confezione troverete altri due accessori: una lancia per le fughe, con la quale pulire negli angoli e negli spazi più angusti, e una spazzola rettangolare piccola con setole, per aspirare la polvere dai tessuti.

    Potete utilizzare questo accessorio anche per pulire i divani se, in assenza di animali domestici, l’azione della mini spazzola motorizzata risultasse troppo energica. Buona la capacità del contenitore della polvere che supera il mezzo litro. Basta premere un pulsante per estrarlo e svuotarlo direttamente nella pattumiera. Quanto al filtro, oggi è più facile reperirlo che in passato: Amazon.it è per esempio il posto giusto dove acquistare. 

    » Scheda Tecnica

    Tipo: aspirapolvere portatile senza sacco e senza filo

    Tecnologia: ciclonica

    Potenza: 14,4 V – 10 watt (voltaggio e potenza della batteria ricaricabile)

    Autonomia: 15 minuti

    Tempo di ricarica: circa 5 ore

    Capacità del serbatoio della polvere: 0,6 litri

    Lunghezza del cavo elettrico: n.d. (è alimentato a batteria)

    Accessori: spazzola motorizzata, lancia per le fughe, spazzola piccola rettangolare con setole per imbottiti 

    Dimensioni: 11 x 41 x 17,1 cm

    Peso: 1,36 kg

    » Scheda Tecnica

    Pro

    I consensi espressi dagli utenti nei confronti del mini aspirapolvere Bissell Pet Hair Eraser 1987N sono in parte legati alla presenza, fra gli accessori, di una mini spazzola motorizzata, dotata cioè di un rullo interno in setole che ruota ad alta velocità. Ciò lo rende realmente efficace sui divani e sulle poltrone nel rimuovere peli di animali e capelli. La potenza di aspirazione è buona, in linea con quella dei migliori aspirapolvere portatili senza filo. Il peso è abbastanza contenuto, anche per persone che hanno poca forza nelle braccia. È abbastanza silenzioso, a prova di animale domestico. Contenitore raccogli polvere e filtro si puliscono facilmente. 

    Contro

    Più di un utente avrebbe preferito una batteria al NiMH in grado di garantire maggiore autonomia (la durata dichiarata dall’azienda tedesca è di 15 minuti). Il design non è dei più attuali e visto il prezzo, per alcuni utenti troppo alto, sarebbe stato opportuno includere nella confezione qualche accessorio in più. L’unico ricambio a disposizione, acquistabile sulle varie piattaforme di vendita online, è il filtro cilindrico.   

    Acquista su Amazon.it (€92,69)

     

     

     

    4. Black+Decker DVA325JP07-QW

     

    Il mini aspirapolvere Black+Decker è gradevole dal punto di vista estetico, ben costruito e sfrutta un filtro-barriera posto immediatamente prima del motore aspirante per arrestare lo sporco e depositarlo nel contenitore trasparente da 0,5 litri. Non è quindi un aspirapolvere ciclonico. Sviluppa una eccellente capacità di aspirare polvere e piccoli corpi solidi (da questo punto di vista le recensioni sono tutte concordi) per una durata massima che si attesta sui 15 minuti. Esaurita la batteria, senza che alcun Led vi avvisi con un minimo di anticipo, vi occorrono però più di 15 ore per una ricarica completa.

    Per offrirvi i dettagli utili alla scelta, aggiungiamo che l’autonomia misurata da diversi utenti sfiora addirittura la mezz’ora, un valore superiore, una volta tanto, a quello dichiarato dalla casa produttrice. In ogni caso, viste le 16 ore di ricarica, l’aspirapolvere portatile Black+Decker resta un elettrodomestico da usare con un minimo di intelligenza. Al tubo di lunghezza regolabile, con sezione rettangolare, si fissa una spazzola motorizzata con la quale rimuovere peli di animali e capelli dai materassi, dai cuscini, dalle sedute dei divani. Anche in questo, il comportamento è eccellente.

    Peccato che la dotazione di accessori sia limitata alla sola spazzola rotante e al comodo supporto di plastica da fissare al muro: manca infatti – e lo si fa notare da parte di chi ne avverte la mancanza – una bocchetta a lancia per aspirare più efficacemente la polvere negli angoli e negli interstizi. Sarebbe stato bello, vista la potenza a disposizione e la buona autonomia, poter collegare un tubo flessibile per interventi di pulizia approfondita anche in macchina, in camper o in roulotte. Come tutti gli aspirapolvere portatili particolarmente potenti, anche il modello Back+Decker è parecchio rumoroso. In compenso, non è pesante.      

    » Scheda Tecnica

    Tipo: aspirapolvere portatile senza sacco e senza filo

    Tecnologia: filtro barriera

    Potenza: 10,8 V

    Autonomia: 15 minuti

    Tempo di ricarica: 16 ore

    Capacità del serbatoio della polvere: 0,5 litri

    Lunghezza del cavo elettrico: n.d. (è alimentato a batteria)

    Accessori: spazzola motorizzata con setole in gomma, bocchetta a lancia estensibile, sistema di fissaggio a parete

    Dimensioni: 40,2 x 19,2 x 14,8 cm

    Peso: 1,41 kg

    » Scheda Tecnica

    Pro

    I pareri espressi online sono tutti concordi nel definire il mini aspirapolvere Black+Decker DVA325JP07-QW potente, sia con la normale polvere, sia con i peli degli animali che si accumulano sui divani. La spazzola motorizzata, da questo punto di vista, svolge egregiamente il proprio compito. E ben si comporta anche se utilizzata sui tappeti al posto della normale scopa elettrica. Il contenitore della polvere e il filtro si puliscono facilmente, anche sotto l’acqua corrente.  

    Contro 

    Non ci sono Led che avvisino l’utente dell’imminente spegnimento per batteria scarica (l’autonomia dichiarata è di circa 15 minuti, quella misurata sembra invece maggiore). Per ricaricare il mini aspirapolvere servono però 16 ore, un vero record (in negativo). Mancano inoltre una lancia per le fughe e un tubo corrugato per raggiungere gli spazi più angusti, assenza che si avverte soprattutto quando si puliscono (o si vogliono pulire) gli interni della propria autovettura. È abbastanza rumoroso, come la gran parte degli aspirapolvere portatili potenti. 

    Acquista su Amazon.it (€68,99)

     

     

     

    5. Hoover Ultra Vortex MBC500UV

     

    Come spesso accade, quando ci si trova di fronte a prodotti progettati per un uso ben specifico, come il battimaterasso anti-acaro Hoover Ultra Vortex MBC500UV, i pareri degli utenti sono fra loro contrastanti. Stiamo infatti parlando di un aspirapolvere portatile ciclonico che da un lato permette di pulire i materassi, rimuovendo dalle fibre dei loro tessuti l’impensabile, dall’altro di un elettrodomestico che, malgrado l’alimentazione a filo, non vanta quella potenza di aspirazione che ci saremmo aspettati.

    Ed è per questo che fonda quasi tutta la sua efficienza sull’azione meccanica della spazzola rotante che, se messa a diretto contatto con le superfici in tessuto da pulire, rimuove davvero una grande quantità di sporco tra polvere, lanugine e pelucchi. La sua azione è efficace non solo sui materassi, ma anche sui cuscini e sulle sedute di divani e poltrone in tessuto (non di pelle). Sulle superfici orizzontali lo si passa facilmente, aiutati dalla rotazione della spazzola; su quelle verticali o inclinate invece, i suoi 2,3 kg di peso si fanno sentire. Una delle caratteristiche fondamentali del mini aspirapolvere Hoover Ultra Vortex MBC500UV la si individua nella lampada azzurra UV a luce ultravioletta che si attiva non appena l’aspirapolvere viene poggiato su una superficie.

    La luce UV, stando a quanto dichiara la casa, elimina oltre il 90% degli acari e dei batteri in modo ecologico, cioè senza usare sostanze chimiche, ma servendosi solo della radiazione elettromagnetica. Ci sentiamo di consigliarvi questo apparecchio se in casa ci sono soggetti allergici agli acari della polvere, al pelo o alla forfora del cane o del gatto. O anche se siete gestori di piccoli hotel o bed and breakfast e volete offrire ai vostri clienti ambienti costantemente sanificati.   

    » Scheda Tecnica

    Tipo: aspirapolvere portatile senza sacco e senza filo

    Tipo: aspirapolvere portatile senza sacco con filo, con funzione anti-acaro (luce UV, ultravioletta)

    Tecnologia: ciclonica

    Potenza: 500 watt

    Autonomia: teoricamente infinita

    Tempo di ricarica: n.d. (è alimentato a corrente)

    Capacità del serbatoio della polvere: 0,3 litri

    Lunghezza del cavo elettrico: 5 metri

    Accessori: spazzola anteriore rotante fissa

    Dimensioni: 26,5 x 26,5 x 34 cm

    Peso: 2,3 kg

    » Scheda Tecnica

    Pro

    Il lungo cavo elettrico ne estende il raggio di azione, rendendo comode le operazioni di pulizia. Il motore è silenzioso. Due aspetti che rendono l’aspirapolvere portatile Hoover di uso confortevole. La spazzola motorizzata non lascia scampo a peli di animali e capelli umani. L’emissione di raggi UV contribuisce (almeno in teoria) a igienizzare le superfici liberandole dagli acari. 

    Contro

    Il serbatoio in cui si accumula la polvere è piccolo, richiedendo continui interventi di svuotamento. Alcuni utenti lo trovano pesante (2,3 kg non sono pochi soprattutto quando si devono pulire superfici inclinate o verticali) e poco potente (il che rende l’uso della spazzola motorizzata indispensabile). È un battimaterasso che si adatta bene anche alle imbottiture dei divani e delle poltrone, ma non ad altri utilizzi: dimenticatevi quindi di aspirare negli spazi ristretti sfruttando per esempio la classica bocchetta a lancia in dotazione agli altri modelli. La spazzola rotante, per fortuna in gomma, non si estrae per cui va pulita da peli, pelucchi e capelli direttamente nella sua sede. Per estrarre e pulire la lampada UV (a luce ultravioletta), è necessario utilizzare un cacciavite.    

    Acquista su Amazon.it (€84,9)

     

     

     

    Come usare un mini aspirapolvere

     

    Se avete appena acquistato il vostro primo aspirapolvere portatile e volete farne l’uso più corretto, seguite i nostri consigli. Non dimenticate però di leggere con attenzione il manuale di istruzioni (quasi sempre) presente nella confezione. 

    Se si tratta di un aspirapolvere ricaricabile, quindi senza filo, è molto probabile che la prima carica richieda più ore delle successive (anche tutta la notte). Fate attenzione a questo aspetto perché una corretta gestione delle batterie al litio o al NiMH ne determina sia l’autonomia a ogni utilizzo, sia la durata nel tempo.
    Se l’elettrodomestico, appena estratto dalla confezione, non è pronto all’uso, dovrete montare il filtro (o i filtri) e il contenitore raccogli-polvere. A questi due elementi vi conviene prestare attenzione per l’intero ciclo di vita dell’aspirapolvere. Che sia un modello ricaricabile oppure alimentato a corrente, mantenere i filtri puliti è fondamentale affinché la sua efficienza sia sempre al top.

    I filtri sporchi impediscono infatti all’aria di fluire attraverso le loro trame, producendo il cosiddetto “effetto barriera”. Come risultato, noterete un calo di potenza quindi una minore capacità aspirante. Sono tante le recensioni online in cui gli utenti lamentano un progressivo calo di potenza dei loro aspirapolvere. Quasi sempre la causa risiede in una scarsa manutenzione dei filtri.
    Più utilizzate l’aspirapolvere, più i filtri tenderanno a sporcarsi. Alcuni vanno semplicemente scossi, liberandoli dalla sporcizia, altri possono essere addirittura lavati e asciugati. Non usate il phon dopo averli lavati, ma lasciateli asciugare all’aria, per un tempo non inferiore alle 24 ore. Un filtro umido (o bagnato) è dannoso più di un filtro sporco. Se volete pulirli a secco, potete anche ricorrere a una bomboletta di aria compressa. Costa pochi euro e la si acquista facilmente online o nei negozi di elettronica di consumo. Arriverà infine il momento in cui il filtro non sarà più utilizzabile. Ve ne accorgerete dal suo colore scuro, quasi nero. A quel punto non vi resta che acquistarne uno nuovo. Vi diamo un suggerimento: comprate un paio di filtri di ricambio insieme all’aspirapolvere. I modelli cambiano, ne vengono presentati sempre di nuovi, e non è raro a qualche mese (o anno) dall’acquisto, che sia difficile reperire i filtri o altri pezzi di ricambio. Meglio quindi provvedere per tempo.

    Al pari dei filtri, va spesso pulito e svuotato anche il contenitore raccogli polvere. Può sembrare banale eppure accade che per pigrizia lo svuotamente venga rimandato all’infinito, nonostante la plastica trasparente faccia risaltare la grande quantità di sporco raccolto al suo interno. Svuotatelo nella pattumiera e di tanto in tanto lavatelo sotto l’acqua corrente.  

    Concludiamo questa guida mercato con alcuni suggerimenti sull’uso della spazzola rotante, quella cioè deputata alla cattura di capelli umani e soprattutto di peli di animali dalle imbottiture dei divani, delle poltrone e delle cucce. Basterà davvero poco perché i peli si attorciglino intorno alla spazzola incastrandosi nelle sue setole. Liberarla è spesso un intervento fastidioso ma necessario. Se non vi riesce di farlo a mano, aiutatevi con un pettine o, ancora meglio, con un paio di forbici. Più la spazzola si riempie, più sarà impegnativo pulirla. Armatevi quindi di pazienza e costanza: il vostro aspirapolvere ve ne sarà grato.

     

     

    » Controlla gli articoli degli anni passati

    Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

     

    Mini aspirapolvere – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

     

    Per pulire rapidamente e comodamente una superficie il mini aspirapolvere è un’ottima soluzione, specialmente se si tratta di modelli senza filo: sono pratici e, pur non riuscendo a sostituire un aspirapolvere tradizionale, permettono una buona pulizia in tante occasioni. Due sono i modelli che consigliamo tra tutti: uno è BLACK+DECKER DVJ315J-QW Dustbuster, con tecnologia ciclonica, serbatoio semitrasparente che permette di vedere quando svuotarlo, e bocchetta estensibile per arrivare bene in tutti i punti. L’altro è BLACK+DECKER DVJ325BF-QW che, in più, aggiunge due sensori, uno che avvisa quando pulire il filtro e l’altro che segnala lo stato della batteria, quando è in carica e quando è in uso. Entrambi sono disponibili in diverse versioni, in termini di potenza e accessori inclusi e hanno riscosso notevole apprezzamento da parte dei consumatori.

     

     

    Come scegliere il miglior mini aspirapolvere

     

    Meglio noto come aspirabriciole, il mini aspirapolvere non è altro che un elettrodomestico per la pulizia della casa in grado di insinuarsi negli angoli più remoti e inaccessibili grazie alle sue ridotte dimensioni. Si differenzia da quelli più grandi non solo per la taglia, ma anche per la potenza e le funzionalità, in genere minori. In compenso, è però più versatile e flessibile nell’uso.

    Come per tutti gli apparecchi di questo genere, per scegliere tra i modelli disponibili sul mercato quello che più si adatta alle tue esigenze non bisogna guardare solo al prezzo, ma anche agli accessori e alla potenza aspirante, oltreché ovviamente all’ingombro e al peso. Considera che a differenza dei suoi fratelli maggiori, questo piccolo elettrodomestico va spesso tenuto con le mani in quanto non ha punti di appoggio a terra. Per risultare comodo, deve quindi essere leggero e facile da afferrare.

    Nella guida in basso e nelle recensioni dei modelli più apprezzati presenti nella nostra classifica abbiamo accennato a queste e ad altre caratteristiche. Dagli un’occhiata.

     

    a-1-mini-aspirapolvere

     

    Guida all’acquisto

     

    Potente e accessoriato

    La potenza è importante soprattutto se devi raccogliere i peli di animale o pulire tappetini o altre superfici difficili. Per questo motivo tutti i mini aspirapolvere delle migliori marche hanno comunque un buon motore, e sono in grado di generare un discreto flusso d’aria. Puoi controllare questo fondamentale parametro nelle specifiche tecniche del prodotto, o meglio ancora leggendo le recensioni lasciate dagli utenti.

    Immediatamente dopo, in ordine di importanza, viene la dotazione di accessori: più sarà variegata più versatile diventerà l’apparecchio, consentendoti di pulire dagli angoli sotto i mobili ai tappetini della macchina. Quelli più comuni sono, in genere, una spazzola per divani e moquette e delle bocchette che si restringono o appiattiscono per angoli o fessure. Alcuni mini aspirapolvere hanno addirittura un insufflatore, ossia un piccolo dispositivo che serve a gonfiare camere d’aria.

     

    L’importanza del serbatoio

    Da qualche parte le briciole e la polvere devono pur finire. Per questo motivo pressoché tutti i modelli sono dotati di un serbatoio, che ovviamente va periodicamente svuotato e pulito e la cui capienza influenza il tempo in cui puoi lavorare con l’apparecchio senza doverti fermare. È bene anche verificare se si tratta di un prodotto che necessita di materiali di consumo che devono essere acquistati periodicamente come i sacchetti, cosa che non solo incide sui costi globali, ma può rivelarsi anche una discreta scocciatura.

    Come consiglio generale, meglio orientarsi su modelli con serbatoio svuotabile e lavabile. In questo caso controlla che l’operazione possa essere svolta con facilità e con la massima comodità possibile, aiutandoti con la lettura dei commenti lasciati dagli utenti. Altro punto che merita attenzione è la presenza o meno di filtri, su cui valgono analoghe considerazioni. Preferisci quelli che si smontano e puliscono ai modelli in cui vanno cambiati periodicamente.

     

     

    Alimentazione: batterie o presa di rete?

    Confronta i prezzi e vedrai che non c’è una grande differenza tra gli apparecchi alimentati a batteria e quelli a spina. All’atto pratico però le cose cambiano, essendo indubbio che i primi sono più comodi, in quanto non sei limitato dal filo mentre pulisci. Se ti orienti su questa tipologia, è bene controllare i tempi di durata di una carica e quanto ci vuole a ricaricare il dispositivo.

    Nell’attesa sarai ovviamente costretto a restare inoperoso. Per ovviare a questo inconveniente, ci sono anche dei modelli dotati di entrambi i sistemi di alimentazione. Purtroppo sono pochi e non sempre economici. Sono però molto pratici, permettendoti di continuare a usare l’apparecchio anche mentre la batteria è in ricarica, semplicemente connettendolo alla rete elettrica generale. Se invece il cavo è troppo corto, basterà ritornare all’alimentazione autonoma per il tempo necessario a concludere il lavoro.

     

    I migliori mini aspirapolvere del 2020

     

    Si insinua negli spazi più angusti ed è estremamente comodo in casa, in campeggio e in macchina. Ma come fare a capire tra i modelli venduti on line quello che è più adatto alle nostre esigenze e spendere bene i nostri soldi? Semplice, controlla potenza aspirante e accessori, le due parole chiave per decidere quale mini aspiratore comprare. Guarda poi anche all’ingombro e al peso. E per orientarti, comincia a leggere la nostra classifica dei cinque prodotti del momento più apprezzati dai consumatori.

     

    Prodotti raccomandati

     

    BLACK+DECKER DVJ315J-QW Dustbuster

     

    Principale vantaggio:

    Questo aspirapolvere non ha cali di potenza, che resta tale anche con il progressivo esaurirsi della batteria.

     

    Principale svantaggio:

    Crediamo che il grosso difetto dell’elettrodomestico in esame sia lo scarico dell’aria. Questo è indirizzato verso il basso e causa lo spostamento di ciò che si vuole aspirare.

     

    Verdetto 9.4/10

    È innegabile che l’aspirapolvere presenti dei difetti di progettazione, come lo scarico dell’aria. La potenza è comunque buona, inoltre è maneggevole e riesce a raggiungere anche punti difficili.

    Acquista su Amazon.it (€62,89)

     

     

    Descrizione Caratteristiche Principali

     

    Efficace

    È un aspirapolvere molto maneggevole dotato di un sistema di aspirazione che sfrutta l’azione ciclonica ed è abbastanza potente da non limitarsi alla rimozione delle sole briciole. La potenza di aspirazione resta tale fino all’esaurimento della batteria, in altre parole la sua forza non diminuisce di pari passo con la diminuzione della carica.

    Apriamo una parentesi sull’autonomia: questa non supera i 15 minuti e dobbiamo dire che non è molto. Di conseguenza difficilmente riuscirete a usarla per pulire tutti gli angoli della casa dove normalmente non arrivate con un aspirapolvere classico. Considerato che si tratta di un modello manuale, la capacità del contenitore è soddisfacente con i suoi 610 ml.

    Scarico dell’aria fastidioso

    Uno dei problemi principali per questo elettrodomestico, se non addirittura il vero e proprio difeftto, è lo scarico dell’aria, o meglio, la sua posizione. La scelta del produttore, riferiscono diversi utenti, è stata poco felice.

    Lo scarico, infatti, va verso il basso e il getto d’aria causa lo spostamento, ad esempio, delle briciole che dovrebbero essere aspirate, senza contare che se ad esempio volete pulire la scrivania e su questa ci sono appoggiati dei fogli, volano via. Altro problema da segnalare è la qualità della batteria. Non sono pochi i casi di persone che lamentano il malfunzionamento che obbliga a una sostituzione delle stesse. Siamo portati a pensare che si tratti di un problema diffuso piuttosto che uno sporadico difetto di fabbricazione.

     

    Design ergonomico

    L’aspirapolvere ha un design ergonomico e si maneggia senza difficoltà. La bocchetta e la lancia sono estraibili, la spazzola è integrata. La bocchetta d’aspirazione, inoltre, è sottile così da poter raggiungere anche le zone più complicate. Il contenitore raccogli polvere si estrae per essere svuotato e, volendo, anche lavato.

    I materiali impiegati per la realizzazione dell’elettrodomestico non sembrano aver dato adito a lamentele, anzi, in merito abbiamo avuto modo di registrare parecchia soddisfazione. In definitiva riteniamo di poter parlare di un aspirapolvere che, seppur non privo di difetti, meriti di essere preso in considerazione anche in virtù di un costo tutt’altro che proibitivo.

     

    Acquista su Amazon.it (€62,89)

     

     

     

    BLACK+DECKER DVJ325BF-QW

     

    Rispetto agli altri modelli Black+Decker, questo aspiratore si differenzia per la presenza di sensori. Come si sa, il filtro va pulito periodicamente per assicurare la massima efficacia di aspirazione. Il vantaggio di questo mini aspirapolvere è che un sensore avverte quando è arrivato il momento di farlo perché è in grado di rilevare quando è ostruito.

    Molto utile è anche il sensore che segnala lo stato della batteria, sia quando è in carica, così si potrà prelevare l’aspirabriciole al momento giusto, sia quando è operativo, in modo da capire quanto tempo si ha a disposizione ancora per la pulizia.

    Per il resto, questo Black+Decker condivide le prestazioni degli altri modelli della gamma e, quindi, l’aspirazione ciclonica per una separazione più efficace tra sporco e aria, il serbatoio parzialmente trasparente per verificare quando è pieno e va svuotato, la bocchetta estensibile per arrivare meglio nei punti difficili. L’autonomia va da 10 a 16 minuti, in base alla potenza utilizzata. Anche qui è possibile scegliere tra diverse versioni, di cui una con filtro profumato.

    Rivediamo adesso quali sono i punti che caratterizzano maggiormente il nuovo mini aspirapolvere Black+Decker, disponibile in diverse versioni, tra cui una con filtro profumato.

    Pro
    Sensore filtro:

    Questo mini aspirapolvere ha un sensore che rileva quando il filtro è ostruito e avvisa che è necessario pulirlo, così da mantenere sempre un efficace livello di aspirazione.

    Sensore batteria:

    Un altro utile sensore rileva lo stato di carica della batteria, segnalando all’utente quando è carico e quanta energia rimane durante il funzionamento.

    Prestazioni:

    Per il resto, questo Black+Decker condivide le prestazioni degli altri modelli di gamma, come l’efficace aspirazione ciclonica, la bocchetta estensibile per i punti difficili, il serbatoio che permette di vedere quando è pieno.

    Contro
    Rumoroso:

    Diversi utenti hanno ritenuto questo aspirabriciole troppo rumoroso.

    Acquista su Amazon.it (€79,99)

     

     

     

    Dyson V6 Trigger

     

    Di questo mini aspirapolvere colpisce subito il design innovativo – tipico della Dyson – che permette di impugnarlo come se fosse una pistola, quindi particolarmente pratico. È anche molto leggero e il baricentro vicino all’impugnatura lo rende ancora più maneggevole.

    Come tutti gli elettrodomestici e accessori Dyson, anche questo prodotto costa decisamente più della media di mercato e tuttavia le prestazioni promettono di essere superiori, anche perché in questo caso parliamo di una versione migliorata rispetto alla precedente.

    I cicloni disposti su due schiere assicurano un’efficace separazione tra aria e sporco. L’azienda dichiara anzi che si tratta del “più potente aspirapolvere portatile senza filo”.

    La modalità Max dà ancora maggiore potenza alla spazzola. Usandolo al minimo, l’autonomia arriva addirittura a 20 minuti, altrimenti dovrebbe scendere sui 17.

    Rivediamo adesso in sintesi le caratteristiche principali del nuovo Dyson che abbiamo inserito nella nostra guida per scegliere il miglior mini aspirapolvere.

    Pro
    Design e maneggevolezza:

    Come tutti i modelli Dyson, spicca il design innovativo e funzionale. Questo aspirapolvere si impugna molto comodamente, come fosse una pistola, e il baricentro vicino alla maniglia lo rende ancora più maneggevole.

    Potenza:

    Non sappiamo se sia effettivamente il più potente di tutti, come sostiene Dyson, comunque il motore e la tecnologia ciclonica assicurano risultati davvero notevoli.

    Autonomia:

    Colpisce anche l’eccezionale durata della batteria che arriva a 20 minuti per poi scendere un po’ se si usa la turbospazzola.

    Contro
    Prezzo:

    Il prezzo di questo Dyson è decisamente superiore alla media di mercato.

    Acquista su Amazon.it (€268,5)

     

     

     

    Dyson v6 Trigger plus

     

    1-dyson-v6-trigger-plusConsiderato non a torto il miglior mini aspirapolvere del 2020 da molti consumatori, ha tutte le funzionalità di una scopa elettrica o di un apparecchio cosiddetto ‘serio’.

    La sue principali qualità distintive sono il design, per cui si impugna e si usa come una pistola, e la grande potenza, in grado di eliminare in poco tempo non solo le briciole, ma anche e soprattutto i peli di animale, facendone il miglior amico di chi purtroppo soffre di allergie.

    Tra gli accessori in dotazione particolarmente apprezzata risultano la spazzola, molto utile sulle parti più delicate e sui tappeti, e l’apposito bocchettone per i divani.

    In conclusione, si tratta di un apparecchio veramente universale, che funziona sia per aspirare le briciole da tavolo che per pulire l’autovettura, e che secondo molte opinioni si aggiudica la palma del più potente tra i mini aspirapolvere. Non è però certamente economico: in comparazione agli altri prodotti arriva anche a costare cinque volte di più.

    Nella nostra guida per scegliere il miglior mini aspirapolvere non poteva mancare questo modello del famoso marchio Dyson. Scopri di seguito le sue caratteristiche più importanti.

    Pro
    Facile da usare:

    Piccolo e per nulla ingombrante, è la soluzione ideale se ti serve un elettrodomestico da usare con frequenza per lavoretti veloci.

    Accessoriato:

    La confezione include un vero e proprio equipaggiamento per svolgere al meglio la pulizia domestica. Non mancano la spazzola per le zone delicate e il bocchettone per angoli, fessure e divani.

    Potente:

    Gli utenti sottolineano l’ottima efficienza del prodotto, evidenziando la praticità di utilizzo e la sua versatilità.

    Contro
    Costo:

    Non si tratta del modello più economico sul mercato. Tuttavia considerando i numerosi vantaggi e la garanzia del produttore, non c’è da stupirsi.

    Acquista su Amazon.it (€590,38)

     

     

     

    Dirt Devil M137

     

    4-dirt-devil-m137Come scegliere un buon mini aspirapolvere? Semplice, guarda la potenza, la caratteristica principale di questo modello turbo che riesce ad aspirare senza problemi praticamente tutto. Molto funzionali si rivelano anche il serbatoio, assai capiente, e la dotazione di accessori, completa di spazzole per tappeti e bocchette per i punti difficili da raggiungere.

    Il filtro si toglie e si pulisce facilmente mediante un comodo dispositivo di espulsione a bottone.

    I difetti che abbiamo riscontrato leggendo le recensioni degli utenti sono la batteria che non è al litio, per cui è necessario aspettare la completa ricarica tra una lavorazione e l’altra, e la scarsa autonomia, ridotta a solo una quindicina di minuti. Forse sarebbe stato meglio dotare l’apparecchio anche di collegamento a spina, in modo da consentirne un uso più prolungato.

    Se sei alla ricerca di un mini aspirapolvere di buona qualità, senza spendere una fortuna, ti consigliamo di valutare la proposta che segue. Per acquistarla a prezzi bassi, clicca sul link che trovi qui sotto.

    Pro
    Accessori:

    Il mini aspirapolvere è potente ed equipaggiato. Viene venduto completo di accessori per divani e tappeti, compresa una bocchetta per le fessure.

    Pratico:

    Il serbatoio è molto capiente e quindi permette di utilizzare l’elettrodomestico più volte prima di svuotarlo. La rimozione è molto semplice, basta premere l’apposito pulsante così non ci si deve nemmeno sporcare le mani.

    Rapporto qualità/prezzo:

    Considerando i numerosi vantaggi del prodotto, compresa la sua efficienza, il prezzo risulta sicuramente concorrenziale.

    Contro
    Durata della batteria:

    Secondo quanto riportano gli utenti, lo svantaggio principale di questo piccolo elettrodomestico riguarda la scarsa durata della sua batteria.

    Acquista su Amazon.it (€87)

     

     

     

    Bomann CB 947

     

    5-bomann-cb-947Un modello che presenta indubbiamente delle caratteristiche molto interessanti: l’alimentazione a presa di rete unita a un cavo di 6 metri di lunghezza ne fa un mini aspiratore che non si ferma mai e che arriva ovunque.

    Gli accessori comprendono tutti gli elementi necessari per pulire tappeti e divani e raggiungere gli angoli più inaccessibili. Grazie allo speciale design supercompatto occupa pochissimo spazio e può stare anche in piedi, permettendoti di trovargli un posto nella credenza in cucina o nello sgabuzzino senza particolari problemi.

    Ottima la potenza, che si colloca al massimo della gamma con un motore da ben 700 Watt, e il prezzo, decisamente contenuto rispetto a tutto quello che il prodotto offre. Tuttavia c’è un difetto, riscontrato da diversi consumatori: la scarsa qualità delle plastiche, che a volte arrivano a rilasciare cattivi odori.

    La nostra recensione prosegue con una lista delle principali caratteristiche di questo mini aspirapolvere, che troverai di seguito sotto forma di elenco.

    Pro
    Economico:

    Tra i mini aspirapolvere sul mercato, questo modello è tra quelli che costano meno. Quindi, se non hai particolari esigenze, è tra le proposte migliori di fascia bassa.

    Pratico:

    Grazie alla lunghezza del cavo di alimentazione che raggiunge i 6 metri e alla forma ergonomica dell’elettrodomestico, è possibile raggiungere con facilità ogni zona di una stanza.

    Accessoriato:

    Nella confezione sono presenti diversi accessori per eseguire una pulizia profonda di tappeti, tavoli, divani, angoli e fessure comprese.

    Contro
    Materiali:

    Considerando il basso costo, non c’è da stupirsi se i materiali non sono di prima qualità. Ed è proprio questa la pecca del prodotto.

    Acquista su Amazon.it (€39,62)

     

     

     

    BLACK+DECKER DVJ315J-QW Dustbuster 

     

    È uno dei modelli di maggiore successo sul mercato online. Intanto, è possibile scegliere fra diverse versioni in termini di potenza: 10,8, 16,2 o 27 Wh e acquistare l’aspirapolvere singolarmente o insieme a un filtro di ricambio.

    Anche la capacità del serbatoio varia, da 500 a 650 ml: si tratta, in ogni caso, di un ottimo valore. Essendo inoltre parzialmente trasparente, permette di capire subito quando va svuotato. Smontabile, si sciacqua in un attimo.

    Molto apprezzata anche la bocchetta estensibile che consente di arrivare meglio nei punti difficili, per esempio tra le pieghe di divani e poltrone.

    Per quanto riguarda l’efficacia di pulizia, gli aspirabriciole Black+Decker come questo utilizzano la tecnologia ciclonica che separa meglio lo sporco dall’aria e ostruisce con meno difficoltà il filtro (che comunque va sostituito periodicamente).

    La batteria al litio assicura un’autonomia di 10-15 minuti, molto dipende anche dalla modalità impiegata, normale o turbo. Non ha la base di ricarica.

    Ecco in breve quali sono i maggiori punti di forza e di debolezza di uno degli aspirabriciole più apprezzati dai consumatori.

    Pro
    Diverse versioni:

    Questo modello è disponibile in tre versioni differenti per quanto riguarda la potenza (10,8, 16,2 o 27 Wh), la capacità del serbatoio (500 o 650 ml) e la possibilità di acquistare insieme il filtro di ricambio.

    Bocchetta estensibile:

    Oltre alla lancia e a una spazzolina, la dotazione comprende anche un’utile bocchetta estensibile che serve per arrivare meglio nei punti più nascosti dell’auto o della casa.

    Tecnologia ciclonica:

    Il sistema a cicloni permette di separare meglio l’aria dallo sporco. In generale, la maggior parte degli utenti si è detta ampiamente soddisfatta dalle prestazioni di questo Black+Decker.

    Contro
    Base di ricarica:

    Non c’è la base di ricarica che qualcuno avrebbe preferito soprattutto per fissarla alla parete.

    Acquista su Amazon.it (€62,89)

     

     

     

    Come utilizzare un mini aspirapolvere

     

    L’aspirapolvere è l’elettrodomestico per eccellenza, la sua invenzione ha decretato il passaggio dalla combinazione scopa e paletta a un modo di pulire efficiente e veloce. Come è possibile immaginare, la quantità di tipologie di aspirapolvere in vendita, e quindi i loro diversi utilizzi, è pressoché infinita. È possibile trovare apparecchi appositamente pensati per polveri sottili, acari e batteri, peli di animali, fino ad arrivare a oggetti solidi delle dimensioni di una biglia.

    Quale scegliere?

    La scelta può essere ardua, soprattutto se non si hanno ben chiare le proprie esigenze. In questa guida all’utilizzo tratteremo in dettaglio una tipologia di prodotti denominati “mini aspirapolvere”.

    Si tratta di elettrodomestici dalla dimensioni contenute, solitamente privi di cavi e con funzionamento a batteria, da usare per rimuovere velocemente briciole, peli di gatti o cani dal divano o comunque sporco localizzato in aree dove non si può usare il comune aspirapolvere.

     

    Valutare peso e dimensioni

    Uno dei fattori da valutare, prima dell’acquisto, è il peso. Il nostro consiglio è quello di scegliere mini aspirapolvere dalle dimensioni compatte e dal peso esiguo dal momento che lo userete con una sola mano. Potrete così effettuare le vostre pulizie in modo più confortevole.

     

    Studiare il manuale di istruzioni

    Dopo aver acquistato il prodotto più adatto alle vostre esigenze, non resterà che metterlo in funzione.

    Innanzitutto, con il manuale di istruzioni a portata di mano, passate in rassegna tutti i punti chiave del dispositivo, come eventuali manopole, pulsanti di attivazione, rimozione della polvere e così via. Potrete trovare uno schema con tutte le informazioni nelle prime pagine del manuale.

     

    Caricare la batteria

    Mentre studiate il vostro nuovo elettrodomestico, vi consigliamo di tenerlo in carica per qualche ora, in modo da godere del massimo della batteria durante le vostre prime prove di utilizzo.

    Abbiate cura di posizionare il mini aspirapolvere su una superficie stabile mentre è in carica e che, possibilmente, non sia accessibile da animali o bambini.

    Si tratta infatti, molto spesso, di prodotti estremamente fragili poiché realizzati in plastica.

    Durata media

    Quando la spia luminosa che indica lo stato della carica si spegne, l’aspirapolvere è pronto per essere utilizzato. Tenete conto che i modelli a batteria hanno una durata limitata, da 20 a circa 30 minuti con potenza aspirante minima e inferiore a 10 minuti se impostati alla massima potenza. Stabilite quindi con cura come e quanto utilizzarli dal momento che una volta terminata la carica avrete bisogno di almeno 4 ore per poter ricaricare l’elettrodomestico.

     

    Impugnatura

    Solitamente si impugnano come se fossero una pistola e sono dotati di pulsante superiore da spingere con il pollice o di grilletto da attivare con l’indice.

     

    Svuotare il serbatoio

    Una volta rimosso lo sporco potrete svuotare il serbatoio interno, talvolta trasparente, che vi permette di valutare il momento appropriato per l’apertura.

    Preparate quindi un apposito contenitore per rimuovere residui di polvere e briciole e impedire che cadano sul pavimento così da costringervi a utilizzare ancora una volta il dispositivo.

     

     

     

    Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

     

     

    Electrolux ZB6114BO

     

    2-electrolux-zb6114boDal prezzo medio, è uno dei modelli più venduti, anche per via del marchio che è molto conosciuto e apprezzato nel settore casalinghi. Ha la speciale caratteristica di essere dotato di ruote in gomma, cosa che lo rende particolarmente comodo da maneggiare e ottimo nella funzione di mini aspirapolvere per tavolo.

    Altre caratteristiche interessanti sono il filtro lavabile e l’assenza degli scomodi e sporchi sacchetti di raccolta, sostituiti da un sistema di gestione delle polveri a serbatoio che si svuota con molta facilità. Può ovviamente essere utilizzato in contesti diversi dalla cucina, come ad esempio sui mobili o in autovettura, essendo fornito anche delle indispensabili spazzole per le superfici delicate.

    La sua potenza di aspirazione è tale da raccogliere facilmente anche i peli di animale. Infine, ha la virtù ancora apprezzata da molti di essere piacevolmente silenzioso.

    La nostra guida prosegue con un elenco dei pro e dei contro del nuovo mini aspirapolvere. Clicca sul link che segue per sapere dove acquistare online.

    Pro
    Maneggevole:

    Un piccolo aspirapolvere, leggero e compatto, dotato di impugnatura e di ruote in gomma per semplificare ulteriormente l’utilizzo.

    Pratico:

    Questo mini aspirapolvere è stato progettato per assicurare un uso pratico e manutenzione minima. Il filtro può essere lavato e non necessita di sacchetti, si dovrà solo svuotare il contenitore.

    Versatile:

    L’elettrodomestico si presta a diversi utilizzi, dalla pulizia del tavolo a quella delle tende e dei divani.

    Contro
    Carica:

    Secondo quanto riporta qualche utente, l’unica pecca di questo prodotto consiste nella scarsa durata della carica. Per questa ragione è consigliato per lavori veloci e frequenti.

     

     

    Black + Decker VH780-GB

     

    3-blackdecker-vh780Incredibilmente equipaggiato con ben 14 accessori, questo modello rispetta pienamente uno dei criteri più importanti che abbiamo dato come consigli di acquisto nella nostra guida e assicura tutte le funzionalità di un prodotto di gran lusso.

    La sua caratteristica distintiva è quella di potere anche gonfiare e insufflare aria, cosa che lo rende uno strumento prezioso se hai in casa materassini, piscine in gomma, pneumatici o altri oggetti del genere. Inutile dire che si rivelerà anche un ottimo mini aspirapolvere per auto grazie alla possibilità di raggiungere i punti più difficili mediante il lungo tubo flessibile e le diverse tipologie di bocche di cui è dotato.

    Confrontando le varie offerte, scoprirai che il prezzo è tra l’altro piacevolmente basso. I difetti riscontrati dagli utenti sono più che altro legate al filtro, che si sporca quasi subito e va quindi pulito ogni volta, e le dimensioni ridotte del serbatoio raccogli polvere.

    Il nostro articolo è giunto alla descrizione dei vantaggi e degli svantaggi di questo elettrodomestico che, in base ai pareri espressi dagli utenti, risulta efficiente e maneggevole.

    Pro
    Equipaggiato:

    Oltre al mini aspirapolvere, nella confezione sono inclusi ben 14 accessori per effettuare una pulizia completa, comprese le zone più difficili da raggiungere.

    Multifunzione:

    Il grande punto di forza di questo prodotto consiste nella capacità di insufflare aria. In questo modo può essere usato anche per gonfiare materassini o pneumatici delle biciclette.

    Costo:

    Considerando i numerosi accessori nella confezione e il marchio che lo produce, il suo prezzo risulta tra i più competitivi sul mercato.

    Contro
    Manutenzione:

    Qualche utente si è lamentato della facilità con la quale si sporca il filtro, che dovrà essere pulito più o meno ogni volta che si utilizza l’elettrodomestico.

     

     

    » Controlla gli articoli degli anni passati

    Sottoscrivere
    Notifica di
    guest
    0 Comments
    Inline Feedbacks
    View all comments

    Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

    Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

    DMCA.com Protection Status