Il miglior robot aspirapolvere

Ultimo aggiornamento: 12.12.17

Robot aspirapolvere – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2017

 

Il primo robot che ti consigliamo è iRobot Roomba 620, molto potente, non solo riesce a garantirti un pavimento pulito in ogni angolo calcolando autonomamente percorsi e traiettorie, ma addirittura individua le aree più sporche che necessitano di diversi ripassi. Se però vuoi qualcosa di un po’ più economico, un ottimo prodotto potrebbe essere Ariete 00P271221AR0, in grado di recarsi da solo alla stazione di ricarica e può essere programmato per lavorare anche quando sei assente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior robot aspirapolvere

 

Perché sprecare prezioso tempo libero per occuparsi della pulizia dei pavimenti? Domanda legittima, alla quale da qualche anno a questa parte i robot aspirapolvere hanno fornito una risposta, visto che sono in grado di occuparsene senza alcun aiuto.

Sul mercato ne sono stati lanciati numerosi modelli perciò abbiamo pensato di fare un po’ di chiarezza proponendoti una guida all’acquisto che comprende sia i nostri suggerimenti su quali aspetti considerare prima di scegliere il robot giusto, sia la classifica con le nostre recensioni.

35

 

Guida all’acquisto

 

Quanto c’è da pulire?

Facendo un veloce confronto tra i prezzi dei modelli di robot aspirapolvere avrai sicuramente notato come la forbice di spesa sia piuttosto ampia. Questo perché i vari apparecchi presenti sul mercato hanno funzionalità e caratteristiche tecniche anche molto diverse tra loro.

La ricerca del modello giusto comincia dalla valutazione della superficie sulla quale il robot dovrà operare. E per superficie intendiamo sia l’ampiezza dei pavimenti della tua casa sia il tipo di materiale con il quale sono realizzati.

Va da sé che un pavimento in marmo necessiti di un tipo di pulizia diverso rispetto al parquet. Per questo i più costosi modelli delle migliori marche hanno dei sensori che consentono loro di riconoscere il tipo di superficie e adattarvisi, per esempio modificando la velocità o la modalità di rotazione delle spazzole. Se in casa hai un solo tipo di pavimento, dunque, puoi evitare di acquistare un robot con queste caratteristiche ma indirizzarti verso un modello dal prezzo minore che effettua un solo tipo di aspirazione.

Anche l’ampiezza dell’appartamento determina il modello di apparecchio da acquistare, perché un aspirapolvere troppo potente risulterebbe sovradimensionato per un monolocale, così come uno di taglia piccola sarebbe inadeguato in una villa.

 

 

 

Sensori e ostacoli

Gli apparecchi di questo tipo sono dotati di una serie di sensori che consentono loro di muoversi in modo intelligente all’interno della stanza che devono pulire. Questi sensori permettono al robot di riconoscere un ostacolo, che può essere rappresentato da un mobile, dalle gambe di una sedia o da un divano, e aggirarlo, proseguendo il proprio lavoro.

Molti modelli sono dotati anche di un sensore di caduta e quindi sono in grado di capire se si trovano sul bordo di un gradino e fermarsi per tempo. Se nella tua casa ci sono scale o anche solo un soppalco, si tratta di una funzionalità da cui non puoi prescindere.

Nonostante siano mediamente intelligenti, il nostro consiglio è quello di “aiutare” i robot nell’esecuzione del loro compito, per esempio spostando alcuni elementi che potrebbero costituire un ostacolo e complicare l’operazione di pulizia.

36

 

Optional e accessori

Vista la ricchezza dell’offerta di robot aspirapolvere, non avrai difficoltà a trovare quello che fa al caso tuo, anche se hai esigenze particolari o vuoi una dotazione particolarmente ricca. Sul mercato ci sono infatti numerosi modelli dotati di funzionalità e una serie di optional molto interessanti.

Ci sono modelli dotati di display, utile per visualizzare tutta una serie di informazioni sull’attività svolta o su eventuali problemi di funzionamento; ci sono poi i robot programmabili che, grazie a un timer, possono essere attivati solo in orari specifici magari anche utilizzando un telecomando ad hoc. E ci sono infine quelli specializzati nel rimuovere un tipo di sporco particolare, come per esempio i capelli o i peli degli animali o in grado di pulire anche i tappeti o la moquette.

 

I migliori robot aspirapolvere del 2017

 

Tenere un ambiente in ordine e pulito è un impegno quotidiano, a volte questo compito può essere semplificato con l’ausilio di macchine che svolgono automaticamente il loro dovere come nel caso dei robot aspirapolvere.

Spazio ai nostri consigli d’acquisto per aiutarvi nella comparazione tra le migliori offerte on line.

 

Prodotti raccomandati

 

iRobot Roomba 620 

 

1.iRobot Roomba 620Cominciamo la nostra rassegna con quello che ci è sembrato il miglior robot aspirapolvere del 2017, sono particolarmente interessanti le prestazioni e funzioni, ben rapportate al prezzo tutto sommato importante.

Consideriamo questo modello il miglior robot aspirapolvere e lavapavimenti grazie alle qualità e alla sua tecnologia di punta, celata dietro un aspetto discreto e poco invadente.

La forma arrotondata e il sensore evitano di danneggiare i mobili urtandoli, mentre il sistema di calcolo delle traiettorie garantisce di passare in ogni angolo di casa e più volte nello stesso punto, assicurando così una pulizia efficace. Anche il sensore piezoelettrico aiuta a rendere ancora più efficiente questo dispositivo, che individua autonomamente dove si raccoglie la sporcizia sul pavimento.

Due spazzole concentriche che girano in direzione opposta sono supportate dal sistema di aspirazione, tanto potente da evitare che i peli e i capelli raccolti si accumulino sulle setole. Il cassetto di raccolta della polvere è sufficientemente grande per contenere una buona quantità di sporco prima di dovere essere svuotato, una vera comodità che rende questo robot pienamente autonomo.

Il nuovo iRobot Roomba 620, considerando le qualità possedute e il prezzo di vendita a cui è possibile acquistarlo, è risultato primo nella nostra classifica. Ecco una breve panoramica delle sue caratteristiche.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€700)

 

 

 

Ariete 00P271221AR0 

 

3.Ariete 00P271221AR0 Continuiamo proponendo i nostri consigli su come scegliere un buon robot aspirapolvere Ariete che ben si adatti alle esigenze di igiene domestica.

Il prezzo più contenuto rispetto ai modelli visti in precedenza non si ripaga con minore funzionalità. Ideale per servire comunità o case alloggio dove molta gente condivide lo stesso spazio pur non potendo incaricarsi di curare personalmente la pulizia dei locali, questo modello offre un valido supporto per mantenere in buone condizioni anche i pavimenti più vissuti.

È dotato di sensori per la rilevazione degli ostacoli, in modo da scansare oggetti, animati e non, senza danneggiarli, oltre al sensore di baratro che evita di farlo cadere dalle scale.
Inferiore la capacità di raccolta dello sporco rispetto agli altri modelli esaminati, mezzo litro. Anche l’autonomia cambia: un’ora e mezzo a fronte di tre e mezzo per l’alimentazione, ma il robot è programmato in modo da riuscire a tornare alla stazione di ricarica in tempo e in qualsiasi stanza della casa si trovi.

In compenso si può agevolmente programmare perché si attivi autonomamente nei giorni desiderati e a orari diversi.

Il robot aspirapolvere Ariete è più economico del Samsung visto prima, ma il prezzo competitivo è solo una delle caratteristiche che lo contraddistinguono. Ecco in breve quali sono le altre.

Acquista su Amazon.it (€169,9)

 

 

 

LG VR64607LV 

 

4.LG VR64607LV Continuiamo la nostra recensione concentrandoci su uno tra i robot aspirapolvere LG più venduti. Innovativo nella forma e nella tecnologia impiegata, questo modello promette risultati francamente invidiabili.

Compatto e discreto, è il trucco per avere casa sempre in ordine e suscitare l’invidia degli ospiti.

Le due telecamere incorporate, una che inquadra il soffitto e l’altra che punta verso il pavimento, aiutano il dispositivo a riconoscere senza errore le aree da pulire, mentre il sistema RoboNavi crea una mappatura della casa che permette all’aspirapolvere di memorizzare la disposizione dei mobili e calcolare il percorso più breve per effettuare la pulizia. Si serve di ultrasuoni per identificare gli ostacoli prima di andarci a sbattere contro, molto più efficiente di chi, un po’ maldestro ma di solito con pochissimo tempo disponibile, per fare in fretta urta immancabilmente contro le porcellane sparse per casa.

La forma quadrata ma senza spigoli vivi consente di raggiungere bene gli angoli e il battiscopa, compito facilitato anche dalle spazzoline sporgenti che arrivano bene ovunque non danneggiando i mobili, o facendo del male a qualcuno.

Al quarto posto della classifica di buonoedeconomico.it troviamo l’innovativo robot aspirapolvere della LG di cui per comodità facciamo una panoramica generale.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Samsung SR8980 

 

2.Samsung SR8980 Vediamo insieme quale robot aspirapolvere Samsung comprare se si cerca un valido aiuto per le faccende domestiche. Elegante e compatto, questo modello total black dotato di schermo a led si comanda con un tocco facilitando la programmazione delle funzioni base; si muove con agilità tra gli ostacoli di casa aspirando efficacemente la sporcizia che trova lungo il suo percorso.

Il pregio di questo modello è l’autosufficienza con cui riesce a pulire casa senza interruzioni: lavora per 100 minuti a fronte di un tempo di ricarica di 3 ore, è dotato di cestello per la raccolta della sporcizia dalla capacità di 2 litri, cosa che dilata i tempi di svuotamento che avviene autonomamente nell’apposita base.

È un valido aiuto per chi lavora o non trascorre molto tempo in casa, tra le funzioni infatti, troviamo anche quella che consente di programmare l’orario e il giorno in cui il robot si deve mettere al lavoro. Numerose poi le modalità di pulizia, rispondendo a diverse esigenze con semplicità: per esempio, le schegge di un bicchiere rotto verranno aspirate grazie alla funzione turbo prima che i piccoli di casa si accorgano dell’accaduto.

Subito dopo il Roomba, nella nostra guida per scegliere il miglior robot aspirapolvere troviamo il modello prodotto dalla Samsung di cui elenchiamo brevemente i vantaggi e gli svantaggi.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vileda Italia 147269

 

5.Vileda Italia 147269 Per concludere la nostra panoramica tra i migliori robot aspirapolvere venduti online vogliamo proporre questo modello, comunque efficace, ma contenuto nel prezzo e quindi in grado di offrire un valido contributo alle pulizie di casa a fronte di un investimento contenuto.

Si muove bene su tutti i pavimenti, la moquette e i tappeti. Ha tre funzioni programmabili, basicamente in base al tempo d’uso da 5 minuti a un’ora, per rispondere a esigenze diverse: l’aiuto ideale per raccogliere le briciole formate dopo mangiato mentre si rimette in ordine la cucina, oppure per mantenere pulita la superficie di una casa di piccole o medie dimensioni.

Si carica con semplicità, collegando il dispositivo all’alimentatore come per qualsiasi elettrodomestico ricaricabile, richiede un’alimentazione di circa 4/5 ore a fronte di 80 minuti di autonomia.

Due i livelli di spazzole controrotanti che, unite al potere aspirante, raccolgono lo sporco nel cassetto da svuotare diligentemente alla fine di ogni utilizzo. Anche questo robot, seppur dalle prestazioni ridotte rispetto ai precedenti modelli, è dotato di sensore di vuoto per evitare accidentali cadute dalle scale.

L’ultimo robot della nostra classifica si caratterizza per i prezzi bassi a cui è possibile trovarlo sul mercato ma anche per altre caratteristiche che qui riassumiamo brevemente.

Acquista su Amazon.it (€139,9)

 

 

 

Leave a Reply

2 Comments on "Il miglior robot aspirapolvere"

Notify of
avatar
Sort by:   newest | oldest | most voted
EMY
Guest

QUAL E’ IL ROBOT CHE ASPIRA E LAVA I PAVIMENTI, FUNZIONANDO ANCHE SU QUELLI SCURI O NERI°?

wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (13 votes, average: 4.54 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.