Il miglior aspirapolvere industriale

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Aspirapolvere industriali – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

In questa pagina spieghiamo le caratteristiche di un aspiratore industriale che, in realtà, può essere usato anche in ambiente domestico laddove un normale aspirapolvere non è sufficiente. Naturalmente, i modelli professionali hanno potenza, depressione, portata e capacità diverse. Dispongono anche di un sistema di filtrazione più complesso per eliminare le polveri sottili che inevitabilmente si producono in un cantiere o in un’officina. Scoprine di più leggendo la nostra guida e le recensioni di alcune macchine particolarmente apprezzate dagli utenti. Se non hai tempo di leggere tutto, soffermati solo sulle prime due classificate. Bosch Professional 06019C3200 GAS 35 L AFC è disponibile in diverse versioni ed è in grado di trattare polveri di diversa categoria. Robusto e stabile, è ideale per uso professionale grazie anche al sistema di pulizia del filtro automatico o semiautomatico, a scelta. Karcher WD 6 P Premium spicca per l’ottimo rapporto qualità/prezzo che lo rende uno dei più venduti sul mercato. È stato usato con successo per aspirare liquidi, ceneri e come soffiante.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior aspirapolvere industriale

 

Dai un’occhiata alla nostra guida prima di scegliere l’aspirapolvere industriale più adatto alle tue esigenze. Nella classifica in basso puoi leggere la recensione e confrontare prezzi e caratteristiche di alcune tra le macchine più apprezzate sul mercato. Sono cinque, diverse per prestazioni, capacità e prezzo. Scopri quali sono.

 

 

Guida all’acquisto

 

Funzioni

Gli aspirapolvere industriali sono dei bidoni aspiratutto che si utilizzano quando il normale aspirapolvere non è sufficiente. Ce ne sono diversi tipi e molti, in realtà, possono essere usati anche a casa, in garage, per pulire efficacemente il proprio veicolo.

Questi modelli, meno potenti e ingombranti, si trovano facilmente nelle catene di supermercati specializzati: hanno il bidone in plastica o in acciaio sottile e sono pensati per un utilizzo domestico. Con queste macchine è possibile comunque eliminare in maniera approfondita, per esempio, scarti prodotti da lavori di manutenzione in casa oppure trucioli e altri residui generati dal proprio elettroutensile, al quale un buon aspiratore dovrebbe sempre potersi collegare per tenere pulita l’area di lavoro.

In altri casi è possibile usare questi aspiratori per eliminare la cenere di camini, stufe e barbecue – anche se non calde – senza rovinare un aspirapolvere comune.

Un buon aspirapolvere dovrebbe sempre poter aspirare anche i liquidi in modo da non costringere l’operatore a cambiare macchina, potendo cambiare solo bocchetta.

I modelli della migliore marca sono quelli ancora più versatili perché aggiungono un’altra funzione, quella di soffiatore: basta collegare il tubo all’altra uscita presente per poter spazzare via foglie e detriti laddove non è possibile usare la funzione aspirapolvere.

 

Filtro e polveri

Il filtro è una componente fondamentale di un aspirapolvere industriale, deve essere efficiente in modo che la turbina non si danneggi a causa del materiale aspirato. Le macchine utilizzate nei cantieri e nelle officine devono avere un sistema di filtrazione adeguato al tipo di polvere presente.

In base a una normativa europea, le polveri vengono classificate in tre categorie a seconda della pericolosità: con la classe L si indicano le polveri a rischio moderato, con M quelle a rischio medio, con H quelle molto sottili, inferiori a 1 micron, altamente pericolose e perfino cancerogene.

È chiaro quindi che va acquistato un prodotto capace di abbattere efficacemente i rischi derivanti dal tipo di polvere presente nell’ambiente in cui si lavora.

Oltre a questa considerazione, bisogna tenere conto anche del sistema di pulizia del filtro che può essere manuale o automatica: in quest’ultimo caso la macchina si pulisce da sé dopo pochi secondi con un flusso d’aria in direzione inversa. Nei modelli semiautomatici basta pigiare un pulsante, senza bisogno di aprire il fusto e agire dall’interno.

 

 

Altre caratteristiche

Prima di acquistare un aspirapolvere industriale controlla la potenza – cioè i watt assorbiti per funzionare – la depressione – la potenza aspirante del bidone espressa in mbar – e la portata, cioè il volume d’aria gestito per esempio in L/sec.

Naturalmente va valutata anche la capacità del contenitore dove andranno le polveri e gli altri detriti. Molte volte le aziende produttrici immettono sul mercato uno stesso modello ma con capacità e potenza diversa.

Da valutare anche la dotazione di accessori, più o meno corposa a seconda delle offerte.

 

I migliori aspirapolvere industriali del 2018

 

Se non sai quale aspirapolvere industriale comprare di un’occhiata ai nostri consigli d’acquisto. Si tratta dei modelli più apprezzati dagli utenti. Leggi le nostre recensioni e fai una comparazione tra prestazioni offerte e prezzo di queste macchine, molto probabilmente tra loro c’è quella che fa al caso tuo.

 

Prodotti raccomandati

 

Bosch Professional 06019C3200 GAS 35 L AFC

 

Come testimonia la maggioranza degli utenti, l’aspirapolvere industriale Bosch che consigliamo di prendere in considerazione assicura parecchi vantaggi. Intanto, è possibile scegliere tra diverse versioni messe a disposizione dal colosso tedesco in base alla classe di polveri che bisogna trattare, L o M, e al tipo di filtro desiderato, automatico e semiautomatico: nel primo caso, la pulizia avviene ogni 15 secondi grazie al flusso d’aria in direzione inversa. Sono inclusi tubi, bocchette, raccordi, presa per collegamento a elettroutensili e a parte possono essere acquistati altri accessori che rendono la macchina ancora più completa.

È possibile scegliere anche la capacità del serbatoio, da 20 fino a 55 litri. In ogni caso, prestazioni (e prezzo) di questi modelli sono superiori alla media: la notevole potenza della turbina consente di aspirare polveri, trucioli e liquidi con straordinaria efficacia. È quindi ideale per lavori di ristrutturazione a casa e per uso in cantieri e officine. Gli utenti ne hanno sottolineato anche la grande robustezza e la notevole stabilità.

Aspirapolvere professionale completo di tubi, bocchette, prese per il collegamento di altri elettroutensili e, se non bastasse, sono in vendita una serie di ulteriori accessori che rendono più che completo questo prodotto. La possibilità di scegliere quale classe di polvere aspirare (L o M) e che tipo di filtro utilizzare tra automatico e semiautomatico, rendono questo aspirapolvere tra i più versatili in commercio.

Pro
Accessori:

insieme con l’aspirapolvere Bosch integra una serie di accessori tra tubi, bocchette e prese per il collegamento che consentono, tra le altre cose, di utilizzare altri elettroutensili acquistabili a parte.

Filtro:

si può scegliere, in base alla polvere da aspirare, che tipo di filtro utilizzare: con l’automatico la pulizia avviene ogni 15 secondi, mentre con semiautomatico è l’utente a scegliere il momento dell’aspirazione.

Turbina potente:

la potenza messa in campo dalla turbina consente di aspirare senza problemi liquidi, trucioli e polvere.

Contro
Rumore:

se lo si utilizza per diverse ora al giorno il rumore generato da questo aspirapolvere diventa un po\' fastidioso e, se non si usano cuffie di protezione, il mal di testa potrebbe essere dietro l’angolo.

Acquista su Amazon.it (€439,8)

 

 

 

Karcher WD 6 P Premium

 

Questo Karcher è stato ritenuto da molto uno dei migliori, se non il miglior aspirapolvere industriale per qualità/prezzo. Tra i più venduti sul mercato, è disponibile completo di ricambio ed eventualmente sacchetti.

Utilizzabile con un elettroutensile, questa versione ha una capacità di 30 litri, potenza aspirante di 260 watt, contenitore in acciaio e funzione soffiante integrata molto potente per spazzare via le foglie in giardino con efficacia quando non è possibile aspirarle.

Si tratta di una macchina stabile e che può essere trascinata con grande comodità. Anche l’estrazione del filtro è agevole perché basta premere un pulsante. È presente anche un sistema di pulizia semiautomatico.

La costruzione è solida e il livello di rumorosità è nella media (75 dB), inferiore ad altri modelli della stessa azienda.

Buona la dotazione di accessori e la possibilità di fissare tubi, spazzole e cavo nel vano della parte posteriore.

Oltre ad aspirare, questo modello Karcher può essere utilizzato in abbinamento con un elettroutensile, vista anche la sua potenza di aspirazione pari a 260 air watt. La capacità del serbatoio è di 30 litri, ed integra anche la funzione di soffiante altrettanto potente. Il cavo di alimentazione si può estrarre facilmente grazie alla presenza di un pulsante predisposto a questo scopo. Non male anche il livello di rumorosità che si attesta a soli 75 dB.

Pro
Versatile:

nessun problema anche ad utilizzare questo modello Karcher con un elettroutensile (non presente) considerata la capacità di aspirazione di ben 260 air watt.

Rumore:

con un rumore quando è operativo di soli 75 dB, questo modello si rivela uno dei più silenziosi sul mercato e quindi utilizzabile anche in spazi chiusi senza problemi.

In ordine:

i vari accessori, che comprendono spazzole, tubi e cavo di alimentazione, possono essere riposti in un vano predisposto nella parte anteriore dell’aspirapolvere.

Contro
Fissaggio:

l’operazione di fissaggio al contenitore non è particolarmente agevole e può capitare, durante l’uso, che il tubo si stacchi.

Acquista su Amazon.it (€189,91)

 

 

 

LAVORWASH 8.243.0024 KOMBO 4 IN 1

 

Tra i più venduti online, questo aspirapolvere industriale Lavor spicca per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Si tratta di un prodotto made in Italy che può essere usato in tante situazioni. In particolare, è pensato per aspirare ceneri, e quindi è ottimo per camini, stufe e barbecue di tutti i tipi; per aspirare liquidi; per essere usato come normale aspirapolvere e anche come soffiatore, basta collegare il tubo alla parte posteriore del motore.

Nonostante il prezzo competitivo, è quindi un prodotto molto completo e versatile. Migliorato rispetto alla versione precedente, può contare adesso su un contenitore in acciaio, un motore più silenzioso, un filtro cartuccia lavabile.

Altri due filtri, in nylon e in metallo, aumentano la capacità di filtrazione, mentre lo scuotifiltro pneumatico si aziona dall’esterno, con una leva, quindi senza dover intervenire all’interno del fusto. Se non sai come scegliere un buon aspirapolvere industriale senza spendere troppo, dagli un’occhiata.

Secondo il parere degli utenti questo è uno degli aspirapolvere industriali da tenere presenti per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Oltre che come aspirapolvere può anche essere utilizzato come soffiatore, semplicemente collegando il tubo sul retro. Il nuovo modello Lavorwash può ora contare su un motore più silenzioso e su un un filtro cartuccia totalmente lavabile.

Pro
Prezzo:

il più economico tra gli aspirapolvere industriali offre anche buone qualità tecniche che non fanno rimpiangere modelli molto più costosi.

Soffiatore:

non funziona solo come aspirapolvere, ma anche come soffiatore, opzione molto utile e non presente su alcuni aspirapolvere di costo decisamente più alto.

Cenere:

uno dei suoi utilizzi più consigliati è quello dell’aspirazione della cenere, molto utile quando si hanno camini, barbecue o stufe a legna.

Contro
Potenza:

non tutti gli utenti sono soddisfatti della potenza erogata sia in fase di aspirazione sia in quella di soffiaggio.

Acquista su Amazon.it (€89,9)

 

 

 

Klarstein Reinraum Centaur

 

Tra i migliori aspirapolvere industriali del 2018 inseriamo anche questo Klarstein con capacità di 100 litri. L’azienda mette comunque a disposizione altre versioni con capienza e anche potenza differenti, a seconda delle esigenze: se le caratteristiche e il prezzo ti soddisfano, potrai molto probabilmente trovare il modello più adatto alle tue esigenze.

Questa macchina, in particolare, è ideale per pulire grandi superfici vista la notevole capacità e potenza pari a ben 2.400 watt assorbiti. Il cavo di alimentazione lungo 8 metri dovrebbe garantire la necessaria autonomia.

Naturalmente funziona anche come aspiratore per elettroutensili, in modo da poter lavorare sempre in un ambiente sgombro di trucioli, polvere e detriti.

I tubi in dotazione, le bocchette per solidi e liquidi e quella per le fughe assicurano una buona versatilità d’uso.

Non è difficile da usare ma va segnalato che – almeno nel momento in cui scriviamo – le istruzioni incluse non sono in italiano.

Ideale per pulire al meglio grandi superfici, questo aspirapolvere offre una contenitore da bene 100 litri e una potenza di aspirazione pari a 2.400 watt. Le operazioni di pulizia risultano agevoli grazie anche alla presenza di un cavo di alimentazione particolarmente lungo, par la precisione 8 metri. Chi desidera sapere dove acquistare questa aspirapolvere professionale può trovare i link dei venditori online sotto i pro e contro di questa pagina.

Pro
Potenza:

un’aspirapolvere in grado di erogare una potenza di ben 2.400 watt, quindi ideale per chi deve rendere linde grandi superfici.

Cavo:

con un cavo di alimentazione lungo ben 8 metri, spostare l’aspirapolvere per arrivare nei punti più lontani del locale che si sta pulendo non sarà poi tanto difficile.

Versatile:

tra gli accessori compresi nella confezione si segnala la presenza di bocchette per aspirare liquidi e solidi, oltre a quelle per le fughe.

Contro
Istruzioni:

anche se gli utenti dichiarano la sua semplicità d’uso è bene tenere presente che le istruzioni allegate non sono in lingua italiana.

Acquista su Amazon.it (€229,99)

 

 

 

Ghibli AS 5 FT

 

Consigliamo di valutare anche questo aspirapolvere industriale Ghibli, azienda italiana molto nota nel settore. Qui parliamo di una macchina caratterizzata dalle dimensioni ridotte (35 x 35 x 43 cm) e dalla capacità contenuta (6 litri), quindi pensata per un utilizzo in ambienti non troppo grandi.

Il prezzo non è eccessivo, la potenza pari a 1.100 watt dovrebbe soddisfare le esigenze di buona parte dei potenziali clienti.

Questa versione, FT, ha il filtro in tessuto (poliestere) che consente l’utilizzo anche senza sacchetto di carta, ma è disponibile anche quella col filtro a cartuccia di serie. Facile da usare, ha il pratico sostegno nella parte posteriore per gli accessori e il cavo.

In classe di efficienza energetica A, viene fornito con tubo flessibile e rigido, bocchetta divani e pavimento, pennello, lancia piatta, sacchetto in carta.

Nella nostra guida per scegliere il migliore aspirapolvere professionale abbiamo inserito una modello dalle dimensioni estremamente contenute (35 x 35 x 43 cm) e con una capacità del serbatoio di soli 6 litri, quindi pensato per chi non deve pulire ambienti troppo grandi.

Pro
Dimensioni:

piccolo e quindi facilmente riponibile in uno sgabuzzino una volta finito di utilizzarlo. Questa è una delle sue caratteristiche migliori.

Filtro:

lo sporco e la polvere vengono trattenuti da un filtro a cartuccia in poliestere, quindi non usa sacchetti.

Prezzo:

il costo di questo elettrodomestico non è eccessivo e vista la potenza di 1.100 watt si rende utile anche in casa.

Contro
Spazzola:

ci saremmo aspettati che la spazzola compresa nella confezione fosse di fattura migliore, visto che alcuni utenti hanno dovuto acquistarne una nuova dopo un breve periodo di utilizzo.

Acquista su Amazon.it (€157,14)

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.