fbpx

La migliore lavatrice Candy

Ultimo aggiornamento: 13.09.19

 

Lavatrici Candy – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Chi di voi non ha la lavatrice in casa? Nessuno, vero? Infatti è uno di quegli elettrodomestici di cui non si può fare a meno. Al giorno d’oggi lavare il bucato a mano è impensabile, salvo qualche eccezione per capi particolarmente delicati o altre rare eventualità. Perché impensabile? Innanzitutto perché è una faticaccia e poi con la vita frenetica che tutti noi conduciamo, mancherebbe il tempo materiale. Per fortuna non dobbiamo preoccuparci di nulla grazie alle lavatrici Candy. Abbiamo in serbo per voi alcuni interessanti suggerimenti; vi anticipiamo subito un paio di modelli, ma naturalmente fate un confronto anche con gli altri che trovate in questa pagina: la Candy CS 14102D3/1 ha soddisfatto tutti per la qualità del bucato e per i bassi consumi. L’ampia capacità di lavaggio della Candy GC 1282D3-01 consente di lavare fino a 8 kg di biancheria e capi d’abbigliamento, con l’aggiunta di una classe energetica A+++.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore lavatrice Candy

 

Prima di entrare nel vivo della nostra guida per scegliere la migliore lavatrice Candy, presentiamo brevemente il marchio. Candy, da molti considerata la migliore marca presente sul mercato, va ricordata per aver prodotto la prima lavatrice italiana, correva l’anno 1945 ma la sua prima importante intuizione fu la lavabiancheria a carica frontale verso la fine degli anni ’50.

Da quel momento l’azienda ha portato avanti un continuo processo di ricerca e innovazione che le hanno permesso di diventare un marchio riconosciuto a livello internazionale e vanto del made in Italy.

Guida all’acquisto

 

Valutate la capacità di carica

Ci sono una serie di criteri che ci suggeriscono quale lavatrice Candy comprare. Uno di questi è sicuramente la capacità di carico. Acquistare un elettrodomestico troppo grande rispetto alle reali esigenze si trasforma in un inutile spreco. Se siete single, difficilmente sfrutterete come merita una lavatrice con capacità di carico da 10 kg.

Al tempo stesso, se la famiglia è numerosa, una lavatrice da 7 kg, probabilmente, vi obbligherà a fare due lavaggi al giorno, con inutile spreco di energia elettrica e tempo: due cose preziose. Dunque, se volete sapere come scegliere una buona lavatrice Candy, iniziate ragionando sul carico massimo di bucato.

 

Attenti ai consumi

Le migliori lavatrici Candy del 2019 non solo devono lavare bene ma devono anche consumare poco. Con i continui aumenti dell’energia elettrica è importante fare molta attenzione ai consumi. Ecco perché bisogna controllare la classe energetica. Generalmente migliore è l’efficienza energetica di un elettrodomestico e più alto è il prezzo.

Ma il costo non deve ingannare poiché quello che si paga di più per la migliore lavatrice Candy A+++ rispetto a un modello classe A si ammortizza sulle bollette. A conti fatti, il modello più economico è sempre quello con la migliore efficienza energetica.

Asciugatrice

Oltre alle comuni lavatrici, ci sono anche quelle che, dopo aver lavato il bucato, lo asciugano. Chiaramente costano qualcosa in più e anche i consumi sono maggiori.

Il vantaggio è di non dover stendere il bucato. In inverno è certamente una cosa utile, ma anche chi non ha lo spazio sufficiente per mettere gli indumenti ad asciugare fuori ne trae grande vantaggio. Certo è bene preventivare una spesa piuttosto consistente per portarsi a casa una lavasciuga.

 

Le migliori lavatrici Candy del 2019

 

Per meglio strutturare i nostri consigli d’acquisto, abbiamo stilato una classifica. Per ogni modello selezionato abbiamo scritto una recensione anche tenendo in considerazione i pareri pubblicati in rete. Le offerte interessanti non mancano, alcuni modelli hanno i prezzi bassi. Se vi interessa sapere dove acquistare la lavatrice Candy, potete cliccare sui link che trovate in questa pagina e confrontare i prezzi per fare una comparazione.

 

Prodotti raccomandati

 

Candy CS 14102D3/1

 

Principale vantaggio:

A detta di molti utenti, la lavatrice lava molto bene il bucato, anche quando il cestello è a pieno carico. È meritatamente tra gli elettrodomestici più venduti online.

 

Principale svantaggio:

Il problema principale di questo modello riguarda il livello di rumorosità. Sebbene quando in funzione non si possa dire che l’elettrodomestico sia assordante, durante la centrifuga il rumore dovrebbe essere inferiore.

 

Verdetto 9.7/10

È una buona lavatrice; il cestello è molto ampio e anche quando è a pieno carico il bucato esce fuori pulito e profumato.

Acquista su Amazon.it (€358,93)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Lava bene

Questa lavatrice ha una capacità di carico pari a 10 kg dunque è ideale per chi, di solito, ha l’esigenza di lavare tanto bucato. Inoltre, la classe energetica è A+++. La centrifuga può compiere fino a 1.400 giri eliminando così la totalità dell’acqua in modo che l’asciugatura sia più rapida.

Ma badiamo al sodo: ciò che interessa ai lettori, sicuramente, è conoscere la qualità del bucato. Ebbene, dalle testimonianze raccolte in rete possiamo affermare che la pulizia degli indumenti è ottima e nessuno ha avuto motivo per lamentarsi. Chiaramente dovrete preoccuparvi di aggiungere la quantità necessaria di detersivo ma possiamo dire che anche a pieno carico, la Candy svolge un ottimo lavoro.

Un programma specifico per la lana

Questo nuovo modello di lavatrice ha un programma lana e fin qui non possiamo parlare di grossa novità. Ma è opportuno sottolineare come tale programma si sia dimostrato ottimo con i capi delicati. In pratica questo programma simula un lavaggio a mano sfruttando delle leggere vibrazioni.

C’è però un limite… un limite di carico per essere più precisi. Tralasciando l’ovvio, ovvero che l’etichetta degli indumenti da lavare debba indicare chiaramente la possibilità del lavaggio in lavatrice, nel cestello non possono entrare più di 2 kg di indumenti. Lo sottolineiamo, tale limite vale solo per il programma Lana. Molto utile, poi, la partenza differita del lavaggio con un ritardo fino a 24 ore, impostabile tramite un timer.

 

Smart Touch

La lavatrice ha un sistema Smart Touch che dà la possibilità di stabilire una interazione tra l’elettrodomestico e lo smartphone. È tutto molto semplice: si scarica l’applicazione dedicata e poi si avvicina il cellulare alla lavatrice per avere informazioni circa il ciclo di lavaggio più adatto e per monitorare lo stato di salute dell’elettrodomestico.

Se c’è un guasto o un malfunzionamento si ricevono tutte le informazioni utili alla soluzione del problema (quando non si rende necessario l’intervento di un tecnico). Segnaliamo che alcuni utenti ritengono la lavatrice troppo rumorosa, soprattutto quando si attiva la centrifuga ma diciamo che una centrifuga silenziosa ancora non è stata inventata.

 

Acquista su Amazon.it (€358,93)

 

 

 

Candy GC 1282D3-01

 

2-candy-gc1282d3Dedicata alle famiglie più numerose, questo modello della Candy a carico frontale ha una capacità di ben 8 kg e può ricevere un gran carico di bucato soprattutto grazie alla profondità di 52 cm. Dotata di sedici programmi, permette di scegliere quello giusto in base ai capi da lavare.

Di dimensioni ragguardevoli, è di classe energetica A +++ e quindi consuma davvero poca corrente. La funzione partenza ritardata permette di avviarla nelle ore a noi più consone, per risparmiare energia o non essere costretti a rimanere a casa per azionarla quando dovuto. Il risparmio di tempo ci viene dato anche dai 1200 giri di centrifuga che permettono di strizzare bene i capi e di asciugarli in meno tempo. Nonostante la sua potenza, la lavatrice è silenziosa e non crea disturbo se, ad esempio, vogliamo avviarla la notte.

Considerate le sue caratteristiche e l’impiego di materiali come l’acciaio inossidabile del cestello, è un prodotto a basso costo ma di qualità.

Ecco qui un altro modello che ha incontrato i pareri positivi dei consumatori, tanto da essere preferito agli altri. Se non sai dove acquistare questa lavatrice, consulta il link più in basso, dopo il riepilogo dei vantaggi e degli svantaggi.

Pro
Capacità:

Chi ha bisogno di fare bucati consistenti, troverà ideale la capacità di ben 8 kg e la profondità del cestello che può accogliere numerosi capi.

Programmi:

È dotata di un numero consistente di programmi, tra i quali spicca la partenza ritardata, che permette di avviare la lavatrice anche quando non si è in casa.

Risparmio di energia:

Questo prodotto appartiene alla classe energetica più alta, la A+++, per cui consuma una quantità inferiore di corrente, con un impatto dolce sulle bollette.

Centrifuga:

I 1200 giri di centrifuga assicurano capi ben strizzati e che possono essere asciugati in un tempo ridotto.

Contro
Prezzo:

Anche se è conveniente, potrebbe non piacere proprio a tutti coloro che vogliono spendere ancora di meno.

Acquista su Amazon.it (€399,9)

 

 

 

Candy CS 1292D3-01

 

Non ha deluso la Candy CS 1292D3-01, una lavatrice con capacità di carico pari a 9 kg con una buonissima efficienza elettronica (è classificata A+++). Occupa poco spazio. La centrifuga può essere impostata fino a 1.200 giri. Non presenta particolari difetti, anche se c’è chi la ritiene rumorosa.

Per il resto ne possiamo solo parlare bene, a cominciare dalla qualità del lavaggio che ha praticamente soddisfatto tutti. Tra le funzioni interessanti, c’è il programma per i capi di lana i quali vengono trattati con grande delicatezza.

Ad ogni modo siate prudenti, nel senso introducete solo quegli indumenti che recano il consenso per il lavaggio in lavatrice sull’etichetta. C’è la funzione Smart Touch che permette di sfruttare informazioni e funzioni aggiuntive tramite lo smartphone e avere la risposta a eventuali problemi che si presentano. La partenza differita consente l’avvio del lavaggio con un ritardo massimo di 24 ore.

Pro
Consumi:

Avendo una classe energetica A+++, la lavatrice Candy si può fregiare di consumi energetici contenuti.

Qualità del lavaggio:

C’è tanta soddisfazione da parte degli utenti in possesso della lavatrice per la qualità del lavaggio. Lo sporco viene via anche con il lavaggio breve e con acqua fredda.

Delicata:

Tra i programmi più apprezzati c’è quello dedicato ai capi di lana: terminato il ciclo di lavaggio, sono pulitissimi e per nulla rovinati.

Contro
Rumorosa:

Abbiamo poco da rimproverare a questa lavatrice, segnaliamo l’opinione di alcuni utenti che la ritengono rumorosa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Candy CS4 1272D3

 

Questo modello è una lavatrice slim con carico massimo di 7 kg e classe energetica A+++. Occupa poco spazio ed è sicuramente una cosa positiva ma non è adatta per grandi bucati o per dirla in altre parole, le famiglie numerose, soprattutto con bimbi, probabilmente dovranno cercare un modello con maggiore capacità di carico.

La centrifuga può arrivare fino 1.200 giri. Presenta tutte le caratteristiche che contraddistinguono l’ultima generazione di lavatrici Candy, dunque partenza differita fino a 24 ore, un programma lana che dà ottimi risultati e tecnologia Smart Touch per stabilire una interazione tra smartphone e elettrodomestico. I materiali sono buoni mentre il design è piuttosto anonimo.

Pro
Efficienza energetica:

Non preoccupatevi più di tanto per i consumi: questa lavatrice ha una classe di efficienza energetica pari ad A+++

Compatta:

Se avete problemi di spazio, questo modello ve li risolve poiché è molto compatto e quindi adatto a chi ha pochi centimetri da sfruttare.

Materiali:

Fin dal primo impatto si ha la sensazione di trovarsi al cospetto di un elettrodomestico solido, realizzato con materiali di buona qualità.

Contro
Capacità di carico:

Se la vostra famiglia è numerosa, forse non è questo il modello che fa per voi poiché il cestello può contenere non più di 7 kg di bucato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Candy GC1282D3-01

 

È un modello adatto a chi cerca una lavatrice che badi soprattutto al sodo, dunque non aspettatevi funzioni tipo l’interazione con lo smartphone. Il cestello ha una capacità di carico pari a 8 kg.

Buona l’efficienza energetica vista la classificazione A+++. La centrifuga può arrivare fino a 1.200 giri. L’utente può scegliere tra sedici programmi e naturalmente non mancano quelli per i capi delicati come la lana o la seta.

La qualità del lavaggio è soddisfacente, anche a basse temperature. Il funzionamento è semplice e basta poco per familiarizzare con l’elettrodomestico. Il display, a una alinea, è un invece po’ piccolo. Quanto al livello di rumorosità, nel caso della centrifuga avremmo preferito qualche decibel in meno.

Pro
Consumi:

La lavatrice ha una buona efficienza energetica, come dimostra la classificazione A+++, di conseguenza consuma poco.

Programmi:

Possiamo ritenerci soddisfatti per la quantità di programmi disponibili: sono sedici e dunque non avrete problemi a trovare quello più adatto per il vostro bucato.

Contro
Spartana:

Mancano funzioni ormai molto diffuse come quella per l’interazione con il telefonino grazie al quale scaricare nuovi programmi ma soprattutto fare una diagnostica per individuare la causa dei problemi

Rumore:

Come lavatrice non è proprio silenziosissima, in particolare la centrifuga dovrebbe avere qualche decibel in meno.

Acquista su Amazon.it (€399,9)

 

 

 

Come utilizzare la lavatrice Candy

 

Un bucato ben fatto dipende anche dal corretto uso che si fa della lavatrice. Ora vedremo come trarre il meglio dalla vostra nuova e fiammante Candy.

 

Separate il bucato

Non tutti scelgono il lavaggio a freddo perché lo ritengono poco efficace per la rimozione delle macchie, tuttavia lavare ad acqua fredda evita di rovinare il bucato misto. Se non potete fare a meno dell’acqua calda, dovete necessariamente dividere gli indumenti cominciando con il separare quelli bianchi, i colorati e i delicati. Non è finita: leggete quanto scritto sulle etichette dei vostri indumenti e accertatevi se possono essere lavati in lavatrice e secondo quale modalità.

 

Detersivo, ammorbidente e anticalcare

Non staremo qui a dirvi quale detersivo sia più efficace: la scelta è ampia, alcuni sono migliori di altri, è innegabile così com’è innegabile che alcuni costino più di quanto dovrebbero ma non sono più efficaci di quella marca sconosciuta che trovate al discount. Fidatevi della vostra esperienza ma ricordate sempre di mettere una quantità di detersivo adeguata a quella del bucato. Vi suggeriamo di aggiungere sempre un buon ammorbidente.

Quanto segue, invece, è molto più di un consiglio. È buona norma, a ogni lavaggio, aggiungere un prodotto anticalcare da versare nella vaschetta. In questo modo prolungherete la vita della vostra lavatrice Candy ed eviterete malfunzionamenti.

 

La carica del bucato

Le lavatrici si distinguono, tra le altre cose, per il carico massimo del cestello. Per un bucato pulito ed evitare sforzi all’elettrodomestico, il peso indicato non va mai superato. Ad ogni modo noi suggeriamo di non sfruttare completamente la capacità consentita così da ottenere una pulizia più accurata e sfruttare ancor di più gli effetti della centrifuga.

 

 

Selezionate il programma più adatto

Come tutti sanno qualsiasi lavatrice offre diversi programmi per il bucato. Questo va scelto innanzitutto in base al tessuto da lavare. Ma ci sono anche programmi che riguardano la durata del lavaggio. Per esempio uno breve, che dura circa mezz’ora, permette di ottenere un bucato pulito con un considerevole risparmio energetico. C’è da selezionare anche il numero di giri per la centrifuga, qualora vogliate servirvene. Più è alto il numero di giri e meno zuppi saranno gli indumenti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove vanno detersivo e ammorbidente in una lavatrice Candy?

Il detersivo va versato nel cestello il quale ha tre o quattro scomparti. Per il prelavaggio si aggiunge del detersivo nella vaschetta con il simbolo “I” oppure 1. Per il lavaggio va rifornita la vaschetta con il simbolo “II” o “2”.

 

Come pulire il filtro di una lavatrice Candy?

Innanzitutto avete bisogno di uno straccio e una bacinella. Staccate la presa elettrica. Mettete lo straccio il più possibile sotto la lavatrice. Fate lo stesso con una bacinella. Il filtro si trova in basso, rimuovete il coperchio e inclinate la lavatrice quanto basta per far uscire l’acqua accumulata. Smontate il filtro e sciacquatelo per rimuovere lo sporco.

 

Come resettare una lavatrice Candy?

Spegnete la lavatrice e riaccendetela tenendo premuto il pulsante di avvio: un segnale acustico o visivo vi confermerà il reset.

 

È necessario installare un’app per la funzione Smart Touch?

Sì ed è disponibile sugli store di Google e Apple. Dopodiché bisogna creare un profilo utente il quale potrà essere associato a tutti gli elettrodomestici Candy connessi. Se lo smartphone è dotato di tecnologia NFC è sufficiente avvicinarlo alla lavatrice per ottenere informazioni sul suo stato e per monitorarne il funzionamento.

 

La App è compatibile con tutti i sistemi operativi?

L’applicazione Candy funziona sia con tablet sia con smartphone dotati di sistema operativo iOS 8 e successivi e Android 4.4 e successivi.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Candy Aqua 08351D

 

1-candy-aqua-0835-1dChi ha poche necessità troverà nella lavatrice Candy Aqua la soluzione a tutte le sue esigenze di lavaggio quotidiano: con i suoi 3,5 kg di capacità è l’ideale per piccoli bucati.

Gli acquirenti sono molto soddisfatti perché lava bene, è silenziosa e dotata di molti programmi che consentono anche lavaggi a freddo per risparmiare sui consumi. Se abbiamo un contratto di energia elettrica che ci favorisce in ore specifiche, possiamo programmare l’avvio della lavatrice e non essere costretti a restare in casa grazie alla funzione di partenza ritardata. La classe di efficienza energetica A e i suoi 800 giri di centrifuga aumentano il risparmio: la Candy Aqua consuma poco.

Le sue dimensioni ridotte (44 x 51 x 69,5 cm) fanno sì che occupi poco spazio in casa senza dover rinunciare al tradizionale carico frontale: è poco ingombrante e può stare sotto un lavandino.

Il rapporto qualità/prezzo è perfetto per chi ha poche esigenze e vuole la migliore lavatrice Candy.

Un modello che non risulta essere il più economico, ma dotato di grandi potenzialità che lo fanno preferire a molti acquirenti. Analizziamo adesso i suoi lati positivi e negativi, per concludere la nostra recensione.

Pro
Funzioni:

Grazie alla presenza di molti programmi, è possibile sfruttare questa lavatrice al meglio e secondo le proprie esigenze. Si possono, per esempio, effettuare i lavaggi a freddo oppure impostare la partenza ritardata quando non si vuole restare in casa ad aspettare che finisca.

Consumi ridotti:

Appartiene alla classe di efficienza energetica A, per cui sarà semplice risparmiare sul consumo di elettricità, specialmente se la si usa nelle ore più convenienti in base al proprio contratto.

Dimensioni ridotte:

Questo modello è molto compatto, tanto che non ingombra e può essere collocato anche sotto un lavandino.

Rapporto qualità/prezzo:

Il costo è competitivo a fronte della varietà di impostazioni regolabili.

Contro
Capacità:

Non è adatta a chi ha una famiglia numerosa, dato che può ospitare solo 3,5 kg di bucato. Da preferire quindi per i single e per chi non ha particolari esigenze.

 

 

Candy GV4 137TWHC3-01

 

3-candy-gv4-137twhc3Chi ha una famiglia numerosa o fa la lavatrice solo quando è piena ha trovato in questo elettrodomestico Candy la soluzione a tutte le sue esigenze.

Ha un carico da 10 kg e i suoi 1300 giri di centrifuga consentono di avere capi più strizzati che asciugano prima. Nel caso in cui non si possa svuotare subito il cestello e fossi costretto a lasciare il bucato per più tempo al suo interno, Candy ha pensato alla funzione Refresh touch che avvia brevi cicli di centrifuga leggera per mantenere gli indumenti profumati e freschi.

Di classe A+++, consuma pochissimo soprattutto grazie a programmi di lavaggio come il Perfect Rapid 59’ che lava in soli 59 minuti con tutta l’efficienza di un programma standard. Grazie al Mix Power System +, tramite una mistura di acqua e detersivo è possibile lavare bene anche i capi a 20° come a 40°.

L’oblò più grande permette di non portare in lavanderia capi come piumoni che non entrerebbero in una lavatrice tradizionale. Anche per questo, la si può ritenere la migliore lavatrice Candy del 2019.

Andiamo di nuovo a vedere i pro e i contro di questa lavatrice, come conclusione della nostra recensione.

Pro
Capacità:

Con i suoi 10 kg di carico, questo modello Candy è uno dei favoriti da chi ha una famiglia numerosa o la necessità di fare grandi bucati.

Centrifuga:

I 1300 giri del cestello, in funzione di centrifuga, aiutano ad avere capi più asciutti che non dovranno essere esposti troppo a lungo.

Consumi:

Appartiene alla classe energetica A+++, per cui riesce a contenere i consumi e a farti risparmiare sulle bollette di elettricità.

Oblò:

La sua grandezza permette di lavare in casa i capi più ingombranti che solitamente devono essere portati in lavanderia, come i piumoni.

Contro
Dimensioni:

Alcuni utenti invitano a far attenzione alle misure, che superano quelle indicate a causa dell’oblò e della sporgenza posteriore.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Come scegliere le migliori lavatrici Candy del 2019?

 

Quella della lavatrice è stata un’invenzione che ha semplificato la vita di molte donne, permettendo loro di dedicarsi ad altre attività durante il lavaggio dei capi. L’evoluzione tecnologica ha migliorato sempre più questo elettrodomestico, ottimizzando i consumi e gli sprechi. Candy è da sempre uno dei marchi più noti che realizza vari modelli di lavatrici. Questa guida ti aiuterà a scegliere la migliore lavatrice Candy tra quelle proposte dal brand.

lavatrice-la-migliore-lavatrice-candy

Nata nel 1945, Candy vanta la produzione della prima lavatrice italiana e, verso la fine degli anni ‘50, quella della prima lavabiancheria moderna a carica frontale. Successivamente mette in commercio lavastoviglie, frigoriferi e il Combichef, primo forno a cottura tradizionale e a microonde. Oggi esporta in ben 111 paesi nel mondo ed è diventata sinonimo di qualità e innovazione.

Nella scelta di una lavatrice Candy che faccia al caso nostro, dobbiamo valutare innanzitutto la capacità di carico. Se facciamo parte di una famiglia numerosa sceglieremo quella con maggiore capacità, se viviamo da soli ne cercheremo una che ottimizzi i lavaggi e non sprechi inutilmente acqua e detersivo.

Importantissima è la possibilità di consumare il minor apporto di energia elettrica: le lavatrici Candy sono tutte di classe A o superiore e consentono un notevole risparmio di corrente.

Da valutare è la presenza di funzioni come la partenza ritardata, nel caso in cui abbiamo un contratto con un fornitore di energia che ci faccia spendere meno in alcune ore della giornata. Possiamo così programmare l’avvio della lavatrice in un orario in cui non siamo in casa, risparmiando denaro e guadagnando tempo per noi.

Teniamo in considerazione la rumorosità dell’elettrodomestico, soprattutto se la centrifuga ha un numero di giri elevato: molte Candy sono silenziose e permettono di strizzare meglio i capi senza per questo dare fastidio.

Infine, scegliere una lavatrice con un oblò e capacità più grande ci permette di lavare capi come i piumoni e di risparmiare la spesa della lavanderia.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (124 voti, media: 4.67 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status