×
  • Lavatrici
  • Asciugatrici
  • Lavasciuga
  • Lavatappeti
  • Le 11 migliori lavatrici del 2021

    Ultimo aggiornamento: 17.04.21

    Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

     

    Lavatrice – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

     

    Uno degli elettrodomestici più importanti nella vita di tutti i giorni è proprio la lavatrice, che ha il grande vantaggio di aggiungere tempo a chi già ne ha poco per sé. Quali modelli sono i più indicati per assicurare un buon lavaggio ma anche un risparmio in bolletta? Non sempre solo un prodotto costoso è quello valido, in quanto ce ne sono diversi a un buon prezzo ma ricchi di funzioni intelligenti. Vi aiutiamo a scegliere quello giusto per voi: se non avete tempo di leggere la nostra guida, ecco qui cosa abbiamo trovato di interessante. Il top è Samsung Elettrodomestici WW10T554DAT/S3 Lavatrice 10 kg AddWash Ai Control, un modello che sfrutta l’intelligenza artificiale per mettersi in contatto con lo smartphone e garantirvi di interagire anche a distanza. L’oblò con Add Wash consente di inserire anche successivamente, durante il ciclo di lavaggio, detergenti o capi. Ci ha convinto anche Beko Lavatrice Carica Frontale 9 Kg Classe A+++, un elettrodomestico da 9 kg, con apertura posta più in alto per evitare il mal di schiena a chi fa la lavatrice o ritira i panni. Dotata di tanti programmi, appartiene alla classe A+++, per un risparmio consistente in bolletta.

     

     

    Tabella comparativa

     

    Pregio
    Difetto
    Conclusione
    Offerte

     

     

    Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore lavatrice?

     

    I dubbi sono tanti e non sapete dove acquistare o anche come scegliere una buona lavatrice? Date un’occhiata ai nostri consigli e valutate le varie opzioni per individuare il modello più consono alle vostre esigenze.

    Scoprirete che non basta avere solo un’asciugatrice A+++ ma che le classi energetiche sono importanti in ogni caso: seguendo i nostri consigli troverete la vostra nuova lavatrice, risparmiando anche un po’ di denaro. 

    Programmi

    Il primo aspetto da considerare non può essere che la disponibilità di vari cicli di lavaggio, se si intende trattare ogni tipo di tessuto. Dovranno quindi essere disponibili una manopola dedicata alla scelta dell’indumento e una per la temperatura oppure un display che consenta di impostare questi parametri.

    Alcuni modelli danno la possibilità di selezionare quelli preesistenti, facendovi così risparmiare tempo prezioso. Considerate anche la presenza di cicli brevi, quando non avete molti indumenti da lavare, o il mezzo carico, per risparmiare non solo energia ma anche acqua.

    I tasti che consentono di effettuare un risciacquo extra, di escludere la centrifuga e/o di programmare l’avvio del ciclo sono funzionalità da non sottovalutare, specialmente se si è soliti lavare ogni tipo di capo.

     

    Classi energetiche

    Se la cifra da spendere per la lavatrice è consistente, il passo successivo sarà quello di assicurarsi che la classe energetica sia tale da favorire il risparmio in bolletta. Un modello dal costo importante, infatti, deve perlomeno garantire di non ritrovarsi con un consumo non previsto di acqua e luce.

    Se il prodotto vi convince come funzioni ma appartiene a una classe pari alla B o inferiori, meglio lasciar perdere, a meno che la spesa non sia proprio esigua e non vi facciate grossi problemi a pagare bollette salate. In caso contrario puntate sulla A, meglio se la A+++, il top della sua categoria.

    Caratteristiche come un motore Inverter o programmi che permettono di impiegare meno energia, saranno da valutare in fase di scelta, sempre restando nell’ottica del risparmio.

    Slim o no?

    Le dimensioni sono un fattore fortemente discriminante nella scelta della lavatrice: avete una zona lavanderia in casa, molto spazio oppure proprio per niente? Se vivete in un appartamento grande e ben suddiviso, andrà bene qualsiasi modello vi piaccia e di qualsiasi dimensione.

    Se, invece, lo spazio è ridotto anche solo a un angolo, meglio optare per una lavatrice slim, che abbia una profondità ridotta e che quindi non costringa a sacrificare più di tanto l’ambiente in cui vivete.

    Altri modi per ottimizzare il vostro appartamento è quello di optare per una lavatrice con carica dall’alto, che sacrifica l’oblò e quindi lo spazio che questo andrebbe a rubare, oppure quello di scegliere un modello a incasso, soluzione spesso adottata da molti utenti.

     

    Le 11 migliori lavatrici – Classifica 2021

     

    Qui potete trovare alcuni dei nostri consigli su quale lavatrice comprare tra quelle proposte sul mercato. Valutate le caratteristiche dei modelli venduti online e fate una comparazione delle offerte, per risparmiare ancora di più.

     

    1. Samsung Elettrodomestici WW10T554DAT/S3 Lavatrice 10 kg AddWash Ai Control,

    Principale vantaggio

    La lavatrice di Samsung si serve della tecnologia Ai Control, che sfrutta il Wi-Fi e si mette in comunicazione con il cellulare, per aggionarlo sugli avanzamenti dei cicli e per consentire di accedere alle sue varie funzioni anche da remoto. Il pannello Touch permette di selezionare il programma, il tipo di tessuto, i gradi e i giri di centrifuga solo con il tocco, oltre ad azionare, mettere in pausa o spegnere la lavatrice. L’oblò Add Wash assicura di poter inserire un capo che abbiamo dimenticato di aggiungere e i 10 kg di capienza ne fanno un modello indicato anche per una famiglia numerosa.

     

    Principale svantaggio

    Il costo di questa lavatrice è molto alto, visto che si tratta di un esemplare altamente tecnologico e che non fa rinunciare a nessun vantaggio che il progresso abbia messo a disposizione ai giorni nostri. 

     

    Verdetto: 9.8/10

    Un prodotto che, a dispetto di tutte le sue funzioni, che possono far pensare a spese molto importanti in campo energetico, vanta l’appartenenza alla classe A+++, per ridurre gli esborsi dovuti alle bollette esose e quindi per non incidere più di tanto sul budget familiare.

    Acquista su Amazon.it (€599)

     

     

    DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

     

    Tecnologica

    La lavatrice Samsung è dedicata a tutti coloro che vogliono la minor fatica ma anche la massima resa: grazie all’alta tecnologia sfruttata per questo modello, infatti, non dovrete fare grossa fatica nel lavare i capi, visto che, a partire dal pannello Touch, i comandi sono molto intuitivi.

    Partiamo proprio da questo elemento che, oltre a dare un aspetto “spaziale” all’insieme, è facile da usare e permette di impostare non solo la tipologia del lavaggio (in base al tessuto), ma anche i gradi, i giri della centrifuga e di avviare o bloccare il ciclo.

    Ma il vero punto di forza di questo modello è proprio l’uso della connessione Wi-Fi per mettersi in comunicazione con lo smartphone e quindi consentire la regolazione delle funzioni e il controllo delle impostazioni anche da remoto, per garantire sicurezza ovunque ci si trovi. 

    Non solo, in quanto il sistema sfrutta anche l’Intelligenza Artificiale per essere ancora più efficiente: la lavatrice, infatti, memorizza le scelte dell’utente e controlla anche il meteo, per dare un consiglio su quale ciclo avviare e quanto farlo durare. Queste facilitazioni, naturalmente, giustificano il costo molto alto di questo articolo.

    Oblò con AddWash

    Quante volte vi sarà capitato di dimenticare proprio all’ultimo minuto, quando avete già avviato il ciclo di lavaggio, di inserire un indumento oppure di scordare l’ammorbidente quando ormai è troppo tardi. 

    A risolvere questo problema ci pensa l’oblò con Add Wash: oltre, infatti, alla classica chiusura, questa lavatrice ne ha un’altra aggiuntiva, posta in alto, che si può aprire anche durante i lavaggi e che permette quindi di aggiungere un capo o un detergente quando ci rendiamo conto che è necessario.

    Si tratta di una soluzione intelligente, che consente di risparmiare anche acqua, visto che potrete così rendere più breve un ciclo, se volete abbreviare i tempi e inserire, per esempio, l’ammorbidente prima del previsto. 

    Questo elemento, insieme alla capienza di ben 10 kg, rendono questa lavatrice tra le più vendute del web e ne fanno una di quelle che hanno maggiormente conquistato i pareri favorevoli degli utenti. 

     

    Ecolavaggio

    Un altro punto di forza di questo modello è senza dubbio il sistema di ecolavaggio, che la rende una delle migliori lavatrici del 2021. In cosa consiste? Il detersivo viene trasformato in delle bolle, che riescono a penetrare i capi più a fondo, rimuovendo meglio lo sporco ma, soprattutto, impiegando una minore quantità di energia.

    Questo aspetto è molto importante, non solo dato il costo del modello, ma anche perché dispone di caratteristiche, come la centrifuga che può raggiungere anche i 1400 giri, che potrebbero comportare spese più alte in bolletta. Non dimentichiamo che è inclusa la funzione a vapore, che usa questo elemento per eliminare un numero maggiore di batteri.

    D’altro canto il motore è Inverter, quindi contiene i consumi ma anche la rumorosità, e la classe energetica è la massima, la A+++, per non dover rimpiangere neppure un euro speso, ma considerarlo un investimento in un elettrodomestico di prima classe.

    Infine, non da poco, anche i sistemi di pulizia dell’impianto interno che provvedono a rimuovere i residui di sapone non solo dal cestello, allungandone la vita, ma anche dal cassetto dei detersivi, che spesso è difficile da estrarre e quindi da pulire.

     

    Acquista su Amazon.it (€599)

     

     

     

    2. Beko Lavatrice Carica Frontale 9 Kg Classe A+++ 

     

    Tra i nostri consigli d’acquisto non può mancare una delle migliori lavatrici per rapporto qualità/prezzo, quella di Beko, che non comporta una spesa importante a fronte di funzioni innovative e di un display che rende facile il loro regolamento.

    Non sono presenti solo programmi dedicati a ogni singolo tessuto, ma anche quelli volti a far risparmiare energia, come l’Xpress, o a trattare con cura la lana o i delicati. Questo modello appartiene alla classe energetica A+++, per cui i consumi sono ridotti ancora di più, per la gioia di chi non vuole ritrovarsi a pagare uno sproposito.

    Il cestello grande facilita l’inserimento e l’estrazione degli indumenti e ha l’apertura posta in alto, che permette di non piegarsi troppo se si ha mal di schiena. La capienza da 9 kg soddisfa le esigenze di chi non vuole limitarsi a lavare solo camicie e pantaloni, ma anche trapunte o lenzuola.

    Peccato per la centrifuga, che è abbastanza rumorosa, ma anche potente al punto da restituire capi ben strizzati.

    Pro
    Rapporto qualità/prezzo:

    La spesa da affrontare per questo modello non è molto alta, soprattutto se si pensa alla quantità e alla qualità delle funzioni disponibili.

    Programmi:

    Ce ne sono molti, tra i quali spiccano quello per la lana e i delicati e quelli veloci, per contenere ancora di più la spesa energetica.

    Risparmio energetico:

    Questo modello appartiene alla classe A+++, per cui non avrete problemi in bolletta, visto che i consumi saranno molto ridotti.

    Contro
    Centrifuga:

    Tanto potente quanto rumorosa, rende necessario non azionare l’elettrodomestico durante le ore notturne.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    3. Beko WUX61032W Lavatrice Libera Installazione Caricamento Frontale 6 Kg

     

    Se avete consultato diverse guide per scegliere la migliore lavatrice, sapete bene che una delle caratteristiche da valutare in primis è senza dubbio la classe energetica: mai accontentarsi della più bassa, visto che, anche se il modello scelto è il più economico, questo risparmio vi costerà abbastanza in bolletta.

    Per questo è opportuno orientarsi su una soluzione come quella proposta da Beko, che mette in commercio una lavatrice di classe A+++ a un costo vantaggioso. La spesa iniziale quindi non è eccessiva e le spese di luce non incideranno pesantemente sul vostro budget.

    Questo modello ha un display che consente di visualizzare la durata del ciclo scelto, tramite la manopola, in base al tessuto da trattare; sono presenti anche dei tasti laterali, per effettuare un risciacquo o una centrifuga in aggiunta. 

    La capienza, però, è abbastanza ridotta, solo 6 kg, per cui questa lavatrice Beko è di sicuro interesse per un single o per chi non ha molti indumenti da lavare.

    Pro
    Classe A+++:

    Questa è quella a cui appartiene questa lavatrice, un punto di pregio visto il costo molto concorrenziale, che la fa rientrare tra i modelli a prezzi bassi del mercato.

    Rapporto qualità/prezzo:

    Il costo di questo modello è basso rispetto a quello di altri in commercio, nonostante le prestazioni siano di buona qualità.

    Display:

    Permette di visionare la durata del ciclo che si è scelto, utilizzando la manopola, in base al tessuto sul quale è necessario agire.

    Contro
    Capienza:

    Questo modello può ospitare solo fino a 6 kg di biancheria, per cui non è quello giusto per una famiglia numerosa.

    Acquista su Amazon.it (€234,8)

     

     

     

    4. Candy CS4 1272D3/1-S Lavatrice Slim a Carica Frontale 7 Kg

     

    Candy propone un modello dotato non solo di funzioni top ma anche di un po’ di tecnologia in più, che rende più semplice sbrigare le faccende domestiche. Si serve infatti della connettività NFC per collegarsi allo smartphone e accedere, anche a distanza alle varie opzioni, risolvendo anche qualche problema.

    I programmi dei quali potrete usufruire sono diversi, regolabili tramite la manopola e visibili sul display: ce ne sono alcuni più veloci, per contenere le spese e non perdere tempo, e altri dedicati ai tessuti più delicati, da trattare con cura.

    L’oblò dispone di apertura più alta, per rendere l’accesso più facile anche a chi ha difficoltà a piegarsi, ma la capienza si limita ai 7 kg, per cui dovrete optare per un’altra soluzione se avete bisogno di lavare molti indumenti.

    Buono il prezzo, viste le sue caratteristiche, e l’appartenenza alla classe energetica A+++, per un maggiore risparmio. Inoltre, è slim, quindi indicata per chi ha poco spazio per elettrodomestici del genere.

    Pro
    Connettività NFC:

    Attraverso questa funzione è possibile connettere lo smartphone alla lavatrice, per gestire funzioni e risolvere problemi anche a distanza.

    Oblò:

    Dotato di un’apertura più alta, risolve il problema di chi ha dolore alla schiena e non sa come fare per raccogliere i panni.

    Rapporto qualità/prezzo:

    Un modello dal costo valido in relazione ai programmi disponibili e all'appartenenza alla classe A+++, per un consistente risparmio in bolletta.

    Contro
    Capienza:

    Può ospitare fino a 7 kg di indumenti, per cui non potrete lavare troppi capi o quelli molto voluminosi.

    Acquista su Amazon.it (€399,9)

     

     

     

    5. Bosch Elettrodomestici WAT28749IT Serie 6 Lavatrice Active Oxygen 

     

    Tra le più valide in commercio, questa lavatrice Bosch mette a disposizione una manopola e un display, per aiutarvi a scegliere il programma giusto per i vostri capi e monitorare tutto senza problemi. 

    Per contenere gli sprechi e le spese, non c’è solo la classe di appartenenza, la A+++, ma anche la possibilità di scegliere un programma che sfrutti basse temperature, assicurando al contempo una buona igienizzazione dei tessuti: parliamo di ActiveOxygen, una funzione più che utile nel periodo che stiamo vivendo.

    Altre permettono di ottenere capi puliti in meno tempo oppure di eliminare la quasi totalità degli allergeni, nel caso in cui si abbiano in casa animali o si soffrisse di allergie. In ogni caso, il lavaggio, grazie alla speciale struttura del cestello, sarà molto delicato. La capienza è di 9 kg, ma il costo non è per tutti: decisamente troppo alto per piccoli budget.

    Pro
    Meno sprechi:

    Grazie a speciali funzioni, che permettono di ridurre il tempo di lavaggio, senza sacrificare la pulizia, sarà possibile contenere le spese e anche impiegare meno acqua ed energia elettrica.

    Capienza:

    Potrete inserire un massimo di 9 kg di indumenti, quindi anche lenzuola o capi più ingombranti.

    Cestello:

    Ha una struttura realizzata in modo che il lavaggio sia delicato e nel rispetto dei tessuti.

    Contro
    Costo:

    Il prezzo di vendita è tra i più alti del mercato, per cui non si tratta di un modello dedicato a tutti i budget.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    6. Samsung WW70K5210XW Lavatrice Slim 7 kg AddWash 

     

    Lo spazio in casa è ridotto oppure desiderate inserire un elettrodomestico proprio in un angolo che non offre tanto posto, ma che non volete lasciare vuoto? La soluzione è una lavatrice slim come quella di Samsung, che ha una profondità di circa 46 cm.

    Non è questo, però, l’unico vantaggio che offre, in quanto si tratta di un modello moderno, con display e manopola, che permette di scegliere tra i programmi disponibili, in base al tipo di tessuto da trattare. 

    Certamente il punto di forza è l’oblò con AddWash, cioè un’apertura posta in alto che consente di inserire successivamente, a patto che non si superi la temperatura interna di 50°, indumenti o detergenti, una bella risorsa per chi ha bisogno di lavare un capo all’ultimo minuto.

    La capienza è da 7 kg ma la classe energetica è la A+++ e, insieme al motore Inverter, garantisce un buon risparmio in bolletta. buono il costo ma ci sono alcuni problemi con lo Smart Check, una funzione che collega la lavatrice allo smartphone, per individuare subito i problemi presenti, senza ricorrere al tecnico.

    Pro
    Slim:

    Questo modello è ideale per chi non ha abbastanza spazio in casa e ricerca una lavatrice con una profondità limitata.

    AddWash:

    L’oblò presenta questo sistema, che consente di inserire successivamente, anche durante i cicli, indumenti o detergenti.

    Risparmio energetico:

    Appartiene alla classe A+++, può contare sul motore Inverter ed è dotata di programmi per il contenimento delle spese.

    Contro
    Smart Check:

    Questa funzione interattiva dà qualche problema di funzionamento, per cui si è costretti comunque a consultare un tecnico.

    Acquista su Amazon.it (€532,99)

     

     

     

    7. LG F4WT409AIDD Lavatrice a Carica Frontale 9 Kg 

     

    Quello che chiedete a un elettrodomestico è principalmente di semplificarvi la vita? Date un’occhiata a questa lavatrice di LG, che sfrutta la tecnologia AI DD, per offrire un lavaggio migliore e un rispetto più alto dei tessuti.

    Questo modello è infatti in grado di rilevare autonomamente il peso e la tipologia di indumento inserita, in modo da non far muovere il cestello con troppa forza, per esempio, quando si tratta di lana o tessuti delicati, che potrebbero essere rovinati.

    Tra i vari programmi disponibili, selezionabili tramite manopola e visibili anche sul display, spicca Allergy Care, che sfrutta il vapore per eliminare la quali totalità degli acari. La classe energetica è la A+++ e il motore Inverter riduce in maniera massiva i consumi, oltre anche a rendere i cicli più silenziosi.

    Non manca la connettività Wi-Fi, che permette di gestire da remoto le funzioni e di scaricare nuovi cicli di lavaggio. Tutto questo, però, implica una spesa non tra le più convenienti del mercato.

    Pro
    Intelligenza artificiale:

    Questa lavatrice sfrutta la tecnologia AI DD, che rileva in automatico la tipologia di tessuto e il peso, per garantire cicli equilibrati e indirizzati al capo che si inserisce nel cestello.

    Programmi:

    Tra i tanti disponibili spicca l’Allergy Care, che usa il vapore per eliminare il 99,9% degli acari.

    Silenziosa:

    Il motore Inverter assicura non solo una riduzione della rumorosità, ma anche dei consumi, in unione alla classe energetica A+++.

    Contro
    Costo:

    La presenza della connettività Wi-Fi implica un costo maggiore, per cui dovrete essere dotati di un budget importante.

    Acquista su Amazon.it (€499)

     

     

     

    8. Hisense WFGE7012V Lavatrice Freestanding a Carica Frontale 7 Kg

     

    Lavare indumenti ingombranti o lenzuola e piumini di un certo spessore può diventare un’impresa quando arriva il momento di tirarli via dalla lavatrice: l’oblò solitamente non aiuta e si rischia anche di strappare un capo delicato se voluminoso.

    Hisense invece ne ha uno, disponibile in questo modello, con un’apertura da 34 cm e la possibilità di estendere l’ampiezza fino a 180°, per cui non avrete problemi in tal senso. Il cestello interno, inoltre, ha una struttura particolare, che lava i tessuti rispettandone la composizione e quindi curandoli, proprio come se li lavaste a mano.

    Il display è dotato di comandi touch ma potrete servirvi anche della manopola per impostare uno dei tanti programmi disponibili, incluso l’Auto Wash, che individua da solo il ciclo giusto per i capi che avete posto nel cestello. Molto utile anche la possibilità di stoppare un lavaggio se si vuole aggiungere un indumento dimenticato in precedenza.

    Il costo è nella media ma alcuni utenti segnalano dei malfunzionamenti con il sistema di chiusura dell’oblò.

    Pro
    Oblò ampio:

    Questo elemento non solo ha un’apertura da ben 34 cm ma anche un’ampiezza pari a 180°, per cui sarà più facile togliere capi ingombranti, come le lenzuola, dalla lavatrice.

    Programmi:

    Ce ne sono vari disponibili, tra i quali l’Auto Wash è in grado di riconoscere gli indumenti inseriti e di programmare da solo il tipo di ciclo da eseguire.

    Aggiunta indumenti:

    Potrete inserire un capo, anche quando il ciclo è iniziato, grazie a questa funzione che permette di aprire l’oblò.

    Contro
    Chiusura:

    Trattandosi di un modello molto tecnologico, ha anche la chiusura temporizzata, per cui, in caso di problemi, non è possibile rimuovere i capi manualmente.

    Acquista su Amazon.it (€359)

     

     

     

    9. Indesit Lavatrice Carica dall’Alto 6 Kg Classe A+++

     

    Se la vostra preferenza è una lavatrice con carica dall’alto, questo modello di Indesit può soddisfare la vostra esigenza, visto anche il prezzo alquanto ragionevole. Parliamo di un prodotto che rientra nella classe più alta, quindi la A+++, per cui concorre a farvi risparmiare sulle spese di elettricità, nel corso dell’anno.

    I comandi sono posti in alto, sopra l’apertura, e sono dotati sia di tasti, che consentono di selezionare funzioni come il prelavaggio o i giri della centrifuga, sia di una manopola per impostare il programma. Le dimensioni non sono tali da creare ingombro, perché restiamo nei 90 x 40 x 60 cm.

    Questa lavatrice è di colore bianco e ha una capacità di 6 kg, che piace a chi ha una quantità media di indumenti da lavare. Il punto debole è la sua rumorosità, eccessiva tanto da far spostare l’articolo quando la centrifuga è al massimo, cioè a 1000 giri.

    Pro
    Carica dall’alto:

    Questa lavatrice ha un sistema che piace a tanti e che la rende un modello molto gettonato, anche per le sue dimensioni poco ingombranti.

    Risparmio energetico:

    La classe a cui appartiene è la A+++, per cui non ci saranno grosse spese di elettricità se la utilizzate con frequenza.

    Costo:

    La spesa non appare eccessiva, viste anche le facilitazioni, come i comandi posti in alto.

    Contro
    Rumorosa:

    Non solo è poco silenziosa con la centrifuga al massimo, ma si sposta a causa delle vibrazioni.

    Acquista su Amazon.it (€257,88)

     

     

     

    10. Hotpoint NFR328W IT N Lavatrice a Carica Frontale 

     

    Anche questo modello di Hotpoint è molto valido sotto il punto di vista del rapporto qualità/prezzo, in quanto viene incontro alle esigenze dell’utente medio, che vuole spendere il giusto per una lavatrice moderna e funzionale.

    Il display consente di visualizzare il tempo residuo, in modo da sapere quando il ciclo è terminato, mentre la manopola permette di impostare il lavaggio in base alla temperatura e ai capi da trattare.

    I programmi disponibili sono vari, partendo dall’antimacchia, per la rimozione di quelle più ostinate, fino allo Steam Hygiene, che impiega il vapore per rimuovere gran parte dei batteri dai capi, venendo incontro a chi soffre di allergie.

    Il motore Inverter e l’appartenenza alla classe energetica A+++ comportano una grande riduzione della spesa di energia elettrica, ma c’è chi segnala una rumorosità eccessiva in rapporto proprio alla presenza di tale tecnologia.

    Pro
    Rapporto qualità/prezzo:

    La spesa da affrontare è valida, visto che questo articolo ha funzioni molto avanzata e pensate per il rispetto dei capi.

    Programmi:

    Tra questi spiccano quello antimacchia e lo Steam Hygiene, che usa il vapore per rimuovere la quasi totalità degli allergeni dagli indumenti.

    Inverter:

    Il motore sfrutta questa tecnologia e, in unione alla classe energetica A+++, contribuisce a ridurre le spese di energia elettrica.

    Contro
    Non silenziosa:

    Il difetto è quello di emettere troppe vibrazioni quando si trova al massimo dei giri.

    Acquista su Amazon.it (€298)

     

     

     

    11. Miele WSA 033 WCS Active Lavatrice Standard A+++

     

    Quando ci si avvicina all’idea di acquistare una lavatrice Miele, si sa già che si andrà a investire il proprio denaro in un elettrodomestico di alto valore e dalle prestazioni più che ragguardevoli. Anche in questo caso il prodotto non delude, visto che si presenta subito con il suo cestello con struttura a nido d’ape, perfetto per proteggere i capi più delicati.

    Ma non è solo questo il punto di forza di un modello che, è vero, ha un costo molto alto, ma che è in grado di offrire programmi intelligenti, come quello che riesce a capire la quantità di indumenti presenti nel cestello, per dosare in maniera giusta acqua e corrente, contenendo gli sprechi.

    Appartiene alla classe A+++, quindi il risparmio in bolletta è assicurato, per cui la presenza del display digitale non influirà sotto questo aspetto. Il sensore incorporato mette al riparo da eventuali perdite di acqua e la centrifuga, da 1400 giri, è silenziosa ed efficiente.

    Le capienze di questo modello sono da 7 kg e da 8 kg, quindi pensate per tutte le famiglie.

    Pro
    Cestello:

    La sua trama a nido d’ape massaggia i tessuti, trattandoli con gentilezza e rispettandone la struttura.

    Risparmio energetico:

    Ci sono non solo programmi in grado di dosare acqua ed energia in base alla quantità di capi presenti, ma anche la classe A+++ a contribuire a una riduzione delle spese in bolletta.

    Sicura:

    Il sensore integrato mette al riparo da eventuali perdite d’acqua, prevenendo la chiamata di un tecnico.

    Contro
    Spesa:

    Il costo di questo modello è tra i più alti in circolazione, ma si tratta di un investimento, vista la qualità anche strutturale di questa lavatrice.

    Acquista su Amazon.it (€699)

     

     

     

    Come utilizzare la lavatrice

     

    Non importa solo il modello che scegliete ma anche l’impiego che ne fate: una lavatrice di classe A, se utilizzata impropriamente, può comportare spese importanti o rovinarsi in pochi mesi. Come prevenire questi e altri problemi?

    Date un’occhiata ai nostri suggerimenti su come utilizzarla in modo intelligente.

    Carico e programma di lavaggio

    Partiamo dalla base: è buona norma non riempire in maniera eccessiva il cestello, in modo da non sovraccaricare parti come il motore o anche tutta la struttura interna della lavatrice. Come capire che state esagerando? L’oblò faticherà a chiudersi e, se avviate il programma, il cestello non girerà correttamente.

    Se avete paura di sbagliare, potete scegliere una lavatrice con sensore, che pesi il carico e vi avvisi con un suono quando è troppo. Allo stesso modo, è opportuno selezionare il programma di lavaggio più indicato per il tessuto da trattare, così da gestire con arguzia le funzioni del modello che avete scelto.

     

    Pulire il recipiente del detergente

    Come vi sarà capitato di vedere più volte, la vaschetta con separatori, nella quale devono essere inseriti i vari detergenti, tende a sporcarsi e ha la necessità di essere mantenuta pulita, per evitare residui che andrebbero a rovinare la lavatrice stessa.

    Se la vostra dispone di un programma per la pulizia del cestello, oltre ad azionarlo periodicamente, potete provvedere a versare dell’antibatterico nel recipiente, in modo che si scrosti e che vengano eliminati tutti i residui che potrebbero causare muffe o sostanze nocive non solo agli indumenti ma anche alla stessa lavatrice. 

    Se riuscite a estrarre la vaschetta (ma non in tutti i modelli ciò è possibile), potete anche utilizzare un vecchio spazzolino da denti per eliminare gli accumuli di detersivo e ammorbidente, prima che creino delle incrostazioni.

     

     

     

    Domande frequenti

     

    Come pulire la lavatrice?

    La parte esterna della vostra lavatrice può essere detersa usando un panno umido e uno sgrassatore, con particolare attenzione all’oblò e alle parti di plastica, che potrebbero avere delle macchie dovute al tempo e all’esposizione a fonti di luce diretta, se non proprio al calore prodotto dallo stesso elettrodomestico.

    La vaschetta dei detergenti, se si può rimuovere, è facilmente pulibile con una retina o con un vecchio spazzolino, mentre la parte interna, come il cestello, può essere liberata da residui di detersivo o calcare con l’aggiunta di aceto o bicarbonato a un ciclo di lavaggio a vuoto.

    Come disinfettare la lavatrice?

    Molti modelli hanno appositi programmi dotati di antibatterici, che aiutano a mantenere l’ambiente interno sempre pulito e privo di sostanze nocive, che potrebbero intaccare anche gli indumenti. Se si vuole però essere ancora più sicuri, basta aggiungere direttamente nel cestello o nel cassetto dei detergenti, un po’ di sale grosso, bicarbonato o aceto di vino.

    Questi tre elementi, infatti, sono in grado di eliminare tutti gli accumuli che comportano la formazione di muffe. Esistono però in commercio appositi disinfettanti per lavatrice, che potrete aggiungere a ogni lavaggio o usare separatamente, facendo un ciclo a vuoto.

     

    Come fare la lavatrice?

    Se è la prima volta che ne fate una, niente paura: basta aprire l’oblò, inserire gli indumenti, divisi in base al fatto che sono colorati o bianchi, non in quantità tale, però, da far chiudere con difficoltà l’oblò.

    Una volta fatto ciò, basta azionare il programma dedicato al tipo di tessuto da lavare (in alcuni modelli, però, potrebbero essere presenti funzioni come “Bianchi”, che stanno a indicare quelli più resistenti) e impostare la temperatura, se questa non viene selezionata in automatico.

    Per esempio, per i bianchi o il cotone, meglio andare dai 60° in su, i colorati, invece, a meno che non siano molto sporchi, non dovrebbero essere lavati a più di 40°. A questo punto potrete azionare la lavatrice e inserire man mano i detergenti: il detersivo nella vaschetta apposita, l’ammorbidente altrettanto.

    Se dovete aggiungere degli additivi, seguite le istruzioni presenti sulla loro confezione. Per facilitare questa opzione, potete scegliere le capsule, in vendita un po’ dappertutto, da inserire direttamente nel cestello.

     

    Come lavare le scarpe in lavatrice?

    Partiamo dal presupposto che non è possibile lavare proprio tutte le scarpe in lavatrice: meglio evitare con quelle di pelle, che si rovinerebbero, o quelle scamosciate. Se si tratta di scarpe di tela o, comunque, in tessuto, le scelte sono due: potete inserirle come sono in lavatrice, azionare il programma a freddo o, al massimo, a 30°, ma senza centrifuga.

    Quando il ciclo avrà finito, le stenderete gocciolanti, attendendo pazientemente che si asciughino. In caso contrario, potete inserirle in una sacca apposita e lasciare agire la centrifuga ai giri minimi, per velocizzare il tutto e non rovinarle.

     

     

    » Controlla gli articoli degli anni passati

    Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

     

    Bosch Serie 6 WAT24439IT Libera installazione Carica frontale 9kg

     

    Questa lavatrice Bosch è la soluzione ideale per chi è alla ricerca di un prodotto da collocare anche nelle vicinanze della camera da letto o da azionare nelle ore notturne: il livello di rumorosità è infatti tra i più bassi della sua categoria.

    Dotata di un motore Inverter, che ha una garanzia di ben 10 anni, non solo è, anche per questo, molto silenziosa, ma consente di ridurre i consumi in bolletta, aiutata dalla classe energetica di appartenenza, che è la A+++.

    Tra i programmi, molti dei quali dedicati singolarmente a ogni tessuto, ci sono anche quelli pensati per limitare il consumo di acqua o di corrente, visto che la lavatrice è dotata di sensori in grado di riconoscere la giusta quantità di elementi necessari per ogni lavaggio.

    La capienza è di 9 kg, quindi indicata per una famiglia numerosa o per chi ha tanti capi da lavare. Il costo non è però tanto basso, ma pensato per i budget un po’ più consistenti.

    Pro
    Silenziosa:

    Il livello di rumorosità di questo modello è molto contenuto, per cui non avrete difficoltà a usarlo anche la notte o a collocarlo nelle vicinanze della camera da letto.

    Risparmio energetico:

    Collaborano a questo scopo il motore Inverter, i programmi dedicati e l’appartenenza alla classe più alta, la A+++.

    Capienza:

    Può ospitare fino a 9 kg di biancheria, per cui non avrete problemi a lavare anche le lenzuola o se avete una famiglia numerosa.

    Contro
    Costo:

    Non è il modello più conveniente del mercato, anche se dotato di funzioni molto valide.

     

     

    Indesit Lavatrice a Carica Frontale IWC71253ECOEUM 7 kg

     

    Se siete alla ricerca di un modello classico e allo stesso tempo dal prezzo non esagerato, date un’occhiata alla proposta di Indesit, che riguarda una lavatrice con le manopole, quindi senza un display, per alcuni un po’ troppo macchinoso.

    Tramite questi elementi, quindi, potrete impostare le funzioni, come la temperatura e i programmi, tra quelli disponibili e indicati sul cassetto dei detersivi. Può ospitare fino a 7 kg di indumenti, per cui è sufficientemente capiente per una piccola famiglia, e ha una struttura robusta che ne assicura una lunga durata nel tempo.

    Questo modello è a carica frontale e appartiene alla classe energetica A+++, per cui il risparmio in bolletta appare più che sicuro. La centrifuga, che raggiunge i 1200 giri, è però la pecca di questa lavatrice, in quanto eccessivamente rumorosa perché pari a 80 dB.

    Si tratta comunque di una soluzione dal buon rapporto qualità/prezzo, dedicata al consumatore medio.

    Pro
    Rapporto qualità/prezzo:

    Questo modello è venduto a un costo ragionevole a parità di buone funzioni e struttura solida.

    Classe energetica:

    Quella di appartenenza è la A+++, che garantisce un consistente risparmio in bolletta.

    Manopole:

    Sono le preferite da chi non apprezza la tecnologia, per cui è possibile regolare la temperatura o anche i giri della centrifuga semplicemente con la loro rotazione.

    Contro
    Rumorosa:

    La pecca è la centrifuga che raggiunge gli 80 dB, per cui non si tratta di un modello che brilla per silenziosità.

     

     

    Candy CS 1292D3-01 Lavatrice 9 kg 1200 rpm

     

    Candy propone una delle migliori lavatrici in circolazione per chi ha bisogno di quel tocco in più di tecnologia, che semplifica la vita di tutti i giorni. Per questa ragione abbiamo posto il modello in questione al top dei nostri consigli d’acquisto, visto che si serve della connettività NFC per entrare in contatto con lo smartphone.

    In questo modo potrete accedere con maggiore facilità alle funzioni di questo modello e risolvere, eventualmente, i problemi che si presentano. I programmi disponibili sono vari, tra i quali spiccano quelli veloci, per risparmiare tempo, quelli in base allo sporco e quelli per tessuti delicati, come la lana. 

    L’oblò ha l’apertura in alto, di facile accesso, che impedisce a chi soffre di mal di schiena di piegarsi e soffrire; la capienza è di ben 9 kg, mentre il punto debole è la centrifuga che raggiunge i 1200 giri ma è anche molto rumorosa, quindi è sconsigliabile attivarla durante le ore di riposo. Il costo è vantaggioso, visti tutti i vantaggi che ne comporta l’acquisto.

    Pro 
    Tecnologica:

    Questo modello sfrutta la connettività NFC per agganciare lo smartphone e permettervi di controllare le funzioni anche a distanza.

    Programmi:

    Quelli disponibili sono molti, come i veloci, che riducono l’azione per garantire un risparmio di tempo o quelli dedicati ai tessuti delicati, come la lana.

    Oblò:

    La lavatrice Candy ha un’apertura facilitata in alto, che consente a chi ha mal di schiena o ha difficoltà a piegarsi di non doversi abbassare in maniera eccessiva.

    Contro
    Rumore:

    Si tratta di un modello con una centrifuga tanto potente quanto poco silenziosa, per cui è preferibile non attivarla durante le ore di riposo, per non arrecare disturbo al vicinato.

     

    » Controlla gli articoli degli anni passati

     

     

    Sottoscrivere
    Notifica di
    guest
    11 Commenti
    Il più vecchio
    Il più nuovo Il più votato
    Inline Feedbacks
    View all comments
    Gabriele
    Gabriele
    October 7, 2017 1:24 pm

    Non toccate Whirlpool! Fa schiffo! Ho una DLC 7200 …la peggior lavatrice mai vista. Ho la estenssioni di garanzia, ma il servizio di assistenza clienti Whirlpool fa schiffo! Sconsigliatissima!

    Andrea
    Andrea
    May 18, 2019 10:32 am
    Reply to  Gabriele

    Hehe, pure io ho avuto un’esperienza totalmente negativa, mi ha dato subito problemi appena acquistata. A volte all’improvviso faceva una sacco di schiuma e trovavo acqua in terra. Venuto il tecnico prima chiamata senza pagare, mi scavolò che usavo detersivi liquidi cinesi, quando invece erano i soliti di marca che andavano benissimo con la vecchia. Continuando il problema richiamo, nuovo tecnico che invece si inventa che il tubo di scarico nel muro non scarica bene (stavolta la seconda chiamata mi tocca pagarla). Faccio le mie prove con la pompa, nessun problema perché scarica benissimo. Nel frattempo dal lavaggio esce una… Read more »

    Bruno De Domenico
    Bruno De Domenico
    June 27, 2019 8:19 am

    vedo che purtroppo in pochi casi è considerata una caratteristica per me molto importante: la durata minima dei lavaggi. Vivendo da solo, gradirei fare dei lavaggi veloci anche in 15 o 20 minuti, non metterci un’ora o più per lavare delle magliette, come per esempio adesso d’estate.

    BuonoedEconomico
    Admin
    BuonoedEconomico
    June 29, 2019 8:02 pm

    Salve Bruno,

    in relazione ai primi tre modelli in classifica, abbiamo:

    Indesit: Rapido 30 minuti
    Bosch: Rapido 15 minuti
    SanGiorgio: Espresso 30 minuti.

    Saluti

    Bruno
    Bruno
    March 2, 2020 12:49 pm

    salve, ho acquistato una lavatrice bosch WAT28438II, ancora non ho avuto modo di “testarla”, volevo chiedere se ho acquistato una “buona” lavatrice.
    grazie
    Bruno

    BuonoedEconomico
    Admin
    BuonoedEconomico
    March 3, 2020 9:34 pm
    Reply to  Bruno

    Salve Bruno,

    hai fatto un’ottima scelta, sia per quanto riguarda le caratteristiche della lavatrice, che è efficiente e consuma poco, sia per il marchio; gli elettrodomestici Bosch sono di qualità eccellente, anche se meno “famosi” rispetto alla concorrenza, e sono affidabili e durevoli. Il modello che hai scelto, inoltre, ha anche l’ulteriore pregio di essere abbastanza silenzioso.

    Saluti

    Bruno
    Bruno
    March 4, 2020 7:50 am

    Grazie 1000,
    volevo chiedere un’altra cosa, visto che dovrei mettere l’asciugatrice su, a colonna, mi consigli di comprare un “tramite” fra le 2 o metterle senza nulla?
    grazie ancora

    Lucia
    Lucia
    April 11, 2020 3:23 pm

    Ciao a tutti. Chiedo consiglio per cambio lavatrice, attualmente ho una miele di 7 anni a cui è saltata la scheda. Non mi sono mai trovata bene. Perché a 60 con ammollo rovina le fibre e non toglie le macchie. Per il resto potrebbe andare. Io non voglio una lavatrice che riduca i consumi: poca acqua,poco calore. Voglio una lavatrice che carichi tanta acqua, che lavi freddo,20,30,40,60,70. Poi i 90 chi li adopera? Soprattutto che sui cotoni sopra i 60 dia un intermedio senza saltare a 90/95. Chiedo la luna? Grazie.

    BuonoedEconomico
    Admin
    BuonoedEconomico
    April 13, 2020 7:00 pm
    Reply to  Lucia

    Salve Lucia, no, non chiedi la luna! Un modello che potrebbe essere ciò che desideri è, per esempio, Hotpoint Ariston FMF703 da 7 kg, che lava molto bene e dispone di molti programmi pensati non solo per il risparmio ma anche per diversi tipi di tessuto. Per quanto riguarda il cotone, le temperature partono dai 90 per scendere ai 70 e poi ai 60 e così via, quindi hanno quella “intermedia” che ricerchi. Un’alternativa può essere il modello in classifica, quello di Sangiorgio, del quale trovi una recensione dettagliata qui https://buonoedeconomico.it/lavatrice/sangiorgio-ses510d-recensione/, che permette di regolare la temperatura manualmente ed è… Read more »

    Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

    Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

    DMCA.com Protection Status