n n
n
n
▷ Le migliori lavatrici AEG. Classifica e Recensioni

La migliore lavatrice AEG

Ultimo aggiornamento: 12.12.19

Lavatrici AEG. Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2019

 

È difficile concepire una casa senza una buona lavatrice, che si viva da soli o in famiglia. Come molti elettrodomestici, la qualità e le funzioni di un modello ne innalzano spesso il costo. Sta a voi stabilire il budget, in base alle opzioni di lavaggio e alle esigenze, cercando sempre di trovare un modello che abbia un buon rapporto tra qualità e prezzo. In questa classifica potrete trovare diverse lavatrici di AEG ma, se non avete tempo per leggerla tutta, possiamo consigliarvi subito il modello AEG L7FBE841, che può vantare una capienza di 8 chili, scelta che permette di lavare anche indumenti ingombranti come piumoni o tende nonché la classe energetica A+++. Salendo di prezzo e di capacità, ecco la Aeg L6FBG941 Lavamat, in grado di ospitare fino a 9 chilogrammi di bucato e dotata di un grande display che agevola la scelta dei cicli e dei programmi più adatti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore lavatrice AEG

 

Attiva dall’ormai lontano 1883, la ditta tedesca AEG è passata dal produrre aerei per i due conflitti mondiali alla creazione di elettrodomestici fino al 1967, anno nel quale si fonde con Telefunken per dominare il settore elettronico. Nel 1996 viene venduta a Electrolux e si trasferisce nel nostro Bel Paese. I suoi elettrodomestici sono tra i più venduti, apprezzati per il connubio tra tecnologia e qualità dei materiali. Non per niente abbiamo deciso di creare una guida alle migliori lavatrici AEG del 2019. Vediamo quali sono le caratteristiche da cercare in un prodotto.

 

a-1-la-migliore-lavatrice-aeg

 

Guida all’acquisto

 

Tipo di carica

Se non avete idea di quale lavatrice AEG comprare vi consigliamo prima di tutto di capire che tipo di carica possa fare al caso vostro. Ci sono modelli con carica frontale con oblò e a carica verticale con coperchio. Se cercate una lavatrice da installare ad incasso, dovrete necessariamente optare per una a carica frontale.

Gli elettrodomestici a carica verticale possono tornare utili nel caso si abbia poco spazio, dato che solitamente sono dotate di installazione libera. La ditta AEG produce prevalentemente lavatrici di questo tipo, anche perché sono obiettivamente più comode dato che grazie all’oblò si potrà osservare lo stato dei panni e del lavaggio. La migliore lavatrice AEG a carica frontale disporrà comunque di installazione libera, quindi consente un posizionamento decisamente più versatile.

 

Dimensioni

Le lavatrici non sono proprio elettrodomestici pratici. Le loro dimensioni obbligano l’utente a prendere un po’ di misure prima dell’acquisto, cosa che vi consigliamo vivamente di fare. Se avete deciso di montare la lavatrice ad incasso è bene che controlliate se le misure del modello scelto corrispondano con lo spazio adibito all’installazione. In questo modo eviterete di fare un cattivo investimento, trovandovi in casa una lavatrice troppo grande.

La stessa cosa vale nel caso vogliate un modello con installazione libera. Non fidatevi delle foto o dei video anche se avete intenzione di montarla in bagno o in uno stanzino, perché persino la lavatrice più compatta risulterà comunque parecchio ingombrante. Nel caso dobbiate spostare la lavatrice dopo la consegna o se volete provare a montarla in un altro punto della casa, allora munitevi di un carrello portaoggetti. Questo perché, a meno che non siate i nipoti dell’incredibile Hulk, sarà davvero difficile che riusciate a sollevare una lavatrice a mano.

 

 

Classe energetica

La potenza di una lavatrice è determinata dalla sua centrifuga che nel caso dei modelli AEG venduti online può arrivare addirittura a 1.600 RPM. Più potente sarà la centrifuga e più il lavaggio del bucato sarà ottimale, ma allo stesso tempo si avrà un impatto maggiore sui consumi. Per questo è bene scegliere una lavatrice AEG con una classe energetica elevata, specialmente se intendete utilizzarla con una certa frequenza.

I modelli con classe A++ o A+++ solitamente hanno un costo d’acquisto più alto, ma riducono notevolmente i consumi e sono quindi indicate per chi ha una famiglia numerosa e deve fare il bucato in grandi quantità. Chi vive da solo o in coppia e deve fare giusto un paio di lavatrici a settimana potrà optare per un modello con classe energetica A o A+ e risparmiare.

 

Le migliori lavatrici AEG del 2019

 

Passiamo adesso alle recensioni dei prodotti in classifica, grazie alle quali potrete effettuare una comparazione tra le offerte e scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

AEG L7FBE841

 

La capacità di carico di una lavatrice rappresenta la discriminante più importante perché acquistarne una sovra o sottodimensionata comporterebbe una serie di problematiche, sia in termini di difficoltà di gestione del bucato sia di ingombri. Questo modello di AEG è probabilmente una delle scelte più bilanciate in questo senso, visto che gli 8 chilogrammi sono un dato in grado di soddisfare anche una famiglia numerosa pur riuscendo a contenere gli ingombri (che comunque ci sono).

La qualità messa nella realizzazione di questo modello è evidente, sia in termini di scelta dei materiali, sia di ricchezza di programmi e cicli di lavaggio, sia ancora per quel che riguarda i ridotti consumi, visto che parliamo di un elettrodomestico di classe A+++. L’ampio display consente di programmare o monitorare i vari passaggi, così da adattare anche i consumi d’acqua alla tipologia e alla quantità di panni da lavare. Il rovescio della medaglia è un prezzo di vendita che non si può certo definire economico.

Pro  
Capacità:

Il cestello di questo elettrodomestico è in grado di ospitare fino a 8 chilogrammi di bucato, dunque potrete caricarlo a dovere.

Cicli:

Molto ricca la dotazione di programmi di lavaggio, volti a ottimizzare i consumi di acqua in base alla tipologia dei tessuti e alla quantità di panni inseriti.

Risparmio:

Parliamo di un modello con classe energetica A+++, dunque quanto di meglio offra il mercato in termini di riduzione dei consumi di energia elettrica.

Contro
Costo:

Se state cercando una lavatrice low cost, non è questo il caso. Bisogna però dire che il prezzo non proprio economico è ampiamente ripagato da qualità generale e dimensioni del cestello.

Acquista su Amazon.it (€522,71)

 

 

 

Aeg L6FBG941 Lavamat

 

Questo modello proposto da AEG è un vero e proprio concentrato di tecnologia, abbinato a un cestello con una capacità di 9 chilogrammi, scelta ideale per quanti hanno una famiglia numerosa o per coloro che non disdegnano di lavare coperte e piumoni a casa.

Ma dicevamo della connotazione hi-tech, particolarmente evidente dalla presenza di un motore inverter, di un display Lcd touchscreen ma soprattutto dalle numerose soluzioni che permettono all’elettrodomestico di capire che tipo di indumenti sono stati inseriti e di regolare potenza delle centrifuga e quantità di acqua necessaria al lavaggio. In questo modo i vestiti si mantengono sempre come nuovi e i consumi si riducono, anche perché l’elettrodomestico è in classe energetica A+++.

Il ciclo SoftPlus, tanto per fare un esempio, si incarica di preservare la morbidezza dei capi più delicati. Il motore inverter, oltre alla potenza, è in grado di funzionare in modo da garantire un’elevata silenziosità, così potrete avviare la lavatrice in qualunque ora del giorno o della notte.  

Pro
Hi-tech:

Numerose le soluzioni tecnologiche che si prendono cura del bucato, sia in termini di pulizia sia di protezione delle fibre più delicate.

Consumi:

Il modello di AEG è pensato per risparmiare sull’utilizzo dell’acqua e della corrente, come testimonia la classe energetica A+++.

Silenziosa:

Il motore inverter ha tra i suoi pregi quello di ridurre le emissioni sonore, dunque il funzionamento della lavatrice ha nella silenziosità uno dei suoi tratti distintivi.

Contro
Ingombri:

Non è certo un modello salvaspazio ma d’altra parte parliamo di una capacità di carico di 9 chilogrammi. Non è nemmeno economica.

Acquista su Amazon.it (€599)

 

 

 

AEG L6FBG741

 

Tra i modelli di AEG che vi abbiamo proposto, questo è quello più economico ma il prezzo più accessibile non significa necessariamente dover accettare rinunce in termini di qualità e funzioni. Diciamo che buona parte del risparmio è legato alla capacità del cestello che è di 7 chilogrammi, in assoluto una misura più che soddisfacente ma che, per le famiglie più numerose, potrebbe rappresentare un limite.

La ricchezza di funzioni non è invece in discussione, visto che ci sono programmi per ogni tipo di bucato, il timer per settare l’avvio ritardato, inoltre la classe energetica è quanto di meglio sia al momento disponibile, ovvero A+++. Apprezzabile anche la silenziosità, così da non aver fastidi quando si tratta di avviare la lavatrice nelle ore notturne.

Parlando del prezzo, abbiamo già detto che si tratta del modello più economico tra quelli evidenziati ma questo non significa che costi poco in assoluto, bensì che il rapporto tra qualità ed esborso da sostenere è tra i più convincenti.

Pro
Classe:

Il risparmio è assicurato dall’etichetta energetica che riporta la sigla A+++, ovvero quanto di più attento ai consumi sia disponibile sul mercato.

Versatile:

La ricchezza di programmi e cicli di lavaggio consente di adattare le capacità della lavatrice alle proprie esigenze.

Qualità e prezzo:

Non si tratta di un modello economico in senso assoluto ma il suo costo, valutando materiali e funzionalità, appare assolutamente proporzionato.

Contro
Capacità di carico:

Si tratta di un elettrodomestico con un cestello da 7 chilogrammi, dunque non piccolo in assoluto ma che potrebbe risultare inadeguato per le famiglie numerose.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

AEG L9FEC969S

 

Nei nostri consigli d’acquisto proponiamo modelli con il giusto rapporto qualità-prezzo, ma ogni tanto pensiamo anche a chi ha un budget più elevato e cerca prodotti estremamente performanti. Questa lavatrice AEG dalla capienza di ben 9 kg e dalla centrifuga che arriva a 1.600 RPM può essere la scelta giusta per una famiglia numerosa. A queste caratteristiche si aggiunge la classe energetica elevata A+++ che garantisce un notevole risparmio sui consumi.

Il design piacevole e il display touchcontrol danno un tocco di modernità all’elettrodomestico che risulterà molto pratico da utilizzare e da programmare. Tra le funzioni segnaliamo il programma per il lavaggio antiallergico adatto per le pelli sensibili, il programma ECO e quello per il lavaggio a mano.

A livello di sicurezza troviamo il sistema di protezione che blocca il portello impedendo ai bambini di accedere alla lavatrice. Se il prezzo non vi spaventa, ma non sapete dove acquistare questa lavatrice, potete cliccare sulla pagina qui di seguito. Troverete anche una breve rassegna dei vantaggi e degli svantaggi.

Pro
Performance:

La lavatrice AEG è dotata di una centrifuga molto potente che arriva a 1.600 RPM, grazie alla quale si otterranno risultati ottimali con qualsiasi tipo di tessuto.

Consumi:

La classe energetica A+++ è una garanzia in termini di risparmio sui consumi, inoltre con il programma ECO si potranno ammortizzare ulteriormente sacrificando un po’ di potenza.  

Stile:

Il design elegante e il display touch conferiscono alla lavatrice un aspetto moderno e piacevole, oltre a renderla estremamente pratica e intuitiva da utilizzare.

Contro
Prezzo:

Ci sono lavatrici decisamente più economiche sul mercato, infatti consigliamo questo modello solo alle famiglie che dispongono di un budget elevato.

Acquista su Amazon.it (€972,99)

 

 

 

AEG Lavatrice Standard L6FBI941 9

 

Se vi state ancora chiedendo come scegliere una buona lavatrice AEG senza dover dare fuoco al vostro conto in banca, allora potete dare un’occhiata a questo modello. La sua centrifuga riesce ad arrivare a 1.400 RPM e dispone di una classe energetica A+++. Questo ottimo connubio si unisce a un prezzo molto interessante, per un risparmio complessivo tutto sommato niente male.

La lavatrice a carica frontale supporta fino a 9 kg di bucato, adatta quindi anche a una famiglia con numerosi capi d’abbigliamento da lavare. Inoltre è dotata di tecnologia ProSense, grazie alla quale il programma si adatterà automaticamente a ogni carico.

Dispone anche di sensori che prevengono un lavaggio eccessivo del carico e il programma di lavaggio ECO, grazie ai quali si risparmierà ancora di più sui consumi. Il cestello brevettato AEG assicura un trattamento delicato dei tessuti, ideale per un lavaggio sicuro e ottimale. Concludiamo la nostra recensione con il consueto riassunto dei pregi e difetti del prodotto che potrete acquistare cliccando sul link riportato qui di seguito.

Pro
Consumi:

La classe energetica A+++ è il massimo per quanto riguarda il risparmio energetico, ideale per chi deve utilizzare la lavatrice con una certa frequenza.

Tecnologia:

Il sistema ProSense seleziona automaticamente il programma ideale per ogni carico, adattandosi ai tipi di tessuti inseriti e riducendo notevolmente il tempo di lavaggio.  

Qualità - prezzo:

Nonostante sia dotata di tecnologia elevata e di un’alta classe energetica, questa lavatrice si presenta con un prezzo molto interessante.

Contro
Potenza:

Sebbene 1.400 RPM non siano pochi, ci sono comunque lavatrici in circolazione che assicurano performance superiori.

Acquista su Amazon.it (€480)

 

 

 

Come utilizzare una lavatrice AEG

 

Riuscite a immaginare le vostre vite senza la lavatrice? Praticamente un incubo a occhi aperti, soprattutto per chi deve gestire il bucato di una famiglia, non diciamo numerosa ma almeno di quattro persone; un numero non alto ma che diventa una montagna da scalare se poi bisogna lavare gli abiti a mano. Per fortuna i panni non si portano più a lavare al fiume e dunque… meno fatica per tutti.

 

 

La fase preliminare

Se non avete intenzione di lavare gli abiti a basse temperature, bisogna selezionare e dividere quelli che andranno nel cestello della vostra lavatrice AEG. Delicati e colorati da una parte, bianchi dall’altra e così via. Come avrete notato, i vostri vestiti hanno un’etichetta dove ci sono alcune istruzioni per il lavaggio; attenetevi scrupolosamente e, se per caso c’è scritto “lavare a mano”, prendete in parola quanto avete appena letto. In caso contrario i capi potrebbero rovinarsi.

 

Aggiungere il sapone e non solo

Il mercato offre un’ampia scelta di sapone per gli abiti. Alcuni costano un po’ di più di altri, vuoi perché sono semplicemente una marca ben pubblicizzata, vuoi perché effettivamente sono più efficaci contro lo sporco. Voi scegliete il prodotto che più vi convince. È preferibile, poi, aggiungere dell’ammorbidente. È un consiglio, non un obbligo. Altro consiglio che vi invitiamo a prendere seriamente in considerazione è l’uso di un prodotto anticalcare da usare ogni lavaggio. Tutti questi prodotti vanno inseriti nell’apposita vaschetta della vostra lavatrice AEG.

 

Caricare il cestello

Si può passare a mettere il bucato in lavatrice. Caricare il cestello è un’operazione che non va sottovalutata perché bisogna rispettare il limite massimo, anche se sarebbe persino meglio mantenersi leggermente al di sotto. Se il cestello è troppo carico, infatti, non solo il bucato non sarà ben lavato ma anche la centrifuga non funzionerà a dovere e il bucato al termine del ciclo di lavaggio, potrebbe essere più zuppo del dovuto.

 

 

Scegliere il programma

È importante selezionare il programma più adatto. La scelta dipende principalmente dal tipo di tessuto degli abiti ma è possibile scegliere anche tra lavaggi brevi oppure lunghi. Un lavaggio breve dura circa 30 minuti. È un’opzione che permette di risparmiare energia elettrica ottenendo comunque abiti ben puliti. Da impostare anche il numero di giri al minuto della centrifuga. Più questo valore sarà alto e meno zuppi saranno i panni al momento di toglierli dalla lavatrice. Va detto che più veloce va la centrifuga e maggiori saranno le stropicciature ma in questo modo sarà anche più semplice far asciugare il bucato.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

AEG L73280FL

 

1-aeg-l73280flPiena di pregi, questa lavatrice AEG è a carica frontale e ha una capienza di ben 8 chili. Il suo cesto XL consente di lavare anche gli indumenti più ingombranti: non dovrai perciò ricorrere alla lavanderia per avere piumoni o tende pulite.

Di classe energetica A+++, ti fa notevolmente risparmiare sulla bolletta elettrica consumando meno energia per ogni lavaggio. Non sprecherai neppure tempo, grazie al programma Extra-Quick, che consente di lavare un carico di 3 kg in soli 20 minuti. In questo modo potrai dedicarti ad altre faccende senza stare tutto il giorno dietro al bucato.

L’innovativa tecnologia OptiSense preserva anche i tuoi vestiti: regola infatti automaticamente il tempo di lavaggio in base al carico evitando che i capi siano sottoposti a un lavaggio eccessivo. Grazie al tubo a doppia parete, non correrai il rischio di avere perdite d’acqua in casa e di minare la tua sicurezza.

Il pratico display, infine, ti agevola nella scelta dei programmi e nella regolazione della temperatura dell’acqua, soprattutto se questa è la tua prima lavatrice.

La nostra guida per scegliere la migliore lavatrice realizzata da AEG non poteva che proseguire con i pro e i contro di questo modello con classe energetica A+++, ovvero quella che garantisce l’utilizzo più economico, con un consistente risparmio in bolletta. Solitamente questi modelli sono mediamente più costosi, ma quella dell’azienda tedesca rappresenta una piacevole eccezione.

 

 

AEG L79489FL

 

2-lav-c-front-8kg-1400giriQuesta lavatrice AEG è abbastanza costosa ma consente all’acquirente di risparmiare sotto tanti punti di vista. Innanzitutto è di classe A+++, ovvero consuma poca elettricità, così non riceverai bollette salate e potrai usarla in tutta tranquillità in qualsiasi orario.

Poi, è progettata per utilizzare meno acqua durante il lavaggio: la funzione Direct Spray fa sì che il bucato sia costantemente nebulizzato, di modo da restare sempre in ammollo.

Infine, il sistema OkoInverter a risparmio energetico garantisce efficienza, resistenza e prestazioni di lavaggio di alta qualità indipendentemente dal programma selezionato.

Hai capi più puliti e morbidi perché la tecnologia OkoMix premiscela e scioglie completamente in acqua detersivo e ammorbidente, che vengono utilizzati nel giusto modo e ti offrono una biancheria perfettamente lavata e soffice. Non dovrai avere paura di rovinare i tuoi indumenti perché questa lavatrice è molto delicata e regola automaticamente il tempo di lavaggio in funzione del carico, evitando così che ci sia uno sfruttamento eccessivo dei capi.

Grazie alla sua capacità di 8 chili e ai suoi 1400 giri la possiamo ritenere una delle migliori, se non la migliore lavatrice AEG del 2019.

Il modello prodotto dall’azienda tedesca non rientra certo tra quelli con prezzi bassi ma vanta innovative funzioni che la rendono molto interessante per chi mette al primo posto l’innovazione tecnologica applicata al lavaggio. Qui di seguito trovate i pro e i contro della L79489FL ma anche il link da dove acquistare questa lavatrice con una buona offerta.

 

 

AEG L70260TL1

 

3-aeg-l-70260Di classe A++, questo modello AEG è pensato per chi ha molte cose da fare. La sua partenza ritardata, infatti, ti permette di preprogrammare l’inizio di ogni ciclo di lavaggio, per poterti dedicare ad altre faccende in tutta tranquillità.

Grazie al sistema FlexiDosePlus, avrai un giusto dosaggio del detersivo liquido o in polvere e non incorrerai in sprechi né rovinerai i tuoi capi con troppo sapone. Il risparmio in bolletta ti viene assicurato dalla sua tecnologia Optisense, che riduce automaticamente la durata di ogni programma in base al carico, arrivando fino a dimezzare il consumo.

È a carica dall’alto, con una capacità di 6 kg è adatta a chi non ha grandi quantità di bucato da fare o ha una piccola famiglia. Le dimensioni sono 40 x 60 x 85 cm, quindi puoi sistemarla anche in poco spazio.

Interessato a una lavatrice con la carica dall’alto? Allora dai un’occhiata al nuovo modello AEG, di cui forniamo un breve elenco nel quale abbiamo riassunto i suoi punti di forza e di debolezza. Alla fine del testo trovi anche il link per accedere al sito dove acquistarla.

 

 

4
Leave a Reply

avatar
2 Commentare le discussioni
2 Risposte alla discussione
2 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
3 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicoASSUNTAFrancesco Tassi I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Francesco Tassi
Ospite
Francesco Tassi

Avete un modello di lavatrice slim,7kg,A+++, con possibilita’ di togliere il coperchio superiore per avere un’ altezza max di 81,2 cm. Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Francesco,

no, siamo solo un sito di recensioni, non vendiamo niente…

Saluti

ASSUNTA
Ospite
ASSUNTA

dovrei cambiare lavatrice ma sono frenata dai tempi di lavaggio: possibile che un programma a 60° per lavare lenzuola/asciugamani ecc.. impieghi 240/300 minuti? Ho una vecchia Acqualtis 8kg e col programma 7 giorni ci mette 2 ore!! Dov’è la convenienza? Sono orientata su Lg oppure AEG ma entrambe hanno le stesse caratteristiche. Hotpoin no perchè l’ho sempre trovata rumorosa e mi ha dato diversi problemi in questi 10anni.. Consigli? Sbaglio considerazione? Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Assunta, il motivo per cui i tempi di lavaggio delle lavatrici di più recente costruzione sono dilatati rispetto a quelle meno recenti, con cicli a 60 gradi che possono anche raggiungere, come dici tu, le 3 ore, è proprio legato al risparmio. Dunque non farti ingannare dall’equazione: tempi lunghi, consumi maggiori, perché i nuovi modelli utilizzano poca acqua e mediamente temperature più basse, dunque tempi più lunghi, ma che incidono in modo ridotto sui consumi elettrici (l’importante è puntare su un modello A+++). Per quanto riguarda la scelta di un elettrodomestico soddisfacente, nel tuo messaggio non fai riferimento a… Read more »

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (146 voti, media: 4.77 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status