fbpx

Qual e il miglior smart TV box

Ultimo aggiornamento: 12.10.19

Smart TV box – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se volete rendere la vostra televisione più intelligente, non avete che da acquistare uno Smart TV Box, un “simpatico” oggetto pensato per aggiungere le funzioni Smart – dunque legate a Internet e alle centinaia di app disponibili – al vostro schermo. Il mercato è straordinariamente ricco, dunque non è facile fare chiarezza ma noi abbiamo selezionato quelli che riteniamo i prodotti più interessanti, a cominciare da Amazon Fire TV Stick, una vera e propria chiavetta da inserire nella porta HDMI e che mette a disposizione (a un prezzo davvero economico) l’accesso a tutti i servizi in streaming e alle app più diffuse. In alternativa merita la vostra attenzione anche la Bqeel Android TV Box U1 MAX con sistema operativo Android 9.0 e animata da un processore quad core con 4 GB di Ram.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior smart TV box

 

La televisione si sta evolvendo e, ripensando a quando la scelta di programmi era limitata ai soli canali Rai e Mediaset (più qualche rete locale), ci viene da sorridere. Adesso il digitale terrestre, il satellitare e Internet hanno cambiato questo elettrodomestico e ampliato a dismisura la nostra scelta di visione.

In particolare il Web ha portato numerose funzionalità che rendono il TV “intelligente” e che permettono di utilizzarlo anche per installare applicazioni e guardare contenuti in streaming. Se hai un modello privo di queste funzioni puoi facilmente integrarle acquistando uno smart TV box, un prodotto del quale ti sveliamo tutti gli aspetti di cui tenere conto prima di procedere all’acquisto e del quale ti forniamo le recensioni dei modelli più apprezzati tra cui scegliere.

1. VicTsing PPC020BVTEU-vit

Guida all’acquisto

 

Il tuo TV può diventare smart?

Hai comprato il tuo televisore qualche anno fa, prima che si diffondessero i modelli smart e ora ti dispiace di non poter sfruttare la ricchezza di possibilità che questi prodotti garantiscono? Non tutto è perduto perché, come accennato, uno smart TV box aggiungerà queste funzionalità al tuo schermo, senza bisogno di cambiarlo con uno nuovo e dunque garantendoti un esborso molto più contenuto.

Per essere sicuro che il tuo televisore sia compatibile con un apparecchio di questo tipo, però, devi accertarti che abbia due requisiti fondamentali, che indubbiamente si collocano al primo posto della classifica degli aspetti di cui tenere conto: presenza di almeno una porta HDMI, per consentire il collegamento tra TV e box, e capacità di supportare la risoluzione HD a 720p.

A questo punto non dovrai fare altro che connettere il dispositivo a Internet. Scegline dunque uno che possa facilmente dialogare con il tuo router, perciò, a seconda di quale tipo di connessione hai nel tuo appartamento, dotato d’ingresso per un cavo Ethernet o che supporti il Wi-Fi. Non dimenticare che il box è dotato di un alimentatore perciò dovrai trovargli un posto vicino a una presa di corrente.

 

Un nuovo tipo di visione

Il futuro dell’intrattenimento televisivo passa sempre più da Internet, non tanto per poter utilizzare il televisore per navigare sul Web quanto per la possibilità di visualizzare i contenuti video in streaming offerti, gratuitamente o a pagamento, da YouTube o da Infinity, Chili o Netflix. Questi servizi sono in grado di assicurare una qualità di visione elevata, con risoluzioni in alta definizione se non addirittura superiori, perciò maggiore sarà la definizione garantita dallo schermo del tuo TV, maggiore sarà la gratificazione che ne riceverai a livello visivo.

Il nostro consiglio è quello di leggere attentamente la scheda tecnica del tuo televisore e dello smart TV box che andrai ad acquistare così da accertarti del supporto per la risoluzione Full HD (che si sta imponendo come lo standard) se non addirittura del 4K, al momento in fase embrionale e dunque non particolarmente diffusa sul mercato a parte su dispositivi con un prezzo di vendita molto elevato.

Molto importante nella scelta è anche il telecomando dello smart TV box perché lo utilizzerai non solo per spostarti all’interno delle varie funzionalità ma anche, per esempio, per inserire i nomi delle applicazioni che vorrai installare o gli indirizzi Internet dei siti che vuoi visitare. Metti a confronto i prezzi e i modelli delle migliori marche e scegline uno che abbia tasti ampi e, magari, che ospiti anche una piccola tastiera qwerty che agevoli l’inserimento dei testi.

2. Zidoo X6 Pro RK3368

 

Android o Apple

Tutti gli smart TV box sono dotati di un processore più o meno potente che si occupa di gestirne le funzionalità. Diciamo che una CPU quad core coadiuvata da 1 GB di RAM rappresenta una configurazione media che garantisce una buona reattività del sistema e che è dunque in grado di regalare un’esperienza d’utilizzo piacevole. Va da sé che se decidi di optare per un apparecchio più potente ne ricaverai performance migliori ma dovrai sostenere un esborso maggiore.

Altro tratto distintivo di questi dispositivi è la presenza di un sistema operativo che permette loro di accedere a store dedicati e scaricare applicazioni di ogni tipo, spesso le stesse che sei già abituato a utilizzare sullo smartphone: da Facebook a Twitter, dal Corriere della Sera a Google Maps.

Visto che tipicamente gli smart TV box sono equipaggiati con sistema operativo Android o, nel caso di un unico modello realizzato da Apple con iOS, il consiglio che diamo in questa guida è quello di indirizzarti verso un apparecchio che abbia l’OS con il quale hai maggiore dimestichezza, perché già lo utilizzi sul tuo telefonino o sul tablet. In questo modo otterrai un triplice vantaggio: saprai subito muoverti con grande dimestichezza, agevolerai il dialogo tra il tuo smartphone e lo smart TV box e potrai sfruttare gli eventuali acquisti di film, musica e giochi effettuati sugli store di Google o Apple.

 

I migliori smart TV box del 2019

 

Se hai acquistato un televisore che ti soddisfa appieno per qualità dell’immagine ma che non dispone di funzioni smart potresti ovviare a questa carenza acquistando uno smart Tv box, ovvero un dispositivo che aggiunge all’apparecchio un sistema operativo e la possibilità d’installare app e sfruttare Internet. In questa pagina abbiamo messo in fila quelli che, secondo il nostro giudizio, sono i cinque migliori smart Tv box del 2019 tra tutti quelli più venduti online.

 

Prodotti raccomandati

 

Amazon Fire Tv Stick

 

Amazon ha pensato a quanti hanno la necessità di rendere Smart un televisore con qualche annetto sulle spalle e dunque privo di connettività Internet e sistema operativo. La Fire Tv Stick si propone come una sorta di chiavetta da inserire in una porta HDMI e che si configura in un paio di minuti, così da avere a disposizione tutte le app più in voga del momento: da Netflix a Prime Video, da YouTube a un ricco corollario di giochi, social network e chi più ne ha più ne metta.

In confezione è incluso anche un piccolo telecomando che consente una interazione discreta, certo è innegabile che per alcune operazioni – soprattutto se volete utilizzare YouTube o il browser – l’accoppiata mouse e tastiera sarebbe meglio (si possono comunque acquistare a parte). 

Il prezzo di vendita è davvero conveniente e la Fire Tv Stick è di gran lunga il dispositivo di questo tipo più economico sul mercato, pur mantenendo un eccellente rapporto tra costo e qualità. Indubbiamente si rivolge agli utenti meno smaliziati, sebbene sia comunque possibile scovare interessanti possibilità di intervento per chi desidera aggirare le limitazioni imposte da Amazon. 

Pro
A buon mercato:

Considerata l’elevata qualità garantita da Amazon, il costo di questa chiavetta è davvero economico e difficilmente troverete qualcosa con un miglior rapporto tra prezzo e prestazioni.

Piccola e semplice:

Si inserisce in una porta HDMI e dunque non ingombra sul ripiano del televisore (o se l’avete appeso alla parete). Inoltre la configurazione è davvero facile e intuitiva e si completa in pochi minuti.

Store:

Tantissime le applicazioni che si possono scaricare dallo store dedicato, nel quale non mancano tutte quelle più popolari: Netflix, Prime Video, DAZN, RaiPlay e YouTube.

Contro
Comodità:

Utilizzare il telecomando per muoversi tra le app e le impostazioni non è sempre il massimo del comfort. Inoltre manca la funzione “cerca” nello store di applicazioni. 

Acquista su Amazon.it (€29,99)

 

 

 

Bqeel Android TV Box U1 MAX

 

Questa Smart TV Box si fa apprezzare per le performance che è in grado di assicurare e il merito è da ascrivere alla componente hardware che ruota attorno a un processore quad core coadiuvato da 4 GB di Ram. Non mancano ben 128 GB di Ram il che consente di avere a disposizione un bel po’ di spazio nel quale archiviare le applicazioni. 

Il sistema operativo è Android 9.0 che, abbinato al succitato hardware, garantisce prestazioni di ottimo livello sia in termini di fluidità – nella navigazione tra i menù ma soprattutto nella riproduzione di contenuti video – sia di compatibilità con decodifiche video come l’H.265 o la risoluzione 4K. 

Grazie al supporto per il DLNA e l’AirPlay è molto semplice condividere i contenuti dallo smartphone al televisore mentre per quanto concerne la connettività non mancano il dual Wi-Fi, il Bluetooth 4.0 e una porta USB 3.0. Ampie le possibilità per gli utenti più “smanettoni” grazie alla possibilità di gestire al meglio le preferenze di root.

Pro
Hardware:

Processore, Ram, memoria di storage e connettività sono tutte di alto livello, il che si traduce in una user experience gratificante e priva di fastidiosi rallentamenti.

Root:

Il dispositivo consente di installare e gestire facilmente anche app “non ufficiali” (vedi Kodi), il che permette ai più smanettoni di ampliare le possibilità di visione assicurate dai tradizionali servizi di streaming video.

Sistema operativo:

La versione di Android è la più recente 9.0, il che è una garanzia di compatibilità con le app e di semplicità di utilizzo. 

Contro
Calore:

Lo Smart TV Box di Bqeel tende a scaldarsi piuttosto velocemente, anche quando è in stand-by. Questo inconveniente, nel lungo periodo, potrebbe creare qualche problema di funzionamento. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Bonve Pet Livebox HK1 max

 

La proposta di Bonve Pet si fa apprezzare per la sua dotazione hardware di buon livello, in particolare spiccano i 4 GB di Ram che, in collaborazione con la Cpu quad core, assicurano una buona fluidità dell’interfaccia e dei filmati, anche in 4K. Certo dobbiamo notare come non tutti gli utenti si dicano soddisfatti da quest’ultimo punto e non manca chi suggerisce di ridurre la risoluzione all’HD per evitare scattosità. 

Tutte le applicazioni più importanti sono disponibili e spesso già precaricate, come nel caso di Netflix (sebbene sia la versione per smartphone ma la cosa non incide sulla possibilità di utilizzo) e di Kodi, applicazione molto nota a chi desidera guardare varie trasmissioni in streaming. 

Completa la connettività sia wireless – con dual Wi-Fi e Bluetooth 4.1 – sia di ingressi, visto lo slot per microSD e la porta USB 3.0. Il prezzo di vendita è contenuto, il che lascia spazio alla possibilità di acquistare anche mouse e tastiera, così da rendere più agevole la navigazione.

Pro
Rapporto prezzo/prestazioni:

Uno tra gli Smart Box TV più economici, il che fa davvero piacere visto che la dotazione hardware è di alto livello.

Facile:

Configurazione e installazione richiedono davvero pochi istanti e un basso livello di conoscenze tecniche, il che farà piacere a chi non è particolarmente avvezzo con i gadget hi-tech.

Ampie possibilità:

Alle applicazioni più tradizionali se ne affiancano altre - come Kodi - che ampliano di molto le possibilità di visione di contenuti in streaming senza necessità di sottoscrivere un abbonamento.

Contro
Telecomando:

Come per molti dispositivi di questo tipo il solo telecomando in dotazione non è il massimo della comodità per gestire il tutto. Consigliato l’acquisto di mouse e tastiera.

Acquista su Amazon.it (€42,49)

 

 

 

TICTID Android TV Box R8 MAX con Wireless Mini Tastiera

 

Come abbiamo più volte avuto occasione di ribadire, uno degli aspetti migliorabili degli Smart TV Box è l’interazione, visto che spesso il telecomando in dotazione non rappresenta il non plus ultra in termini di comodità. TICTID ha pensato di ovviare all’inconveniente includendo nella confezione di vendita una tastiera wireless dotata di touchpad e tasti in stile joypad. Con un solo oggetto, dunque, potrete navigare più facilmente tra i menù e su Internet ma anche avere un miglior controllo nei videogame che possono essere scaricati dallo store.

Dal punto di vista hardware, il processore quad core, i 4 GB di Ram, i 128 GB di storage e la ricca connettività rendono questo dispositivo capace di offrire performance più che soddisfacenti sotto ogni punto di vista. Il sistema operativo Android 9.0, poi, garantisce la compatibilità con tutte le app di cui avete bisogno (e pure qualcuna in più). 

Sono nativamente abilitati i permessi di root il che consente di modificare completamente l’interfaccia e le impostazioni. Il rovescio della medaglia è che alcune app ufficiali riconoscono che il dispositivo è “rootato” e dunque non funzionano (vedi Infinity). Per alcune si può ovviare utilizzandole dal browser.

Pro
Dotazione:

Nella confezione di vendita trova posto una tastiera wireless che funge anche da joypad e mouse e che è una bella comodità per interagire con l’interfaccia e le app.

Memoria:

I 128 GB di spazio permettono di non preoccuparsi del numero di app da installare. Buona anche la reattività assicurata dai 4 GB di Ram.

Permessi:

Il sistema è aperto il che consente un elevato grado di personalizzazione, anche attraverso app non ufficiali che incrementano le possibilità di fruizione di contenuti.

Contro
Rootato:

Il discorso si lega all’ultimo “pro”, visto che la disponibilità dei permessi di root rende inutilizzabili alcune app ufficiali, come Infinity o RaiPlay.  

Acquista su Amazon.it (€79,99)

 

 

 

Bqeel Android 9.0 TV Box R1 PLUS

 

Le ridottissime dimensioni di questo dispositivo, abbinate a un piacevole design e a una ricchissima dotazione hardware e di connettività sia wireless sia fisica, sono i suoi tratti distintivi.

Il sistema operativo è Android 9.0 e questo assicura la possibilità di attingere alle centinaia di app disponibili, tra cui spiccano tutte quelle dedicate ai servizi di streaming video. Come già accennato per altri dispositivi analoghi, anche questo di Bqeel è “rootato” dunque assicura ampie possibilità di intervento da parte dell’utente ma obbliga a rinunciare ad alcune app ufficiali che non sono compatibili, come per esempio quella di Infinity.

Tutti gli utenti che l’hanno provato assicurano una grande semplicità d’uso che va a braccetto con una buona fluidità, sia nel caso lo colleghiate alla rete via cavo Ethernet sia wireless. Il prezzo di vendita è economico e si inserisce alla perfezione tra i quelli dei modelli che vantano le stesse caratteristiche tecniche, ovvero processore quad core, 4 GB di Ram e 64 GB di memoria di storage.

Pro
Ingombri:

Il dispositivo vanta un design piacevole ma soprattutto è molto piccolo, dunque si colloca senza troppi affanni vicino al televisore.

User experience:

I vari passaggi per la configurazione sono semplici e anche l’utilizzo non crea particolari affanni, anche a chi è a digiuno di questi apparecchi.

Costo:

Il prezzo non è elevato, anche tenendo conto delle ricche possibilità che garantisce e della buona dotazione hardware.

Contro
Compatibilità:

Il sistema è aperto il che lascia ampia possibilità di intervento e installazione app ma limita la possibilità di installazione di certe app (come Infinity). 

Acquista su Amazon.it (€59,49)

 

 

 

Come utilizzare uno smart TV box

 

Per i meno tecnologici, probabilmente, la sigla Smart TV non dice nulla di particolarmente interessante, tuttavia, considerati i vantaggi di questa nuova tecnologia, vi invitiamo a seguire la nostra guida per capire al meglio di cosa si tratta.

Cos’è uno smart TV?

Uno Smart TV non è altro che un televisore in grado di collegarsi a internet e funzionare proprio come un computer o uno smartphone, permettendovi di navigare e scaricare applicazioni.

Tali televisori di nuova generazione hanno però un costo e spesso ci si ritrova ad acquistare un modello che non è dotato di tale funzione. Bisogna dunque rinunciare alla possibilità di collegarsi a internet mentre si è comodamente seduti in poltrona? Assolutamente no. Sul mercato sono disponibili infatti dispositivi denominati Smart TV box. Si tratta di piccoli ricevitori che, collegati al televisore, permettono di agganciarsi a internet e sfruttare la connessione per visualizzare su TV pagine internet e contenuti streaming e on demand.

 

Collegamento al televisore

Il loro funzionamento potrebbe spaventare, tuttavia, non abbiate timore e iniziate dalle basi: il collegamento.

Una volta rimosso il dispositivo dalla confezione, posizionatelo comodamente nei pressi del vostro televisore, in modo che il telecomando possa inviare il segnale senza alcun intoppo. Non collocatelo all’interno di cassetti o scompartimenti di una libreria, dal momento che il segnale inviato dal telecomando difficilmente potrebbe raggiungerlo.

Passate ora al collegamento con il televisore utilizzando il cavo HDMI incluso nella confezione. Si tratta di un cavo di nuova generazione pensato per trasferire velocemente dati audio e video e restituire una risoluzione HD (1.280 x 720 pixel) o Full HD (1.920 x 1.080 pixel) in base a quella supportata dal vostro televisore.

 

Cavo di alimentazione

Ora, per attivare il dispositivo, non resta che collegarlo alla corrente elettrica tramite il cavo di alimentazione.

Qualora il collegamento sia andato a buon fine, dovreste vedere sul dispositivo un led di colore rosso.

Accendete quindi il televisore e selezionate l’uscita HDMI, dovreste visualizzare una schermata nera. Utilizzando il telecomando dello smart TV box, premete il pulsante di accensione, il led rosso dovrebbe ora diventare verde e potrete visualizzare la schermata di accensione del dispositivo sul vostro televisore.

Istruzioni a portata di mano

A questo punto vi consigliamo di avere a portata di mano il libretto di istruzioni per seguire passo passo la configurazione consigliata dal produttore. In linea di massima dovrete accedere al menu e agganciare il box alla connessione Wi-Fi di casa oppure al router utilizzando la porta Ethernet e il cavo ad hoc, inserendo la password che potete trovare nella parte inferiore del modem/router.

Quando sarete connessi a internet potrete, dal menu principale, navigare tramite il browser installato nel dispositivo o scaricare applicazioni per streaming di film e serie TV.

 

Aggiornamento software

Qualora sia un modello con qualche anno alle spalle, potrebbe essere necessario un aggiornamento del software. Se il dispositivo vi invita a procedere all’aggiornamento automatico, selezionate “OK” sul telecomando e attendete finchè l’update non viene scaricato e installato. L’operazione potrebbe richiedere più o meno tempo in base alla connessione di cui disponete.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

VicTsing PPC020BVTEU-vit

 

1. VicTsing PPC020BVTEU-vitIl sistema operativo Android 5.1 è il cuore pulsante di questo smart Tv box e, se hai già una certa dimestichezza con smartphone e tablet con l’OS di Google, ti troverai subito a tuo agio durante l’utilizzo.

Merito anche di un processore octa core a 64bit che, abbinato a 2 GB di Ram, garantisce una buona fluidità sia nella navigazione tra i menù sia, aspetto ancora più importante, nella gestione degli streaming video in Full HD o in 4K a 60 frame per secondo.

Dopo aver collegato questo piccolo apparecchio a Internet, dunque, potrai scaricare applicazioni, giochi, fare acquisti on-line e accedere ai portali di film e brani musicali. Dal punto di vista meramente tecnico, apprezziamo la ricchezza delle possibilità di connessione:

Hdmi per quanto riguarda quella cablata, Bluetooth 4.0, Miracast, Airplay e Dlna per quella wireless. Grazie alla porta Usb, infine, potrai collegare una pendrive e riprodurre i file in essa archiviati, ulteriore freccia all’arco di uno dei modelli che ci sentiamo di inserire tra i nostri consigli d’acquisto.

 

 

Patuoxun RH46-DE-1

 

3.Patuoxun RH46-DE-1Vuoi guardare YouTube o consultare gli aggiornamenti dei tuoi amici su Facebook dal tuo televisore che non è dotato di funzioni smart? Allora devi scegliere un buon smart Tv box, che ti garantisca la versatilità di un sistema operativo straordinariamente diffuso sul mercato (Android) e un hardware di buon livello, con un processore reattivo accompagnato da una Ram performante.

Nel caso dell’apparecchio che vediamo in dettaglio, la Cpu quad core da 1,2 GHz si accompagna a 1 GB di Ram ma anche a 8 GB di memoria d’archiviazione grazie ai quali non dovrai preoccuparti dello spazio disponibile per scaricare tutte le applicazioni dallo store di Google. In aggiunta, grazie alle due porte Usb, potrai collegare dispositivi compatibili, tra cui hard disk e pendrive, e riprodurre i contenuti in essi archiviati.

Questo perché lo smart Tv box supporta tutti i più diffusi formati di compressione audio e video, questi ultimi fino alla risoluzione Full HD a 60 fps. Peccato solo, come fanno notare alcuni tra coloro che l’hanno comprato, che la versione di Android installata non sia la più recente ma la “vecchia” 4.4.

 

 

Bqeel M9C Max

 

Si tratta di uno smart TV box apprezzato per diversi motivi, in primo luogo per il prezzo competitivo, che permette di aggiornare il proprio TV senza spendere un capitale. In secondo luogo, è un apparecchio con prestazioni elevate, nonostante il costo accessibile.

2 GB di RAM e 16 GB di ROM (espandibile fino a 32 GB) sono infatti l’ideale per avere una navigazione fluida e senza intoppi compresi i contenuti 4K a 60 fps, come conferma la maggior parte degli utenti.

Tra i punti di forza di questo modello c’è sicuramente la tastiera inclusa che assicura una digitazione decisamente più confortevole di quella tramite telecomando. La tastiera è wireless, così come il box stesso, questo significa che sarà possibile navigare, cercare un video su YouTube e altro senza l’ingombro del cavo.

Il box sfrutta il sistema operativo Android 6.0, il noto Marshmallow, e ha un parco connessioni ampiamente sufficiente grazie alle due porte USB a cui collegare hard disk esterni e pen drive per visualizzare tutto il contenuto archiviato, la porta LAN Ethernet per collegare l’apparecchio alla rete Internet domestica e avere un segnale più stabile, la porta HDMI, AV e l’ingresso ottico.

Ecco in sintesi gli aspetti principali di questo modello che non poteva proprio mancare nella nostra guida per scegliere il miglior smart TV box.

 

Pro

Qualità/prezzo: Il dispositivo vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo, non costa molto ma, come conferma la maggior parte degli utenti, le funzionalità sono eccellenti.

Prestazioni: Si tratta di un box con 2 GB di RAM e 16 GB di ROM (espandibile fino a 32 GB). Queste caratteristiche assicurano prestazioni elevate, fluidità nella navigazione anche di contenuti 4K a 60 fps.

Tastiera: A differenza di altri modelli (anche più costosi) che utilizzano il telecomando per la digitazione, qui è inclusa una tastiera QWERTY che semplifica e velocizza le operazioni.

Wi-Fi: Il TV box è Wi-Fi ma, per avere un collegamento alla rete più stabile, è presente la porta Ethernet. Anche la tastiera è wireless.

 

Contro

Range Wi-Fi: Meglio non posizionare il box troppo lontano dal router per non ricevere un segnale traballante. Col cavo invece non ci sono problemi.

 

 

Zidoo X6 Pro RK3368

 

2.Zidoo X6 Pro RK3368Tra tutti i migliori smart Tv box che abbiamo messo in comparazione, quello di Zidoo si contraddistingue per la capacità di fornire performance di buon livello, frutto della combinazione tra processore octa core e sistema operativo Android 5.1, e un prezzo di vendita di fascia media che appare proporzionato alla ricchezza delle funzionalità offerte.

Tra queste spicca la capacità, tramite il supporto per lo standard video H.265, di video con definizione elevata, dal Full HD al 4K a 60 fps. La connessione al Web passa per la presenza del Wi-Fi ma anche, eventualmente, di un ingresso ethernet mentre il dialogo audio e video con il Tv è affidato a Hdmi e ingresso per un cavo ottico.

La doppia porta Usb e lo slot per schede microSD chiudono il cerchio sugli aspetti degni di nota di questo apparecchio.

 

Kingbox K1

 

Spicca di questo box il prezzo assolutamente accessibile, l’ideale se sei in cerca del massimo risparmio. Certo, non si possono pretendere prestazioni superlative: in questo caso infatti abbiamo 1 GB di RAM e 8 di ROM, non il massimo su piazza ma comunque gli utenti non segnalano problemi nella fluidità della navigazione, anche nel caso di contenuti 4K.

Da sottolineare la presenza della tastiera QWERTY wireless Bluetooth che consente di digitare i testi e di effettuare le ricerche in rete con più facilità e velocità del telecomando. La versione Bluetooth supportata è la 4.0, quindi di ultima generazione, più veloce e stabile. In questo modo sarà possibile collegare al box anche le cuffie abilitate.

La maggior parte degli utenti non ha trovato difficoltà né nell’installazione né nel funzionamento del box che, tra l’altro, ha dimensioni ridottissime e occupa uno spazio minimo accanto al TV.

Il sistema operativo è Android 6.0, quello più comunemente usato e ottimizzato per questo tipo di apparecchi: non mancano le due porte USB a cui collegare memorie esterne per lanciare film, video e foto memorizzati.

Rivediamo adesso brevemente le caratteristiche principali dello smart TV box Kingbox.

 

Pro

Prezzi bassi: Facendo una rapida ricognizione sul mercato, si nota il prezzo ultra competitivo di questo apparecchio, l’ideale per chi non vuole investire una cifra esagerata.

Tastiera: La tastiera QWERTY è forse l’elemento che gli utenti hanno maggiormente apprezzato perché permette di fare ricerche e digitare testi in maniera più comoda e veloce.

Funzionamento: Si tratta di un apparecchio molto piccolo, facile da installare e da usare. Le due porte USB permettono di collegare memorie esterne per visualizzare foto, video, film archiviati.

 

Contro

RAM e ROM: Come conferma la maggior parte degli utenti, il box funziona perfettamente, anche con i contenuti 4K. Resta il fatto che 1 GB di RAM e 8 di ROM non sono il massimo su piazza.

 

 

Andoer 3MQ1431567905779V1

 

4.Andoer 3MQ1431567905779V1Acquistando questo apparecchio prodotto da Andoer potrai velocemente e con una spesa tutto sommato contenuta trasformare la tua Tv in una smart Tv, aggiungendo tutte le funzionalità legate a Internet e all’universo delle applicazioni.

Il prodotto si giova del sistema operativo Android in versione 4.4.2 e della capacità di dialogare facilmente con il televisore ma anche con periferiche esterne grazie alle connessioni cablate e a quelle wireless, a cominciare da Wi-Fi e proseguendo con i vari protocolli di condivisione video da dispositivi mobili, come per esempio Miracast o Dlna.

Impossibile poi non apprezzare la presenza di ben quattro porte Usb e di uno slot per l’espansione di memoria tramite schede SD. Tra gli utenti che l’hanno comprato, però, c’è anche chi ha fatto notare come lo store ufficiale di Google non giri al meglio e di come dunque non sia sempre facile scaricare e installare le applicazioni desiderate.

 

 

Yuntab CS918

 

5.Yuntab CS918L’estetica di un prodotto di questo tipo non è probabilmente il primo aspetto da tenere in considerazione se stai decidendo quale smart Tv box comprare ma, nel caso del dispositivo di Yuntab, rappresenta un ulteriore valore aggiunto, visto che si abbina anche a dimensioni piuttosto compatte.

Grazie al sistema operativo Android (sebbene in versione KitKat, dunque non proprio una delle più recenti…) permette di accedere alle centinaia di migliaia di applicazioni dello store Google Play e di averle a portata di mano sullo schermo del televisore.

Dal punto di vista della dotazione di ingressi e uscite, avrai a disposizione il Wi-Fi, due porte Usb, una Hdmi, un ingresso per il cavo ethernet e un alloggio per la memoria in formato SD.

L’apparecchio regala prestazioni di buon livello grazie all’accoppiata tra processore quad core e ben 2 GB di Ram, cui si aggiungono 8 GB di spazio per poter installare le succitate app.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 voti, media: 4.89 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status