fbpx

ll miglior TV OLED 4K

Ultimo aggiornamento: 23.08.19

 

TV OLED 4k – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Scoprite nella nostra guida le caratteristiche dei nuovi rivoluzionari schermi OLED e le differenze rispetto ai “vecchi” LED. Questa tecnologia si unisce alla risoluzione più avanzata oggi disponibile sul mercato, l’Ultra HD (o UHD o 4K) che, con i suoi 8 milioni di pixel, è quattro volte superiore al Full HD, a sua volta due volte superiore all’HD. Ecco quindi che nascono TV dalla resa cromatica strabiliante, ideali per chi cerca il meglio sul mercato. Gli schermi sono sempre grandi o grandissimi perché la ricchezza dei dettagli e la nitidezza delle immagini 4K si apprezzerebbero meno su schermi piccoli. Consultate la nostra guida per saperne di più oppure date subito un’occhiata ai due modelli che vi consigliamo, a cominciare da LG OLED AI ThinQ 55C8, che integra un processore realizzato per offrire colori e dettagli più nitidi nonché immagini più profonde. Degno di attenzioni anche il Philips 9000 series 4K Razor-Slim, con diagonale di 55” e possibilità di collegarsi a Internet per scaricare app e fare lo streaming video.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior TV OLED 4K del 2019?

 

Piatto e bello, il nuovo televisore OLED affascina e seduce. È un prodotto super performante che fino a poco fa era difficile trovare a basso costo. Ora, la situazione sta cambiando e sono arrivati i primi ribassi. Ecco quindi pronta la nostra mini- guida per approfittare delle occasioni e scegliere il miglior TV OLED 4K del 2019.

3.LG 55EG920V 55

Quali sono le caratteristiche che rendono uno schermo OLED molto più performante di un vecchio display a LED? Semplicemente, nel televisore OLED gli elementi che compongono lo schermo emettono luce autonomamente e non hanno bisogno di essere illuminati da un ulteriore pannello. Questo ha alcune conseguenze importanti sulla qualità dell’immagine e dell’apparecchio.

Innanzitutto, gli schermi possono essere molto più sottili e funzionano anche se sottoposti a pressione o curvatura. Ciò spiega il design curvilineo di questo nuovo tipo di televisore.

I neri diventano perfetti, in quanto basta semplicemente spegnere i pixel che devono diventare scuri, con conseguente maggior resa cromatica. Questo non è possibile nei vecchi televisori a LED, in cui la luminosità di fondo necessaria per illuminare gli elementi del display creerà sempre dei problemi al contrasto dell’immagine.

Sparisce anche il cosiddetto effetto scia che si verifica quando un oggetto veloce attraversa l’inquadratura (ad esempio un pallone durante una partita di calcio), e la fastidiosa distorsione cromatica legata all’angolo di visuale dell’osservatore, per cui i colori virano su diverse tonalità man mano che si ci sposta ai lati dell’apparecchio.

Infine, i televisori OLED consumano molta meno energia, con conseguente risparmio sulla bolletta, e hanno un minore impatto ambientale essendo più facilmente riciclabili.

L’unico grosso problema di questa tecnologia, oltre al prezzo, è la durata. Per via di alcune componenti, questi apparecchi durano molto meno di quelli tradizionali, in genere intorno alle 15000 ore: circa 5 anni per 8 ore di uso al giorno.

 

 

LG OLED AI ThinQ 55C8

 

Principale vantaggio

Grazie all’integrazione di numerose tecnologie e alla presenza di un processore dedicato, il televisore riesce a restituire un’immagine dai colori sorprendenti e regala una spettacolare resa del nero.

 

Principale svantaggio

Al di là di un prezzo alto ma in linea con la tecnologia offerta, il televisore di LG soffre di un effetto burn-in per le immagini statiche, che talvolta sembra restino impresse sullo schermo. 

 

Verdetto: 9.8/10

Una delle scelte migliori per quanti sono alla ricerca di una visione totalmente gratificante sia dei contenuti 4K sia di quelli Full HD. Se avete la possibilità economica di acquistare questo televisore fateci seriamente un pensierino. 

Acquista su Amazon.it (€1299)

 

Descrizione caratteristiche principali

 

Vedere… nero

Al primo posto della nostra classifica si è imposto questo modello di LG nella sua versione da 55 pollici che, per caratteristiche tecniche ma soprattutto per resa dell’immagine, vale tutti i soldi (e non sono pochi) necessari all’acquisto. La perfetta gestione dei colori e di ogni singolo pixel, acceso o spento dal processore integrato e sviluppato in esclusiva dalla casa coreana, consente di ottenere uno degli aspetti più ricercati in un televisore, ovvero il “nero perfetto”, il che si traduce in una visione che lascia a bocca aperta, soprattutto nelle scene più buie e scure, per esempio in un film d’ambientazione spaziale.

La ricca dotazione di tecnologie come HDR Dolby Vision, Advanced HDR, HDR 10 Pro, HLG Pro e HDR Effect danno il loro contributo alla resa cromatica, al contrasto e alla profondità. Insomma guardare un film, anche in HD e non necessariamente in 4K, su questo pannello è davvero una bella esperienza. 

Gratificazione anche per le orecchie

Il sistema audio Dolby Atmos contribuisce a fare sì che anche il sonoro sia coinvolgente, grazie alla sua diffusione a 360 gradi. Non stiamo certo affermando che, sul lungo periodo, non dobbiate dotarvi di una soundbar o di un home theatre ma che indubbiamente l’audio è di livello superiore rispetto a quello garantito da molti televisori di nuova generazione. 

Parlando di quello che non convince del tutto, fate attenzione a visualizzare a lungo immagini statiche, come per esempio la mappa di un videogame o il tabellino di una partita, perché capita che lascino il loro “alone” (effetto burn-in), che sarà così visibile in trasparenza. Per fortuna è sufficiente un semplice pixel refresh per eliminare il fastidioso inconveniente. 

 

Gestione vocale

Ispirata dai numerosi dispositivi dotati di assistenti vocali, come quelli proposti da Google e Amazon, LG ha voluto dire la sua e questo televisore può essere comandato anche utilizzando la voce, così da cercare contenuti e sfruttare le funzioni Smart. Insomma, è sufficiente… chiedere. Il sistema operativo è quello tipico dei modelli della casa sudcoreana e dunque basato su WebOS e consente di avere a disposizione tutte le app più utilizzate, a partire da Netflix (che può essere sfruttato proprio per riprodurre contenuti 4K). 

Siete affascinati da questo TV? Lo capiamo, sappiate però che non è uno di quei prodotti che si riescono ad acquistare a prezzi bassi… 

 

Acquista su Amazon.it (€1299)

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

LG 55EG920V

 

1.LG 55EG920V 55

Principale vantaggio

La resa cromatica è eccezionale, esprimendo tutta la potenza di questa nuova tecnologia. 3D supportato.

 

Principale svantaggio

Non sono stati segnalati difetti particolari finora.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Resa cromatica e sonora eccezionale

Questo prodotto è forse la miglior risposta alla domanda qual è il miglior televisore OLED 4K del 2019 per via della qualità cromatica. I colori sono eccezionalmente nitidi, senza sfarfallii o sgranatura; le immagini fluide e i pixel sono così infinitesimali che si ha l’impressione che non vi siano. Questo anche a distanza molto ravvicinata, tipo dieci centimetri, o da angolature prossime ai 180 gradi. Insomma, decisamente una nuova esperienza di visione.

Tutto ciò è possibile grazie allo schermo da 55 pollici (122 cm per 71 cm) con risoluzione UHD di 3840 x 2160 pixel, quattro volte superiore a un Full HD.

Agli amanti del 3D farà piacere sapere che questo TV supporta la terza dimensione. Gli occhiali sono inclusi.

2.LG 55EG920V 55

Grande connettività

Vuoi trasformare il tuo televisore in un monitor ad alta qualità per vedere i film o i video scaricati da Internet sul tuo laptop? Con questo apparecchio è possibile, essendo dotato di ben tre porte USB e di scheda Ethernet. In sostanza, lo puoi anche collegare a Internet o alla rete domestica LAN e renderlo un prezioso elemento all’interno di una casa domotica, o di un ufficio, o di un’istituzione educativa dove è necessario avere uno schermo ad alta risoluzione per video conferenze o per la riproduzione di contenuti multimediali.

Per usi più tradizionali come caricare film o collegare lettori DVD, l’apparecchio è dotato invece di tre uscite HDMI (collegabili anche al PC) e un’uscita audio e video di tipo YPbPr/YCbCr. Non manca ovviamente il supporto per gli apparecchi Bluetooth.

 

Basso consumo

L’alimentazione richiede 99 watt, contro un consumo medio della fascia di prodotti da 55 pollici che si aggira in genere oltre 120 watt in relazione alle dimensioni, al produttore, all’anno di fabbricazione, alla tecnologia impiegata. Insomma, il risparmio si sente.

L’apparecchio è venduto con garanzia di 24 mesi (12 se comprato con partita IVA). Può essere appeso al muro comprando le relative staffe e supporti a parte. Al riguardo, il peso è 28 kg. È dotato di Wi-Fi e supporta un numero assai largo di formati audio e video.

Un cenno va fatto infine al design, che si presenta di una lineare eleganza e semplicità anche negli accessori, come il sostegno e la base di appoggio.

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Tv 4k Lg

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (174 voti, media: 4.86 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status