×
  • Notebook
  • Laptop
  • Alimentatore PC
  • Base di raffreddamento per PC portatili
  • Case
  • Computer desktop
  • Computer portatile
  • Chromebook
  • CPU cooler
  • Filtro privacy
  • Per MAC
  • Per PC
  • Wireless
  • Tavolino per portatile
  • Monitor
  • Modulo RAM
  • PC all in one
  • Scheda audio esterna
  • Sistema di raffreddamento a liquido
  • Tower PC
  • Occhiali protettivi per PC
  • 4 cose che bisogna assolutamente saper fare col computer

    Ultimo aggiornamento: 29.09.20

    Siete una frana con i computer ma volete imparare alcune procedure basilari che tutti eseguono e che vi risultano ancora difficili? Date un’occhiata alla nostra guida per saperne di più.

     

    Computer, smartphone, tablet, ormai siamo circondati dalla tecnologia che entra nel quotidiano in modo sempre più preponderante. Tuttavia non tutti riescono ad abituarsi in fretta e c’è ancora una gran parte della popolazione, non solo italiana ma mondiale, che non ha tutti gli strumenti necessari per comprendere alcuni procedimenti basilari e precauzioni che tutti dovrebbero conoscere. Ecco dunque alcuni consigli applicabili su qualsiasi PC, persino un notebook economico e non particolarmente potente.

     

    Proteggersi dal furto di dati

    Se prima bastava tenere al sicuro il portafoglio per evitare che terzi si impadronissero dei vostri documenti, carte di credito e contanti, oggigiorno è molto più difficile far sì che i propri dati non diventino di dominio pubblico. Il computer e conseguentemente internet, sono armi a doppio taglio poiché forniscono sì strumenti utili nella vita di tutti i giorni ma mettono anche a rischio la propria privacy e l’integrità di dati sensibili. 

    Come accade ciò? Navigando su internet, può capitare di imbattersi in siti che vi chiedono di inserire le vostre credenziali d’accesso, come per esempio il sito delle Poste, quello della propria banca di riferimento, o semplicemente account di posta elettronica come Gmail oppure Hotmail.

    Non di rado, però, alcuni malintenzionati creano siti del tutto simili, ma con qualche piccola differenza nell’indirizzo del dominio, tanto da ingannare i più sprovveduti. L’occhio esperto sa riconoscere il sito originale da uno appositamente creato per sottrarvi i dati, tuttavia, per chi non è ancora così esperto, questa è una delle cose che bisogna assolutamente saper fare con il proprio computer. La pratica denominata “phishing” è divenuta una vera e propria piaga che non risparmia nessuno, quindi prima di cliccare su link sospetti che trovate all’interno di e-mail o su internet stesso, assicuratevi che si tratti del sito ufficiale del servizio a cui cercate di accedere.

    È buona norma inoltre, qualora vi troviate in giro con il vostro notebook, evitare di agganciarsi a reti Wi-Fi aperte di cui non conoscete la provenienza. Una volta entrati a far parte di una rete, infatti, tutti gli altri dispositivi avranno automaticamente accesso al vostro computer, una prospettiva spaventosa se dall’altro lato abbiamo dei delinquenti pronti a rubare i vostri dati.

    Effettuare una continua manutenzione

    Fin troppe volte gli utenti si recano in negozi specializzati per effettuare una “pulizia” al proprio computer, poiché magari nel tempo ha iniziato a rallentare in modo sensibile, con una sempre crescente difficoltà nell’aprire applicazioni o eseguire software alla stessa velocità iniziale. Il motivo di questi rallentamenti è la mancanza di manutenzione, necessaria per far sì che il sistema non collassi su se stesso. 

    Cosa intendiamo per pulizia e manutenzione? Detto in parole povere, riempire il disco rigido del computer è una pratica deleteria e di tanto in tanto bisogna eliminare i file di cui non si ha più bisogno, salvandoli magari su hard disk esterni in modo da lasciare spazio a sufficienza sul computer. Non basta però questa semplice attività, da eseguire mensilmente, poiché ogni volta che installate o disinstallate qualcosa dal computer restano delle tracce che si sedimentano, rendendo sempre più difficile al computer di districarsi velocemente tra i vari file. 

    Un’altra operazione da eseguire periodicamente è dunque la pulizia dell’hard disk automatica, durante la quale il computer eliminerà tutti i file superflui di cui non avete bisogno, accoppiandola generalmente a una deframmentazione, ovvero l’organizzazione automatica dei file in modo che il computer capisca quali siano quelli più importanti, posizionandoli in luoghi di facile accesso.

    Per eseguire questi passaggi potrete usare dei programmi base già installati all’interno del vostro computer, non dovrete dunque scaricare assolutamente nulla ma vi basterà cercare “Deframmentazione” o “Pulizia Hard Disk” nella barra di Windows per trovare immediatamente le applicazioni di cui avete bisogno.

     

    Navigare su internet

    Internet è un luogo che col tempo è cresciuto in maniera esponenziale e oggi è un grande agglomerato di conoscenza all’interno del quale bisogna sapersi districare. Per riuscire a trovare le informazioni di cui avete bisogno si utilizzano i motori di ricerca ma è davvero sorprendente che vi siano ancora persone che non sappiano che in realtà Google è un semplice motore, uno dei più famosi ed efficienti ma che da solo non costituisce l’interno internet. 

    Esistono delle alternative, più o meno efficaci, tuttavia quando accedete al “world wide web” è molto probabile che rivolgerete le vostre domande al colosso Google. Nella barra di ricerca potrete inserire qualsiasi domanda o questione vi venga in mente e spesso riuscirete a trovare una risposta. Internet, però, non è infallibile, pertanto è sconsigliato prendere per oro colato tutto ciò che leggete sulla rete. 

    Questo è ciò che bisogna assolutamente saper fare con il computer: verificare e confrontare le informazioni reperite su internet, al fine di evitare di cadere in errore o affidarsi a chi ne sa meno di voi. Cercate sempre di affidarvi a siti di divulgazione consolidati, solo così avrete la certezza della veridicità di ciò che leggete.

    Installare e disinstallare programmi

    Per quanto riguarda la prima fase, è molto probabile che la maggior parte degli utenti sappia già come installare correttamente un’applicazione: vi basterà cliccare sul file con estensione “.exe” che trovate nella vostra cartella dei download. Tuttavia, meno utenti sanno come disinstallare efficacemente i programmi che non utilizzano più. 

    Nella barra di ricerca di Windows 10 vi basterà scrivere “app e funzionalità”, per accedere a una scheda specifica dove troverete un elenco di tutte le applicazioni installate attualmente sul vostro computer. Cercate quelle che non usate più da tempo e che non volete occupino inutilmente spazio e, dopo averle selezionate, cliccate sulla voce “Disinstalla”, verrà effettuata così una procedura automatizzata di pulizia delle cartelle, rimuovendo tutti i file di cui non avete bisogno. In alcuni casi, però, restano delle tracce e dovrete eliminarle manualmente recandovi nelle cartelle di competenza. Una procedura che bisogna imparare se volete avere un computer ordinato.

     

     

     

    Sottoscrivere
    Notifica di
    guest
    0 Comments
    Inline Feedbacks
    View all comments

    Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

    Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

    DMCA.com Protection Status