Il miglior Tower PC

Ultimo aggiornamento: 19.12.18

 

Tower PC – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Chi si vuole lanciare nel mondo del PC gaming assemblando una macchina di alta fascia o semplicemente deve costruirne una per l’ufficio, non potrà fare a meno di comprare un buon tower PC dove inserire i componenti. Leggendo la nostra guida sarà possibile fare l’acquisto giusto e investire bene i propri risparmi, grazie alle recensioni dei modelli in classifica e ai consigli d’acquisto. In caso non si abbia tempo, si potrà subito vedere il Cooler Master Masterbox Lite 5, ben ventilato e compatibile con diverse tipologie di schede madri. In alternativa il Aerocool V3X Case per PC, dalle dimensioni ridotte, permette di risparmiare molto spazio.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior tower PC

 

Il PC gaming è tornato negli ultimi anni a fare breccia nei cuori degli appassionati che sono tornati ad assemblare macchine di alta fascia per giocare al meglio ai propri titoli preferiti. Nel caso si voglia costruire un PC dal nulla per svago o per lavoro, il primo componente da cercare è il case tower PC. Dato che sul mercato ce ne sono davvero tanti, effettuare una comparazione tra le offerte può essere difficile. Suggeriamo quindi di leggere la recensione dei modelli in classifica e i consigli d’acquisto qui di seguito per farsi un’idea più precisa.

Guida all’acquisto

 

Ventilazione

Una delle caratteristiche principali di cui tenere conto quando si acquista un tower PC è il numero di ventole disponibili o installabili. Questo perché oltre a contenere l’hardware, il case dovrà anche tenerlo ben ventilato per evitare che le alte temperature possano rovinarlo.

A parte il processore che avrà il suo dissipatore, tutti gli altri componenti dovranno essere raffreddati dalle ventole del case, quindi suggeriamo a chi deve costruire un computer di fascia alta per il gaming o la programmazione di acquistare un tower PC che abbia una o più ventole in dotazione. Inoltre potrà tornare molto utile sapere quante altre ventole si potranno montare, dato che si potrebbe sempre avere bisogno di una in più. La presenza o meno di ventole non influisce troppo sul prezzo del prodotto.

 

Compatibilità e dimensioni

Uno degli spauracchi comuni dell’assemblaggio di un PC è la compatibilità tra i vari componenti da acquistare. Il case non è da meno, infatti bisogna assolutamente stare attenti a quali tipi di schede madri il modello desiderato può supportare.

Solitamente i case di grandi dimensioni possono supportare schede madri ATX/M Micro ATX / MINI ITX, quindi non dovrebbero esserci problemi con il montaggio. I tower case di piccole dimensioni invece sono compatibili solo con schede Micro ATX o Mini ITX, per questo è importante acquistare quella giusta per installarla nel case senza problemi. Oltre alla scheda madre, sarà importante valutare di quanto spazio dispone il tower PC per montare le varie periferiche, soprattutto le schede video di ultima generazione che possono essere davvero ingombranti.

In generale, chi deve costruire un computer per il gaming vorrà optare per un tower PC della migliore marca di grandi dimensioni per non avere assolutamente problemi durante il montaggio.

Vani e USB

Ogni buon tower PC deve avere dei vani frontali dove poter installare hard disk e masterizzatori. Nei case più moderni, questi vani sono facilmente removibili per un’installazione o una rimozione rapida e precisa dei dischi, ideale sia per l’assemblaggio sia quando verrà il momento di cambiarli.

Alcuni tower PC hanno la parte frontale ventilata e sono ideali per costruire una macchina di fascia alta, mentre i modelli più compatti possono avere i vani chiusi. Un’altro fattore importante nella scelta di un dispositivo di questo tipo è il numero di porte USB disponibili sul fronte e sul retro. Chi ha bisogno di un collegamento con le periferiche veloce vorrà acquistare un prodotto con almeno una porta USB 3.0, magari per usarla con hard disk esterni e chiavette.

 

I migliori Tower PC del 2018

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo visto quali sono le caratteristiche principali da conoscere per avere un’idea su come scegliere un buon Tower PC. Adesso passiamo alle recensioni dei modelli venduti online della nostra classifica, selezionati in base al loro rapporto qualità-prezzo e al gradimento degli utenti. Consultandole sarà possibile effettuare una comparazione tra le offerte e acquistare il miglior Tower PC per le proprie esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Cooler Master Masterbox Lite 5

Principale vantaggio:

Il case può essere definito “universale” perché, grazie a una grande ottimizzazione degli spazi, è in grado di ospitare schede madri e video di qualunque tipologia e dimensione.

 

Principale svantaggio:

La struttura non favorisce il passaggio d’aria e questo ha come conseguenza una maggiore difficoltà di raffreddamento. Le temperature interne salgono, in particolare se pensate di montare una scheda video dalle alte performance.

 

Verdetto 9.7/10

Un case dalle linee moderne e aggressive che non si limita a essere bello da vedere, visto che offre tutto lo spazio necessario per assemblare il computer dei propri sogni.

Acquista su Amazon.it (€45,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Anche l’occhio…

Chi decide di assemblare da solo il proprio computer desktop ha naturalmente

come obiettivo principale quello di disporre di un PC dalle elevate prestazioni, tipicamente per sfruttarlo a dovere con i videogame più esosi in termini di risorse.

Questo però non significa che non si debba cercare anche di appagare il proprio senso estetico e, da questo punto di vista, la proposta di Cooler Master è in grado di soddisfare quanti sono in cerca di un prodotto dalle linee aggressive, con la parte frontale squadrata e il nero a farla da padrone, a eccezione del bordo superiore che è rosso.

Sulla paratia di destra trova posto un pannello in plexiglass nero con una leggera trasparenza, scelta che consente di intravvedere i componenti interni e che, eventualmente, si presta anche al montaggio di qualche luce led, per un ulteriore tocco estetico.

Tutto lo spazio

Uno degli aspetti maggiormente apprezzati è quello legato allo spazio offerto dal case, all’interno del quale è facile collocare tutti gli elementi che desiderate avere, a cominciare da due dischi fissi. C’è poi lo spazio per montare fino a un massimo di quattro ventole da 120 mm, il che garantisce la possibilità di dissipare in modo efficace l’accumulo di aria calda, così da evitare il surriscaldamento delle varie componenti, rischio sempre in agguato quando si desidera incrementare le performance del computer.

Da questo punto di vista prestate attenzione alla struttura del case perché, secondo quanto riferiscono alcuni utenti, è bella da vedere ma non agevola il passaggio dell’aria, così il rischio di temperature più alte è concreto.

Il prodotto ha riscosso grandi apprezzamenti perché si può praticamente definire un case universale, visto che è in grado di ospitare schede madri di qualunque marca e dimensione: ATX, Micro ATX e Mini-ITX.

 

Connessioni

Il dispositivo di Cooler Master non è dotato di alloggiamenti per lettore Dvd o masterizzatore, evidentemente l’azienda non ha fatto altro che certificare l’avvenuto pensionamento di questi supporti. La presenza di due uscite USB 3.0 è garanzia di poter trasferire i propri file su pendrive o hard disk esterni con la massima velocità e sicurezza garantita dalla tecnologia nella nuova versione 3.0.

A completare il quadro delle opzioni di connettività ci sono anche due jack da 3,5 mm per collegare cuffie a filo, compagne spesso inseparabili dei gamers a cui questo case è principalmente indirizzato. Considerato il prezzo di vendita davvero economico e le qualità offerte, non stupisce che il modello Masterbox Lite 5 si collochi al vertice della nostra classifica dei migliori case per tower pc.   

 

Acquista su Amazon.it (€45,99)

 

 

 

Aerocool V3X Case per PC

 

Questo compatto Aerocool in formato mid tower è ideale per chi non dispone di troppo spazio sotto la scrivania, ma vuole comunque assemblare un PC senza farsi mancare niente.

È composto in acciaio sottile da 0,5 mm che garantisce una buona resistenza agli urti, inoltre risulta molto leggero, cosa che può tornare molto utile nella fase di montaggio del PC. Nonostante le dimensioni si potranno installare fino a 4 ventole per tenere la temperatura del processore e dei componenti a bada, mentre frontalmente potranno essere alloggiati fino a 4 dischi.

È compatibile con schede madri ATX/M Micro ATX / MINI ITX e dispone di 350 mm di spazio per l’installazione di una scheda video. In generale gli utenti si sono detti molto soddisfatti, anche se chi vuole assemblare un PC di fascia alta potrebbe voler cercare qualcosa di diverso.

Chi guarda a prezzi bassi potrà beneficiare dell’offerta e del costo concorrenziale del modello Aerocool. Vediamo insieme luci e ombre di uno tra i prodotto più economici sul mercato.

Pro
Materiali:

Per un costo così contenuto i materiali messi a disposizione trovano nella lamiera di acciaio spessa 0,5 mm un buon supporto che unisce da un lato resistenza e dall’altro il giusto spazio all’interno del case.

Versatile:

La struttura del prodotto consente l’inserimento di quattro ventole con cui poter aerare l’ambiente interno. Una possibilità gradita a quanti vogliono tenere al fresco i componenti specialmente in sessioni intense di gioco o lavoro.

Compatibilità:

Il case consente il montaggio di schede madri ATX/M Micro ATX / MINI ITX. Un aspetto che sottolinea lo stile del marchio e la scelta di venire incontro alle differenti configurazioni.

Contro
Non per tutti:

La scelta di un case del genere non si adatta per configurazioni professionali e ultra performanti.

Acquista su Amazon.it (€36,9)

 

 

 

Itek ITGCR03

 

Tra i tower PC più venduti adibiti al gaming troviamo questo Itek Invader, ideale per assemblare PC di fascia alta per giocare ai titoli moderni al massimo del dettaglio grafico e degli fps. Ovviamente dipende sempre da quali componenti si utilizzano, ma diciamo che se si acquista un case del genere lo si fa per una ragione ben precisa.

Il prezzo è abbastanza conveniente, il che permette di ammortizzare almeno su questa spesa, visto il costo di schede video e processori high end. Questo case dispone di tre USB, di cui una 3.0 e un card reader multiformato, mentre la parete trasparente laterale metterà in bella mostra tutte le periferiche montate.

A tal proposito con sette slot di espansione PCI ci si potrà davvero sbizzarrire con il cross-fire tra schede video. I materiali sono l’unico punto a sfavore del prodotto, almeno secondo i pareri degli utenti.

Il nuovo di casa Itek nasce sotto la stella del gaming. Di seguito vediamo pregi e difetti di un oggetto che ha generato reazioni contrastanti.

Pro
Spazio:

La parete trasparente a lato consente da un lato una piacevole visione dell’interno del case. Sul fronte pratico invece la questione si traduce in numerose possibilità di gestione tra schede video, schede madri e dischi ottici.

USB:

Nella parte frontale trova posto un terzetto di prese USB. Una delle tre è di tipo 3.0, l’ideale per il trasferimento in tempi rapidi di file o filmati di una certa grandezza.

Cardreader:

La presenza di un lettore di card multiformato è un’ottima occasione per chi, preferisce alla classica USB le più piccole SD e microSD.

Contro
Per pc low budget:

Chi vuole il massimo in termini di prestazioni è meglio che guardi altrove, per dare spazio a una configurazione degna di questo nome.

Acquista su Amazon.it (€34,99)

 

 

 

Corsair Carbide CC-90110777-WW

 

Non è proprio il tower PC più economico in commercio, ma chi cerca un prodotto solido di una marca affidabile come Corsair potrà rimanere davvero soddisfatto. Il suo vantaggio principale sta nei pannelli fonoassorbenti pre-installati che gli consentono di operare al massimo della silenziosità.

All’interno si troveranno due ventole da 120 mm e si potranno predisporre altre tre della stessa misura, inoltre dispone di un controller ventole a tre velocità, così sarà possibile regolare la velocità e il raffreddamento a seconda delle proprie esigenze. I vani per le unità sono vari e tutti senza viti per un montaggio più rapido, mentre i cavi potranno essere gestiti facilmente grazie ai fori, così non si creeranno intrecci all’interno del case.

Probabilmente chi vuole assemblare un PC per il gaming vorrà optare per un modello con aperture laterali e frontali per un miglior raffreddamento, inoltre non dispone dello spazio necessario per montare schede video in cross-fire.

Grande affidabilità targata Corsair. Il brand nel tempo ha costruito una base solida ed efficace, con un costo superiore alla media che però ha lasciato pochi insoddisfatti.

Pro
Spazioso:

La presenza di quattro moduli interni ha dato all’utente la chance di personalizzare la struttura interna come meglio crede, senza timore che lo spazio non basti.

UBS:

L’inserimento di due USB 3.0 consente un trasferimento rapido e funzionale, con tempi ridotti e una velocità che si mantiene costante durante tutte le operazioni.

Ventole:

La circolazione d’aria si mantiene di buon livello grazie a due ventole di 120 mm, con l’aggiunta di altri tre slot a disposizione per una temperatura sempre sotto costante osservazione.

Contro
Prezzo:

Da quanto emerso, diversi acquirenti ritengono sbilanciato il rapporto qualità/prezzo per un prodotto di questo genere.

Acquista su Amazon.it (€61,9)

 

 

 

iTek Otto

 

Chi non sa quale tower PC comprare senza spendere troppo, potrà optare per questo case di iTek venduto davvero a un prezzo conveniente. Certo non è proprio il prodotto più adatto per assemblare una macchina per il gaming, ma nel caso si debba costruire un PC da ufficio di fascia bassa-media allora andrà più che bene.

Supporta solo schede madri Micro ATX,  dispone di due porte USB 2.0 e non ha alcuna ventola inclusa. Ha tutti i vani standard per l’ingresso dei componenti hardware, inoltre lo sportello di quello adibito al masterizzatore è a ribalta.

I materiali non sono niente di eccezionale, ma promettono di durare nel tempo se si tiene il case fermo in una posizione senza spostarlo troppo.

Ideale per configurazioni office o casalinghe di basso profilo, il case iTek riesce a soddisfare chi non ripone alte aspettative nella realizzazione di un prodotto del genere.

Pro
Compatto:

Le misure di cui si compone l’oggetto realizzano un mix funzionale di forma e ingombro ridotto. Una scelta che premia chi ha spazi da ottimizzare al meglio o semplicemente apprezza una struttura discreta.

Inserti parte frontale:

La presenza di due USB semplifica il collegamento con pendrive e il trasferimento o l’archiviazione dei dati. Stessa cosa per il lettore multischeda, compatibile con MMS e SD.

Circolazione aria:

Le forme del prodotto consentono una buona distribuzione di componenti, sempre parlando di un PC di fascia bassa con schede video dalla dimensioni raccolte. Le zone su cui posizionare le ventole sono in tal senso adatte allo scopo.

Contro
Aspirazione frontale:

La ridotta capacità ha fatto storcere il naso a quegli utenti che si aspettavano un maggiore ricircolo d’aria in tutte le parti del case.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cooler Master Masterbox Lite 5

 

Tra i migliori tower PC del 2018 non poteva certo mancare un modello di Cooler Master, marca conosciutissima per i suoi prodotti di assemblaggio di alta qualità.

Si tratta di un case tower PC dal design accattivante che non mancherà di fare la felicità di tutti i gamer, inoltre si rivela abbastanza spazioso per inserire anche le alquanto ingombranti schede grafiche di ultima generazione. È dotato di due jack da 3.5 mm e due uscite USB 3.0 grazie alle quali sarà possibile trasferire file ad alta velocità e avere una migliore risposta dalle periferiche collegate.

Supporta schede madri ATX, Micro ATX e Mini-ITX, mentre la ventola posteriore da 120 mm potrà tenere i componenti a temperature ottimali. Gli utenti più “smanettoni” hanno commentato negativamente solo il pannello frontale e superiore chiuso che non potrebbe limitare la ventilazione.

In una guida per scegliere il migliore tower per PC, il marchio Cooler Master solitamente occupa tra i primi posti. Capiamo bene pregi e difetti del prodotto, con un link al termine della sintesi su dove acquistare.

Pro
Spazioso:

L’organizzazione interna degli spazi ha soddisfatto numerosi utenti. L’inserimento di schede madri e schede grafiche di ultima generazione non ha presentato problemi, così da organizzare al meglio dando ad ogni componente il suo posto.

Collegamenti USB:

L’inserimento di due prese USB 3.0 migliora e velocizza il trasferimento di dati, come la lettura di immagini e video in alta qualità. Il posizionamento degli stessi appare comodo e intuitivo.

Look:

Le linee moderne seguono un tratto accattivante, con un alternanza tra il colore nero e un rosso acceso che lasciano pochi dubbi sullo stile e la cura della forma profusa dal marchio Cooler Master.

Contro
Ventilazione:

A detta di alcuni utenti, la chiusura della parte superiore riduce la capacità di raffreddamento in caso di schede grafiche particolarmente prestanti e dunque predisposte a un incremento della loro temperatura.

Acquista su Amazon.it (€45,99)

 

 

 

Come utilizzare un tower pc

 

Nonostante l’evoluzione dei computer portatili, oggi sempre più performanti e funzionali, i PC fissi hanno ancora un’ampia fetta di mercato.

Per assemblare un buon computer una delle componenti su cui bisogna soffermarsi con maggiore attenzione è certamente il case tower PC che, oltre a garantire un buon isolamento fonico e una maggiore protezione contro l’inquinamento elettromagnetico, ha la funzione di contenente e proteggere tutte le principali componenti hardware, come la scheda video, l’hard disk, il processore, la memoria RAM e l’alimentatore.

 

 

Le dimensioni

I case possono essere di diverse forme e dimensioni, ma i più diffusi sono: i desktop, progettati per essere collocati orizzontalmente sulla scrivania, e i tower che vanno invece disposti verticalmente sotto il piano di lavoro. Questi ultimi, a seconda delle dimensioni, si distinguono in mini tower, mid tower e full tower.

Oltre a queste tipologie esistono anche tower PC più compatti, come i barebone e gli HTPC, anche se, data la loro scarsa compatibilità con i normali hardware, è preferibile utilizzarli solo se si hanno particolari esigenze di spazio.

Per quanto possibile, è sempre meglio acquistare prodotti di medie o grandi dimensioni, in quanto offrono la possibilità di installare più periferiche e consentono una maggiore circolazione dell’aria. Ad ogni modo, sebbene il formato di un case possa variare da un modello all’altro, deve essere sempre conforme ad uno standard predefinito, che tecnicamente viene chiamato ATX.

 

Le caratteristiche tecniche

Prima dell’acquisto è bene verificare l’eventuale compatibilità tra il tower PC, la vostra scheda madre e le altre componenti come schede video e dissipatori, in modo che una volta montati non intralcino gli slot o gli altri eventuali elementi di espansione.

Vi consigliamo, poi, di controllare che l’alimentatore sia posizionato in basso, così da non interferire con il ricircolo dell’aria, e che ci sia spazio sufficiente per installare la ventola, oltre alla presenza di fori di aerazione sulle pareti laterali o sulla zona posteriore.

Le porte USB e le prese per microfono e cuffie dovrebbero trovarsi nella parte anteriore in una posizione facilmente accessibile all’utente, mentre sul retro sono alloggiate ulteriori interfacce di connessione per altre periferiche presenti sulla scheda madre, come il mouse, la tastiera e il monitor.

 

 

Materiali e accessori

Un buon tower PC deve avere degli appositi vani dove poter installare masterizzatori, hard disk, e altre componenti di base. A tal proposito, i modelli più performanti sono equipaggiati di un maggior numero di porte USB e jack sia sul fronte come sul retro, così da poter collegare anche più unità esterne contemporaneamente.

Un altro optional molto valido è l’unità di misurazione della temperatura, un dispositivo che provvede a variare la velocità delle ventole nel caso in cui il calore superi la soglia di sicurezza prestabilita. Alcuni prodotti, inoltre, sono dotati anche di filtri antipolvere, in modo da proteggere le componenti interne dallo sporco e dalla polvere.

È molto importante, poi, che il modello scelto sia realizzato con materiali di buona qualità: l’alluminio, oltre ad essere molto leggero, è anche un buon dissipatore di calore, mentre l’acciaio è molto più resistente e consente un maggiore isolamento delle vibrazioni e dei rumori. Meglio, invece, diffidare da quei prodotti interamente in plastica, spesso realizzati con materiali piuttosto scadenti per mantenere il prezzo basso.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.