×
  • Alimentatore Universale
  • Base di raffreddamento per PC portatili
  • Case per PC
  • Computer desktop
  • Computer portatile
  • Chromebook
  • CPU cooler
  • Filtro privacy
  • Tastiera per MAC
  • Tastiere Per PC
  • Tastiere Wireless
  • Tavolino per portatile
  • Monitor
  • Modulo RAM
  • PC all in one
  • Scheda audio esterna
  • Sistema di raffreddamento a liquido
  • Tower PC
  • Occhiali protettivi per PC
  • I 6 Migliori Computer Desktop del 2022

    Ultimo aggiornamento: 26.11.22

    Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

     

    Computer Desktop – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni 

     

    Un tempo non c’era scelta: se si desiderava un certo livello di prestazioni da un computer, bisognava comprare un desktop, vale a dire un computer da scrivania. Oggi i pc portatili hanno processori scattanti e dischi fissi capienti, più che adeguati alla maggior parte degli utenti. La scelta del desktop è dunque dettata da altre ragioni: flessibilità di configurazione e possibilità di aggiornamento, scelta di un monitor di grande dimensioni e potenza. Per tale ragione, in questa guida, abbiamo selezionato modelli con processori non inferiori alla fascia media, e abbiamo riservato solo un piccolo spazio ai mini pc, più complessi da espandere e rinnovare. Ai primi posti abbiamo selezionato due pc assemblati, con una piccola differenza di prezzo e configurazione. Il modello Intel i7 8700, con installato l’omonimo processore ha anche una memoria SSD da 480 GB, esattamente il doppio del concorrente al secondo posto, proposto da Pjdigitalstore

     

     

    Tabella comparativa

     

    Pregio
    Difetto
    Conclusione
    Offerte

     

     

    Guida all’acquisto – Come scegliere il migliore computer PC desktop?

     

    Prima di chiedersi quale computer desktop comprare e dove acquistare, sarebbe corretto chiedersi se è davvero ciò di cui abbiamo bisogno.

    I pc con tower sono ancora i preferiti dagli autentici appassionati, che possono aggiungere RAM, sostituire schede grafiche, perfino modificare il sistema di raffreddamento. 

    Bisogna saperci fare però. Intanto, proviamo a dare un paio di suggerimenti per orientarsi e capire come scegliere un buon computer desktop, elencando qualche criterio generale per orientarsi tra le offerte.

    Marche sicure o pc assemblati?

    Quando si acquista un notebook si compra un pacchetto: c’è il nome del produttore e tutto o quasi tutto è su misura per un prodotto su cui difficilmente si metteranno le mani per modificarlo.

    Un pc desktop offre anche un’altra possibilità. Accanto alle marche note, sempre più concentrate sul mercato dei portatili, ci sono gli assemblati.

    Sono computer “messi insieme” da società specializzate raccogliendo componenti qua e là, fino a ottenere una configurazione che si avvicini alle vostre esigenze e possa farvi decidere che quello è il migliore computer desktop, almeno per voi.

    Si può risparmiare e bisogna solo avere un po’ di accortezza nel valutare i diversi “pezzi” che lo compongono: processore, RAM, disco fisso prima di tutto, su cui torneremo in altra parte di questo articolo.

    In generale, 8 GB di RAM è il minimo sindacale, oggi, anche per un uso del pc ai minimi termini. Meglio la memoria solida (SSD) rispetto a un disco HDD. Si dovrebbe salire a 16 GB di RAM per gestire più applicazioni contemporaneamente e, magari, lavorare con video HD e immagini, sia pure a livello amatoriale.

    Nella nostra cinquina non troverete processori di classe inferiore a un Intel I5 (medio livello), anche se sappiate che i più veloci sono di solito gli I7. 

    In generale, gli assemblati sono un’opportunità, e anche nella nostra guida abbiamo dato ampio spazio a questi prodotti.

    I più bravi comprano un case (la “scatola” che contiene il vostro computer) e fanno tutto da sé. Non è comodo, ma certo si risparmia .

     

    Piccolo è bello: i mini pc

    Accanto ai classici desktop con tower ingombranti, esistono i cosiddetti mini pc. Apple fu la prima a proporli, anni fa, e ancora si fa notare su questo mercato.

    I vantaggi sono scontati: meno ingombro, possibilità di portarlo con voi in vacanza o da amici, magari collegandolo a uno schermo tv. 

    Il principale svantaggio è che la necessità di miniaturizzare può limitare la potenza dei componenti e rendere più complicato aggiornare RAM e altri elementi. 

    I costi potrebbero essere superiori, considerato il lavoro di ingegnerizzazione che c’è dietro.

    Può dare qualche problema anche il sistema di raffreddamento, costretto a un superlavoro in un ambito così angusto.

    Giocare al computer: pc gaming

    Costituiscono una categoria a parte i desktop gaming computer, pensati per gli appassionati videogiocatori. In questo caso riveste un ruolo fondamentale la scheda grafica dedicata (e non integrata nella CPU), Nvidia o Amd, impegnata con immagini ad alta risoluzione e situazioni molto movimentate. 

    Anche la potenza di calcolo della CPU è importante, così come la RAM. In questo caso si consiglia di scegliere un disco con memoria solida SSD, e non un classico hard disk, perché la velocità di recupero dati della memoria prevale, per esempio, sulla capacità a lungo termine di scrivere e riscrivere dati. 

    Anche su questo aspetto torneremo nella parte dedicata all’uso dei pc desktop. Nelle recensioni che seguono abbiamo provato a rispondere alla domanda: come scegliere un buon computer desktop? Cercando di motivare e contestualizzare le nostre scelte. Se cercate un antivirus, qui trovate la nostra recensione su Kaspersky Lab Internet Security. 

     

    I 6 Migliori Computer Desktop – Classifica 2022

     

     

    1. PJDIGITALSTORE PC Desktop i7 8700, RAM 16 GB DDR4

     

    Principale vantaggio:

    A prezzo vantaggioso, si acquista una configurazione ben studiata per sopportare carichi di lavoro anche superiori alla media. Il case ha un design aggressivo e giovane, degna custodia di componenti hardware di ottimo livello.

     

    Principale svantaggio:

    Il processore grafico integrato fa egregiamente il suo dovere ed è in grado di gestire discretamente anche videogiochi e immagini in altissima risoluzione. Ma una scheda grafica dedicata è un’altra cosa, e ne avrebbe ampliato non poco le potenzialità. 

     

    Verdetto: 9.7/10

    Costo accessibile, componenti hardware recenti, sebbene non all’avanguardia disco SSD capiente: un utente medio, ma anche chi ha esigenze professionali che chiedono quel quid in più alla potenza di calcolo di un pc, non può che esserne soddisfatto 

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

    DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

     

    Processore I7

    Partiamo dal cuore, o dal motore se preferite, di questa macchina. Si tratta, come detto di pc assemblati, ma chi ha scelto i pezzi lo ha fatto con competenza. 

    A cominciare dal CPU, un Intel I7-8700 a 6 core che gira a 4,6 GHz. Non è il modello più recente, né, nella sua categoria, il più potente, ma fa parte della gamma di fascia alta di Intel, e ha solo due anni di onorato servizio.

    Nel complesso, la potenza di calcolo garantita è molto più di quanto serva a un utente con esigenze medie, ma può soddisfare anche chi ha bisogno di qualcosa in più.

    I 16 GB di RAM a supporto, infatti, superano la soglia del minimo sindacale (8 GB) e, volendo, possono essere portati a 32 GB (con una certa forzatura, però). 

    Se si vuole raddoppiare ulteriormente, la scheda madre montata su questa tipologia di assemblato non basta. 

    Limiti grafici

    L’assenza di una scheda grafica dedicata non sarà notata dalla maggior parte degli utenti.

    E tuttavia, bisogna sapere che si incontreranno limiti nella gestione di una eventuale risoluzione video in 4k, e anche ci ha esigenza di sviluppare grafica tridimensionale dovrebbe chiedere o rivolgersi una configurazione diversa n questo specifico comparto.

    In compenso, si può contare su un cospicuo patrimonio di gigabyte per l’archiviazione di dati e, per di più, con memoria allo stato solido, notoriamente più veloce e agile nel gestire le informazioni.

    Nulla impedisce, poi, di connettere un hard disk esterno da un terabyte a una delle cinque porte USB a disposizione sul case.

     

    Tutte le connessioni

    D’altra parte, il pc che proponiamo ha a disposizione un offerta piuttosto completa di connessioni: HDMI (per collegarsi anche a uno schermo TV), VGA, DVI e sei porte USB quasi equamente divise tra USB 2.0 e 3.0, ancora attualissime. 

    Avrebbe completato egregiamente il quadro la tecnologia Bluetooth, sebbene non indispensabile in un computer da scrivania, ma molto comoda per connettere tastiere e mouse senza cavo. Peccato.

    Non più richiesta né considerata necessaria come un tempo, si trova anche una unità ottica: un lettore/masterizzatore di DVD. 

    Per collegarsi a Internet si può scegliere tra cavo Ethernet e connessione Wi Fi.

    I clienti che hanno già sperimentato l’acquisto confermano la discrezione del sistema di raffreddamento, costituito da ventola Halo blu.

    Nel complesso, la somma delle qualità hardware, il prezzo e le condizioni di vendita ci hanno convinto a mettere provvisoriamente in cima alla cinquina questo prodotto, tra i migliori computer desktop del 2022. 

    Non tocca mai valori di eccellenza, ma il nostro intento è sempre cercare buone soluzioni a prezzi convenienti.

    Chiedersi dove acquistare questo tipo di computer è quasi pleonastico: le catene vendono anche al dettaglio nei negozi, ma i modelli a prezzo più economico si trovano spesso venduti online. 

     

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    2. PJDIGITALSTORE PC Desktop i7 8700 CPU Intel 4,60 GHz

     

    Rispetto al concorrente che lo scavalca in questa classifica, c’è una differenza sostanziale: 240 GB di memoria allo stato solido in meno, esattamente la metà. 

    Questo comporta anche un prezzo inferiore, ma, nella comparazione, noi abbiamo preferito premiare una configurazione complessivamente più completa.

    Il processore è della stessa gamma e della stessa generazione: non è il più recente in circolazione (è stato lanciato nel 2017), ma la potenza di calcolo oggi non compie più salti evolutivi eclatanti da un anno all’altro e, soprattutto, è mediamente abbastanza alta da garantire tutte le operazioni fondamentali: lavoro con suite di produttività, ritocco e montaggio di contenuti multimediali, sebbene non a livelli altamente professionali, navigazione in Rete e multitasking con diverse finestre di lavoro aperte. 

    Tutto ciò è reso possibile dal discreto equipaggiamento di Ram: 16 GB sono una base di partenza molto più che sufficiente, a meno che non sviluppiate contenuti in 3D a livello professionale.

    In questo caso, dovreste fare i conti anche con una CPU grafica integrata nel processore, e non dedicata.

    In definitiva, con questa alternativa risparmiate qualche euro e vi trovate tra le mani una macchina di medio livello per ogni compito vogliate affidarle.

    Nella tabella, trovate in sintesi tutti i punti critici fondamentali di questo pc, assemblato con un buon mix di componenti.

    Pro
    Prezzo accessibile:

    poco più di 600 euro per un prodotto ben accessoriato e dotato di processore i7.

    Processore efficiente:

    la cpu i7 8700 rientra nella gamma di fascia alta di Intel, sebbene non sia un modello di ultima generazione.

    Contro
    Assenza di Bluetooth:

    a questo pc non mancano le porte di connessione essenziali, ma non ha il Bluetooth. 

    Memoria limitata:

    la memoria SSD garantisce velocità ed efficienza nella gestione dei dati, ma in questo caso un archivio di “soli” 240 GB. 

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    3. Dell 7010 SFF PC Intel Core i5 3470

     

    La nostra guida per scegliere il migliore computer desktop del 2022, come avrete capito, tiene in grande considerazione il fattore economico, alla ricerca di prezzi bassi.

    È facile comprare il meglio con budget illimitati, altra cosa è cucinare una minestra equilibrata con quel che si ha.

    In questo caso, quel che si ha è un pc di marca prestigiosa, con una configurazione non certo al top, ma  che non pregiudica quasi nulla.

    Il processore è un po’ datato (2012) e di fascia media, ma bisogna considerare che con poco più di 200 euro si porta a casa un computer con 8 gigabyte di RAM e una memoria allo stato solido SSD da 480 GB. 

    Nello specifico si tratta di un pc ricondizionato: non un prodotto usato, ma semplicemente che non arriva direttamente dai magazzini ed è stato sistemato per essere esattamente come nuovo.

    Si può trovare qualche impercettibile segno di usura, ma non nell’efficienza tecnica del prodotto, come confermano i clienti, che lo hanno anche fatto salire nella classifica dei pc più venduti in Rete.

    Il limite più grave è che non ha una scheda Wi Fi integrata, ma non bisogna scordare che è destinato a una postazione fissa, magari in un ufficio, e la connessione con cavo Ethernet è ancora la più efficiente. 

    È un prodotto per risparmiare, di cui abbiamo riunito pro e contro nella tabella che potete leggere qui sotto. A proposito di ufficio, se cercate una spillatrice elettrica e a batteria, date un’occhiata a questa Rapid 5000297 Economy 20EX

    Pro
    Prezzo conveniente:

    anche alla luce dei componenti hardware (di non recentissima produzione) che lo compongono, il prezzo resta allettante.

    Memoria solida:

    la memoria SSD da 480 GB è uno strumento capiente ed efficiente per la gestione dei dati.

    Contro
    Mancanza di Wi Fi:

    nota dolente. Questo pc, così com’è, può essere collegato a Internet solo tramite presa LAN. Oggi come oggi, un serio limite.

    Poca potenza:

    nel complesso, processore, ram e scheda grafica integrata non danno garanzie di potenza di calcolo troppo alta. Se ne sconsiglia la scelta per contenuti multimediali in alta definizione (per non parlare di UHD).

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    4. Megaport PC-Gaming AMD Ryzen 5 2600

     

    Se state cercando un computer desktop da poter utilizzare anche per i videogame, questo modello di Megaport fa al caso vostro, visto che affianca al performante processore AMD Ryzen 5 da 3,4 GHz e ai 16 GB di RAM DDR4, una scheda video Nvidia GTX1050Ti con 4 GB di RAM dedicata. Il risultato è un PC che si fa decisamente apprezzare per fluidità generale e che consente di togliersi delle belle soddisfazioni con i videogame, anche tenendo conto del prezzo di vendita, non economico ma nemmeno salato. Certo non potrete giocare con il massimo del dettaglio ma troverete comunque un compromesso più che soddisfacente tra fluidità e impatto grafico.

    Da notare che tra le connessioni disponibili non c’è il Wi-Fi dunque dovrete collegarvi alla rete tramite il cavo LAN oppure acquistando un adattatore wireless da pochi euro (che, tutto considerato, l’azienda avrebbe potuto anche includere).

    Il sistema operativo è Windows 10 Home e la versione di cui parliamo è quella con solo il case, dunque priva di tastiera, mouse e monitor. Nel caso la casa produttrice propone una serie di bundle per poterli acquistare.

    Pro
    Prestazioni:

    Il processore AMD Ryzen 5 si fa apprezzare per le sue performance, anche grazie ai 16 GB di RAM presenti. Una configurazione che consente di godere di una user experience fluida e senza rallentamenti.

    Scheda video:

    Grazie alla Nvidia GeForce GTX1050Ti con 4 GB di RAM GDDR5 potrete sfruttare il PC per giocare, certo non al massimo del dettaglio ma comunque in modo da divertirvi sia offline sia online.

    Design:

    Il case è nero ma, per non correre il rischio che fosse troppo “serioso”, nella parte frontale ci sono tre LED azzurri che lo rendono piacevole e originale.

    Contro
    Wi-Fi:

    Il computer è privo di scheda di Wi-Fi, dunque potrete collegarvi a Internet solo sfruttando il cavo LAN oppure acquistando un adattatore ad hoc.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    5. HP Elite 8300 Sff i7-3770 3,90 GHz 8 GB

     

    Un computer desktop HP pensato per chi ha esigenze lavorative e che, dunque, vedremmo benissimo in un ufficio, visto che è un modello ricondizionato e certificato (con garanzia di due anni) e perciò una soluzione affidabile e indubbiamente poco costosa. Il processore è un Intel i7 3770 da 3,9 GHz affiancato da 8 GB di RAM; si tratta di una configurazione più che adeguata per qualunque attività di gestione file e documenti. 

    La scheda grafica è integrata, dunque non aspettatevi di poterlo sfruttare per i videogame… al massimo non avrete problemi con il Solitario! Lo spazio di archiviazione è un classico hard disk da 512 GB, magari non il massimo della rapidità ma ampio e affidabile.

    Le performance sono adeguate al prezzo speso, perciò non avrete problemi con la maggior parte dei programmi standard, inoltre è dotato anche di porta HDMI per poterlo collegare a un monitor Full HD per sfruttarlo anche per la visione di film in streaming su Netflix o Prime Video. Come detto si tratta di un modello ricondizionato, perciò il prezzo di vendita è molto vantaggioso.

    Pro
    Qualità e prezzo:

    Si tratta di un modello ricondizionato e questo ha permesso all'azienda di proporlo con un costo particolarmente vantaggioso e con una garanzia di due anni.

    Versatile:

    Certo non potrete giocarci o fare montaggio video, però per la stragrande maggioranza degli usi questo PC Desktop si rivela adeguato e performante.

    Contro
    Non è nuovo:

    Qualcuno potrebbe gradire poco che il prodotto non sia nuovo di zecca, perciò tenetene conto al momento dell'acquisto.

    Scheda video:

    Si tratta di un modello integrato e dunque totalmente inadeguato alla gestione della grafica di videogiochi anche datati.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    6. 2020 Apple Mac mini con Chip Apple M1 (8GB RAM, 256GB SSD)

     

    Scegliere quale computer desktop comprare, tra i diversi modelli prodotti da Apple, non è certo una cosa semplice; questa decisione, però, può essere notevolmente semplificata se si parte dai giusti presupposti, e cioè dalla destinazione d’uso del computer.

    Se non avete particolari esigenze dal punto di vista lavorativo ma desiderate soltanto un computer per uso domestico e per il tempo libero, per esempio, il Mac Mini è la soluzione ideale. Anche se dovesse capitare di non trovarlo tra i computer desktop in offerta, infatti, il Mac Mini rimane comunque una macchina dal costo contenuto; la versione 2020 è dotata di chip Apple M1, CPU 8-core suddivisa tra quattro performance core e quattro efficiency core, Neural Engine 16-core e 8 gigabyte di memoria RAM. Inoltre è disponibile in due differenti versioni: con SSD da 256 gigabyte oppure da 512 gigabyte. Tastiera, mouse e monitor, però, sono da acquistare a parte.

    Pro
    Compatto:

    Uno dei pregi principali dei computer desktop Mac Mini consiste appunto nelle dimensioni ridotte: 3,6 centimetri di spessore per 19,7 centimetri di lato. Il che permette di ridurre drasticamente l'ingombro sulla scrivania.

    Chip M1:

    Il Mac Mini è stato il primo computer desktop della sua serie a essere dotato del rivoluzionario chip M1 di Apple, la cui CPU è suddivisa in due cluster diversi, uno con quattro nuclei Efficiency Core e uno con quattro Performance Core.

    SSD:

    la versione esaminata nel nostro articolo è quella che integra l'unità SSD da 256 gigabyte, ma è disponibile anche la versione con SSD da 512 gigabyte.

    Contro
    Periferiche:

    L'unica limitazione dei Mac Mini è l'assenza delle periferiche di controllo; monitor, tastiera e mouse devono essere acquistati a parte.

    Clicca qui per vedere il prezzo

     

     

     

    Come funzionano e come utilizzare un computer desktop

     

    Per scegliere e per usare nel migliore dei modi un computer bisogna avere una conoscenza, pur superficiale, degli elementi che lo costituiscono e delle loro, funzioni. 

    Una guida per scegliere i migliori computer desktop del 2022 non può rinunciare a dare qualche nozione sommaria.

    Esistono centinaia di tutorial sull’argomento: vi diamo qualche tema da approfondire.

    Cosa è una CPU e come scelgo la migliore?

    La CPU è lo strumento fondamentale per la elaborazione dei dati, determina in gran parte la velocità e l’efficienza del computer. 

    Nei desktop pc è sostituibile, in proprio o tramite tecnici, a patto che la scheda madre su cui è inserito sia compatibile con il nuovo prodotto che vorremmo installare.

    Accanto al nome del produttore (Intel, Amd, PowerPC), trovate un valore in gigahertz: più è alto, più rapidamente il processore è in grado di lavorare. 

    Trovate spesso anche una sigla alfanumerica che permette di individuare a quale generazione appartiene il prodotto. 

    Nel caso di Intel, per esempio, i5 e i7 identificano categorie di prodotto, all’interno delle quali si trovano modelli più o meno recenti, anche molto diversi tra loro.

    Le CPU cosiddette multicore (dual core, quad core e oltre) sono più potenti, ma valutate sempre bene a quale scopo userete il computer: inutile puntare su un Ie7 quad core solo per aggiornare Facebook!

     

    Memoria HDD e memoria SSD

    Abbiamo già accennato alla differenza tra un’unità di memoria SSD e un disco fisso HDD. 

    Stiamo parlando del disco fisso, l’archivio di tutti i nostri dati. Ma la metafora è incompleta: l’hard disk è anche l’archivista, che si occupa di recuperare le informazioni necessarie. 

    Un archivista solitario che si sposta su è giù per recuperare pezzi di documenti posizionati in punti diversi impiega più tempo rispetto a un archivio con le informazioni bene organizzate. Inoltre, si stancherà e rischierà di farsi male.

    Esattamente quel che succede alla testina meccanica di un disco HDD, perennemente in movimento su un disco in rotazione, come la puntina di un vecchio giradischi, per riunire le informazioni del sistema operativo.

    Sul disco SSD, invece, c’è un archivista dedicato a ogni scaffale, che lavora in sincronia con altri colleghi. 

    I dati sono memorizzati in diversi chip di memoria e letti parallelamente. Questa architettura garantisce così una velocità di recupero che viaggia almeno a 500 MB/s. 

    Poiché non c’è una testina che si muove “freneticamente”, deve muoversi il rischio di rottura è ridotto, se non inesistente.

    I tradizionali HDD, tuttavia, hanno costo per gigabyte inferiore e garantiscono un maggior numero di operazioni di scrittura e riscrittura dei dati. Per questo continuano ad affiancare gli SSD.

    La famosa Ram

    Il pc ha due tipi di memoria: la RAM e quella del disco fisso, o hard disk, di cui si è già detto. 

    Semplifichiamo: la RAM concorre, insieme al processore (CPU), alla reattività e velocità del computer nell’elaborare dati, quindi nel fare funzionare i programmi.

    Oggi non si può scendere sotto i 4 gigabyte di RAM (l’offerta è mediamente superiore) per navigare online, usare social e visionare video di modesta risoluzione. 

    Su un computer desktop bisognerebbe pretendere almeno 8 gigabyte, che servono per ritoccare ed elaborare, a livello amatoriale, foto e video e, naturalmente, per vedere film in HD su Internet in streaming e usare qualche videogioco. 

    Occorre preferibilmente toccare la soglia dei 16 gigabyte se si ha necessità di elaborare grafica, video, foto e musica. 

    Meglio salire ancora un po’ se dovete lavorare con programmi per il 3D o siete fanatici videogiocatori di titoli in 4k. 

    In questi casi, sono fondamentali la scheda grafica e la GPU. La scelta, di solito, è tra prodotti Nvidia e Amd. 

    Per entrare più nel dettaglio, giocatori senza troppe pretese possono accontentarsi di GTX 1030 o Radeon RX 550. Se si comincia a fare sul serio, meglio puntare su GTX 1660 o meglio ancora 1660 Ti, oppure, in casa Amd, si può scegliere tra Radeon RX 580 o 590. Chi punta al top deve pretendere almeno un modello GTX 1070 Ti o 1080 Ti, o magari NVidia RTX 2080.

     

     

     

    Domande frequenti 

     

    Cos’è una GPU? 

    L’acronimo sta per Graphics Processing Unit, e si tratta di un processore che si occupa però esclusivamente della elaborazione dei dati che riguardano le immagini. 

    È di fatto il principale collaboratore della CPU del computer, e funziona anche in modo, per certi versi, molto simile.

    Anche la potenza di una GPU è in gran parte determinata dalla cosiddetta frequenza di clock, espressa in Hertz, che determina la frequenza con cui questo componente porta a termine il suo lavoro di elaborazione dei dati. 

    Come la CPU, ha una struttura che può essere costituita da più Core. Va da sé che una GPU multicore sarà più rapida nel leggere e eseguire le istruzioni che le sono impartite. 

    La GPU è essenziale nell’elaborazione di immagini tridimensionali. 

     

    Posso espandere la ram del mio desktop computer?

    Naturalmente sì, è relativamente semplice ed è una delle buone ragioni per optare per un pc desktop. 

    Anche la ram di un notebook si può espandere, ma è solitamente un po’ più complicato. 

    In generale, l’aggiunta di memoria è operazione alla portata di tutti, il cui costo varia in base alla RAM da procurarsi: da 40 a più di 100 euro.

    I sistemi Mac OS permettono di capire quale tipo di Ram usa il computer tramite un menu del sistema operativo. 

    Non è così per Windows 10. Potete scoprire quanta memoria installate e quanta potete aggiungerne, ma per conoscere tipo (DDR, DDR2, DDR3, DDR4) e frequenza (dal minimo di 200 MHz delle DDR ai 3200 delle DDR4) servirà un software aggiuntivo: Speccy o CPU-Z.

    Acquistata la memoria, bisogna aprire il case del pc con le dovute cautele, individuare gli slot liberi e occuparli con la nuova Ram. 

     

    Linux, Windows o Mac OS?

    Il dilemma è antico e in parte ancora valido. Il sistema operativo più diffuso resta Windows, che ha ancora un arsenale di software (e di giochi) più ampio a disposizione.

    I sistemi Mac, in compenso, dialogano a meraviglia con iPhone e iPad.

    I pareri sono discordi, di sicuro i pc con Windows 10 costano molto meno dei desktop di Apple. Se si cerca un Mac suggeriamo un modello all in one come gli iMac.

    Linux è un sistema cosiddetto open source: ne esistono diverse versioni, gratuite, aggiornate costantemente. I software a disposizione sono molti e spesso gratuiti, ma non tutte le applicazioni più usate, nel lavoro e nel tempo libero, sono sviluppate per questa piattaforma. Ne esistono però valide alternative.

     

    Cosa significano le sigle DDR 3 e DDR4?

    Si parla spesso, genericamente di ram, ma ne esistono di diversi tipi. È importante distinguerle nel momento in cui si vuole procedere a una espansione della ram a disposizione.

    Il tipo DDR3 (l’acronimo significa Double Data Rate) è arrivato prima sul mercato. Va da sé che ha caratteristiche meno all’avanguardia, prime fra tutte un maggiore consumo di energia e una minore frequenza.

    Le ddr4 possono lavorare a frequenze di 3200 MHz, se non superiori. 

     

    Cos’è la Gddr?

    L’acronimo GDDR sta per Graphics Double Data Rate. Si tratta di un tipo di memoria RAM usata esclusivamente per schede grafiche. Ha da qualche anno sostituito la VRAM (Video RAM). In questa guida abbiamo citato una Gddr4, ma questa tecnologia è già arrivata alla sesta generazione. 

     

    Dove scaricare gli sfondi per il desktop del computer

    Gli sfondi per il desktop, noti anche come wallpapers, possono essere scaricati online da appositi siti. Uno dei più migliori e più famosi è DeviantArt, una piattaforma dove artisti di tutto il mondo condividono le proprie opere, ma ne esistono anche molti altri, come Wallpaperfusion, HDW e Social Wallpapering.

     

     

    Bibliografia
    1- Computer desktop – Wikipedia.org
    2- Chi ha inventato il primo computer? – focusjunior.it
    3- Alle origini del PC c’era la Perottina metallirari.com
    4- Storia dell’informatica: accadde oggi informatica ad agosto – consulthink.it
    5- Come usare Desktop remoto – microsoft.com

     

     

     

    Vuoi saperne di più? Scrivici!

    14 COMMENTI

    Roby

    May 23, 2020 at 11:02 pm

    Buonasera,avrei bisogno di un consiglio per l’acquisto di un pc fisso. Non sono un grande intenditore, nella categoria di pc fissi perché uso quasi tutti i giorni il portatile.
    Non mi servono grandi prestazioni, in quanto il computer verra’ usato solo per piccoli gestionali, e grafica di poca rilevanza, pero’ lo vorrei veloce, abbastanza silenzioso e comunque sia, non un prodotto che tra 2/3 sia già’ datato e magari con problemi.
    Grazie anticipatamente
    Buona serata

    Risposta
    BuonoedEconomico

    May 25, 2020 at 7:43 pm

    Salve Roby,

    per un utilizzo diciamo standard del computer, a nostro giudizio una configurazione come questa va più che bene, per un uso soddisfacente nell’immediato ma anche negli anni a venire: https://www.amazon.it/desktop-Windows-assemblato-Computer-completo/dp/B0777M33QW/. Parliamo di un PC con processore Intel i7 9700 accompagnato da 16 GB di RAM, scheda video Intel HD 630 e da una memoria di archiviazione su SSD da 256 GB, il che rende l’utilizzo di qualunque programma particolarmente rapido e fluido. Il sistema operativo è Windows 10 e non manca un masterizzatore DVD che può ancora tornare piuttosto utile. Il prezzo è di circa 750 euro; nella tua domanda non hai specificato un limite di budget, qualora fosse un po’ costoso, ti suggeriamo comunque di non scendere nella tua ricerca sotto queste caratteristiche hardware: processore i7, 16 GB di RAM e disco SSD, in questo modo la macchina si manterrà performante per un lasso di tempo più lungo.

    Saluti

    Team BeE

    Risposta
    Petar

    May 1, 2020 at 6:35 am

    Ciao a tutti,dopo anni in ufficio mi tocca lavorare da casa, avrei bisogno di un desktop a cui collegare almeno 2 , meglio monitor e sul quale usare vitual machines. Le applicazioni aziendali girano su Windows, ma per i test dovrei usare anche Linux e Mac. Vivo in Serbia dove le scelte sono limitate e i prezzi un può alti. Che hardware mi consigliate?

    Risposta
    BuonoedEconomico

    May 4, 2020 at 8:21 pm

    Salve Petar,

    a nostro giudizio per poter gestire al meglio le varie operazioni ma soprattutto per non puntare su un computer che velocemente rischi di essere datato, ti suggeriamo di comprare un desktop con processore Intel i7 e 16 GB di RAM, una configurazione ottimale e che consente di sfruttare in modo snello e senza difficoltà la stragrande maggioranza di applicazioni e software aziendali e/o multimediali. Inoltre punta su un modello che abbia sia VGA sia HDMI così da poter collegare due monitor oppure sfruttarne una delle due e un adattatore per connettere i due schermi. Noi abbiamo valutato che questo modello assemblato possa andare bene per le tue esigenze. Lo trovi qui: https://www.amazon.it/desktop-Windows-assemblato-Computer-completo/dp/B0777M33QW/. Non sappiamo se potrai acquistarlo anche in Serbia, nel caso tieni valide le varie caratteristiche hardware e cercane uno che ne abbia di simili (valutando anche la tua capacità di spesa).

    Saluti

    Team BeE

    Risposta
    Luciano

    April 22, 2020 at 6:34 pm

    come mai l’ HP PAVILION TG01-0067NL ha delle caratteristiche belle ad un prezzo così avantaggiato? per caso la qualità dei loro prodotti è peggiore rispetto alla concorenza?
    perchè vedendo pc che si aggirano a quell prezzo non hanno un processore così avanzato 16 ram
    e una Scheda grafica: NVIDIA GeForce GTX 1650, 4 GB dedicata
    mi scuso se la forma grammaticale non è delle migliori
    Grazie per la disponibilità

    Risposta
    BuonoedEconomico

    April 24, 2020 at 4:38 pm

    Salve Luciano,

    indubbiamente il computer in questione è di ottimo livello sotto ogni punto di vista: processore Intel i7 di nona generazione, 16 GB di RAM, doppia memoria di archiviazione e bella scheda video. Non ci sembra però che, per essere un computer desktop, sia venduto particolarmente a buon mercato, visto che il prezzo di listino è attorno ai 1.200 euro. Questo ovviamente a meno che tu non l’abbia trovato a un prezzo molto più basso, nel qual caso ti invitiamo ad approfittarne, perché si tratta di un PC molto valido, anche se hai in mente di utilizzarlo con i videogame.

    Saluti

    Team BeE

    Risposta
    paolo

    April 22, 2020 at 11:17 am

    Ciao ho bisogno di un pc fisso non contano le dimensioni o l estetica lo userò per il gaming, vorrei che il processore sia intel e non amd, oltre a consigliarmi il pc fisso mi puoi consigliare anche il monitor? io stavo pensando a un ASUS VG278QR il budget massimo è di 1500 euro non voglio computer usati e neanche di marche sconosciute vorrei che fosse una di queste marche:
    -hp
    -asus
    -dell
    -alienware
    -lenovo
    -acer
    -microsoft
    -lg
    -samsung
    -MSI
    essendo uno che non si accontenta facilmente potreste consigliarmi più di un pc+monitor?
    Grazie mille

    Risposta
    BuonoedEconomico

    April 23, 2020 at 8:50 pm

    Salve Paolo,

    secondo noi la combinazione che ti proponiamo è quanto di più valido si possa trovare spendendo la cifra che ci hai segnalato come budget. In realtà nella configurazione ideale siamo attorno ai 1600 euro ma se proprio non puoi arrivare a questa cifra puoi optare per il PC con una schede video leggermente meno performante. Ma procediamo con ordine, il computer che per noi può fare al caso tuo è questo HP Omen 875 (lo trovi qui: https://www.amazon.it/HP-875-0008nl-Desktop-Gaming-GeForce/dp/B07QL7DPFK/) nella sua versione con processore Intel i7 di nona generazione, RAM Hyper X da 8 GB (ma è disponibile un secondo slot per raddoppiarla, magari in un secondo momento), SSD da 256 GB più HDD da 1 TB e soprattutto un’ottima scheda video Nvidia GeForce RTX 2060 con 6 GB di RAM dedicata. Con questa configurazione si tratta d un PC molto performante e adatto alle esigenze di un gamer, il cui prezzo infatti sfiora quota 1400 euro. Qualora fosse un po’ troppo puoi virare, sempre nella stessa pagina, sul modello con scheda GTX 1650 con 4 GB di Ram, così da risparmiare 150 euro. Per quanto riguarda il monitor, prova a dare un’occhiata a questo Oled da 24 pollici firmato da Samsung (lo trovi qui: https://www.amazon.it/Samsung-C27JG52-Monitor-2560×1440-Display/dp/B071RP6WVL/), con tempo di risposta di 1 ms, design curvo e risoluzione Full HD. Certo ci rendiamo conto che si tratta “solo” di un Full HD ma per puntare ai 4K dovresti raddoppiare il budget per il monitor (questo di Samsung costa circa 230 euro).

    Saluti

    Team BeE

    Risposta
    Andrea

    March 24, 2020 at 5:46 pm

    Salve, io avevo intenzione di prendere un nuovo pc fisso Windows che sia performante/veloce e abbia una buona scheda grafica (visuale fluida) per giocare con una buona qualità (che mi permetta di giocare bene anche giochi un po’ più pesanti, non mi interessa una cosa assurda o l’ultima versione). Il mio budget si aggira tra i 600-900 euro. Tra quelli da voi citati, penso che i più soddisfacenti rispetto a quello che cerco, siano “Pc desktop i7 8700,Ram 16 Gb Ddr4, Ssd 480 Gb, Windows 10 Pro” oppure “Acer Nitro N50 N50-100 Desktop Gaming con Processore AMD Ryzen 5-1400, Ram 8GB DDR4, SSD 256GB, HDD 1TB, Scheda grafica Nvidia GTX 1050 Ti 4GB (DVI-D/HDM/DP), DVD-RW, Tastiera e mouse USB, Windows 10”, me lo confermi? quale dei due si avvicina di più, oppure mi sai consigliare qualcosa di migliore e più specifico ai miei bisogni. Fammi sapere, ti ringrazio!

    Risposta
    BuonoedEconomico

    March 25, 2020 at 7:24 pm

    Salve Andrea,

    in ottica di un utilizzo per i videogame, entrambi i modelli probabilmente non sono adatti. Il primo con processore i7 8700, pur avendo una molto valida configurazione hardware, è privo di scheda video dedicata e questo è eccessivamente limitante nell’ottica di un utilizzo per il gaming. L’Acer Nitro N50 la scheda video dedicata (una Nvidia gtx 1050 ti 4gb) ce l’ha, il problema è che non è delle più recenti e nemmeno il processore lo è, dunque rischia di non assicurare le performance adeguate, anche tenendo conto di un prezzo piuttosto alto. Il nostro suggerimento è dunque un terzo PC Desktop, in vendita a poco meno di 1000 euro: https://www.amazon.it/dp/B0799MZXNN. Si fa apprezzare per la configurazione che prevede un processore AMD Ryzen 5 2600X con ben 16 GB di RAM, doppio disco fisso (hard disk da 1 TB più SSD da 240 GB) e soprattutto una valida scheda video Nvidia GeForce RTX 2060 con 6 GB di RAM. Si propone dunque come un PC perfetto per fare girare la stragrande maggioranza dei titoli 3D con risoluzione Full HD. Nel caso, nella pagina del prodotto ci sono altre configurazioni per spendere un po’ di meno.

    Saluti

    Team BeE

    Risposta
    Andrea

    March 31, 2020 at 6:47 pm

    Ciao,
    Intanto ti ringrazio per la risposta. Mi hanno detto varie persone che il processore AMD si consiglia per chi fa gaming (non capisco il perché), ma a parità di performance (sempre per il gaming) consigliano sempre un intel (i7-8700) o più ed è per questo motivo che dicono costi di più (o perché è più comune da trovare nel mercato, pensiero mio). Volevo chiederti se sei daccordo e se riusciresti a linkarmi un pc con il processore intel (8700 o più), le altre caratteristiche vanno benissimo rimanendo sotto i 1000 euro. Grazie mille in anticipo!

    Risposta
    BuonoedEconomico

    April 3, 2020 at 8:06 pm

    Dunque, il processore è ovviamente importante e, perché gestisca al meglio la mole di dati, è indispensabile che sia di nuova generazione ma l’aspetto più rilevante, quando si parla di videogame, è la sua combinazione con la scheda video e con la RAM, ecco il perché del modello che ti abbiamo segnalato. In linea generale, per giocare, è bene puntare o sulle cpu Intel i5, i7 o i9 almeno di ottava generazione oppure sugli AMD Ryzen, anch’essi di nuova generazione. Se vuoi valutare un modello con processore intel i7 sotto i mille euro prova a dare un’occhiata a questo: https://www.amazon.it/Fierce-GOBBLER-Gaming-PC-Pacchetto/dp/B076DJLNWZ/. Oltre ad avere un design di quelli che si fanno notare ha un processore da 4,6 GHz, 16 GB di RAM e una scheda video Nvidia GeForce GTX 1050 che ti permetterà di toglierti delle discrete soddisfazioni con i giochi.

    Risposta
    Giu

    December 21, 2018 at 10:32 pm

    Ciao ho bisogno di un pc fisso non contano le dimensioni o l estetica useremo spesso programmi come lightroom per elaborazioni foto e anche qualche programma per la realizzazione di grafiche ma sporadicamente oltre ovviamente all uso quotidiano di internet. Su una spesa di 500 euro medie cosa mi consigliate? Grazie

    Risposta
    BuonoedEconomico

    December 24, 2018 at 3:08 pm

    Salve Giu,

    a nostro giudizio sempre meglio, soprattutto in un campo come quello dei computer, puntare su un modello magari più performante di quello che in realtà serve, così da non avere sorprese, anche in futuro. Oltretutto il budget di cui parli è più che sufficiente per portarsi a casa un PC desktop di un certo livello, più che adeguato alle necessità di cui parli. Il nostro suggerimento è questo: https://www.amazon.it/DESKTOP-COMPUTER-FISSO-INTEL-4×3-40/dp/B07CWW5T9W/ref=sr_1_3?ie=UTF8&qid=1545658306&sr=8-3&keywords=pc+fisso+intel+core+i7 Si tratta di un modello con processore Intel i7 2600 con ben 16 GB di Ram e hard disk da 1 TB cui si aggiunge un SSD da 120 GB. Il sistema operativo è Windows 10 Pro. Insomma requisiti molto più che adeguati per i programmi che pensate di utilizzare e costo di 500 euro.

    Saluti

    Risposta

    Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

    Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

    DMCA.com Protection Status