fbpx

Il miglior monitor

Ultimo aggiornamento: 22.09.19

Monitor – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se stai cercando un monitor ideale per gaming con immagini in Full HD fluide e senza sfarfallii, il Samsung S27F350 potrebbe fare al caso tuo. 27”, offre immagini nitide da qualsiasi punto di osservazione. La modalità Eye Saver preserva gli occhi da stanchezza e rossore. HP X0J60AA consente di visualizzare contenuti in alta definizione senza rallentamenti, offrendo colori vividi e grande chiarezza dei dettagli. Lo schermo è molto intuitivo ed è dotato di porte VGA, DVI e HDMI.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior monitor

 

Se sei alla ricerca di un monitor per lavorare al PC, guardare un film o giocare ai tuoi videogame preferiti e non ti sai orientare tra i tanti modelli presenti sul mercato, non scoraggiarti, questa guida potrà aiutarti a scegliere bene.

Di seguito troverai una classifica dei prodotti più apprezzati del momento, ognuno completo di recensione, così sarai in grado di valutare se il monitor è dotato di tutte le caratteristiche che stai cercando.

Confronta prezzi e offerte e valuta con attenzione, così potrai acquistare il dispositivo più adatto a soddisfare le tue esigenze.

Guida all’acquisto

 

Tipo di pannello

Prima di cercare la migliore marca o il miglior prezzo, sarebbe opportuno prestare attenzione al tipo di pannello che si intende acquistare. Questi infatti sono di diverso tipo e hanno caratteristiche differenti.

I display attualmente in commercio sono di tipo LCD (ovvero a cristalli liquidi, con retroilluminazione) ma non tutti sono uguali. Si possono distinguere in: TN, IPS e VA.

I monitor TN (Twisted Nematic) sono caratterizzati da tempi di risposta molto bassi (fino a 1 ms) e generalmente sono disponibili a prezzi contenuti. Sono schermi indicati per i videogiochi e per la visualizzazione di contenuti in 3D.

Successivamente troviamo i monitor IPS (In Plane Switching) che sono più adatti al settore della produttività e della multimedialità, in quanto offrono una resa dei colori migliore e inoltre hanno dei tempi di risposta solitamente alti.

Per ciò che riguarda i monitor VA (Vertical Alignment), offrono un buon contrasto e un buon angolo di visione ma hanno tempi di risposta non proprio bassi e la riproduzione dei colori è meno definita rispetto a un modello IPS. Si tratta di un tipo di pannello consigliato per lo più in ambito lavorativo.

 

Dimensioni e risoluzione

Le dimensioni dei monitor generalmente vanno da 18,5” fino a superare i 30”. La scelta di queste va ponderata in base al tipo di utilizzo dello schermo e alle esigenze di spazio a disposizione.

Per ciò che riguarda la risoluzione invece, esistono diverse opzioni che determinano in modo rilevante la qualità delle immagini.

I monitor Full HD per esempio, hanno una risoluzione di 1920 x 1080 pixel e rappresentano il miglior compromesso in termini di qualità/prezzo. Questi sono ideali per il gaming e le dimensioni consigliate per il display vanno da 21” a 27”.

Poi ci sono i monitor 2K che hanno una risoluzione da 2560 x 1440 pixel e sono particolarmente indicati per lavorare con editing di foto e video. In questo caso si consiglia un display che va da 27” in su.

Salendo ancora di livello qualitativo troviamo i monitor 4K o UHD (Ultra HD) che dispongono di una risoluzione di 3840 x 2160 pixel. Questi dispositivi sono quanto di meglio il mercato offre attualmente e possono essere utilizzati in vari ambiti, dall’elaborazione di foto e video, al gaming, alla visione di film. Le dimensioni suggerite per questo tipo di schermo sono di almeno 28”.

Tempi di risposta, display e porte

Un altro elemento molto importante da prendere in considerazione nella scelta di un monitor è la velocità dei tempi di risposta, ossia il numero di millisecondi che un pixel impiega per variare il suo stato sullo schermo. Questo parametro è fondamentale soprattutto per il gaming e dovrebbe essere quanto più basso possibile per ottenere una massima resa di movimento dell’immagine.

Per ciò che riguarda il display, può avere una finitura lucida o opaca; nel primo caso otterresti colori più vividi ma potresti avere qualche problema con i riflessi di luce e affaticare maggiormente la vista, mentre con una superficie opaca ciò non avviene.

Assicurati inoltre che il monitor disponga di porte VGA, DVI e HDMI, così sarà semplice collegare dispositivi e periferiche senza bisogno di adattatori e potrai riprodurre contenuti video da qualsiasi fonte esterna compatibile.

 

I migliori monitor del 2019

 

Il monitor è un collegamento fondamentale tra te e il tuo PC, e anche se tastiera e mouse sono le componenti interattive principali, lo schermo è determinante per svolgere le tue attività, che si tratti di gioco o di lavoro.

In questa guida troverai una selezione dei migliori monitor del 2019, così potrai effettuare una comparazione tra i modelli più venduti del momento e scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung S27F350

 

Principale vantaggio:

Samsung ha dotato il suo monitor della moderna funzione AMD FreeSync che permette di giocare ai videogame sfruttando il massimo della sincronia verticale per le schede Radeon prodotte dalla stessa marca.

 

Principale svantaggio:

La base fissa del monitor impedisce di regolarne l’angolazione a piacimento per poter trovare la configurazione più adatta alla seduta. Una mancanza abbastanza ingenua che molti utenti non hanno gradito.

 

Verdetto: 9.8/10

A livello di qualità-prezzo questo monitor è uno dei migliori tra quelli venduti online. La qualità d’immagine unita alle tecnologie Flicker Free e AMD Free Sync offre il massimo per quanto riguarda il gaming con risoluzione Full HD.

Acquista su Amazon.it (€148,99)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

AMD FreeSync

Le moderne schede grafiche Radeon prodotte da AMD sono in grado di fornire un’esperienza grafica senza precedenti, aumentata ulteriormente dalla nuova tecnologia FreeSync implementata in alcuni monitor. Tra questi figura il nostro Samsung, consigliatissimo quindi nel caso possediate una scheda Radeon di ultima generazione. Se vi state chiedendo quali sono i vantaggi del FreeSync, sappiate che non solo aumenterà la sincronia verticale, ma aumenterà nettamente la qualità dell’immagine. Inoltre si vedrà un aumento di frame per secondo e si potrà giocare sfruttando il massimo della precisione grafica.

È ideale nel caso amiate il gioco competitivo online e state cercando un monitor in grado di aumentare le vostre performance in ogni partita che affrontate. Infatti il FreeSync si adatta molto bene al gioco con mouse e tastiera, dato che i movimenti della visuale saranno molti più veloci rispetto a quelli effettuati con un joypad. Oltretutto questa soluzione si unisce al Flicker Free del monitor Samsung per una perfetta sincronia tra scheda grafica e schermo.

Qualità

Nonostante siano in molti a cercare monitor in grado di raggiungere la risoluzione 4K, molti utenti apprezzano i 1.920 x 1.080 pixel per giocare ad un numero più alto di frame per secondo.

D’altronde questo fattore negli sparatutto in prima persona in multiplayer è di primaria importanza, dato che richiedono una certa precisione nella mira. Il monitor Samsung è in grado di portare la risoluzione HD a livelli più alti grazie al contrasto dinamico in grado di esaltare i colori e la luminosità per tutti i giochi dotati di grafica mozzafiato. Da non sottovalutare anche l’angolo di visione orizzontale e verticale ampliato a 178 gradi che permette di visualizzare immagini nitide da ogni angolo, una caratteristica molto importante nel caso si voglia comprare questo monitor per un ufficio.

 

Eye Saver

Stare molte ore al PC non fa di certo bene agli occhi, spesso infatti causa stanchezza, emicranie e può portare ad un abbassamento della vista. Da quando ormai i PC sono diventati indispensabili per il lavoro, sono in molte le ditte produttrici che cercano il modo di risolvere questo problema.

Samsung per esempio ha dotato il suo monitor di Eye Saver, una tecnologia grazie alla quale le emissioni di luce blu saranno ridotte. In questo modo si potranno affrontare lunghe giornate di lavoro o sessioni di gioco affaticando meno gli occhi ed evitando i classici disturbi nel sonno che la luce del monitor può portare.

 

Acquista su Amazon.it (€148,99)

 

 

 

HP X0J60AA 

 

Se sei alla ricerca del miglior monitor al miglior prezzo e desideri uno schermo che ti consenta di visualizzare contenuti in alta definizione e senza rallentamenti, allora ti suggeriamo HP X0J60AA. Questo prodotto si presenta con un buon rapporto tra qualità e convenienza, così potrai portare a casa un dispositivo ad alte prestazioni senza spendere troppi soldi.

HP X0J60AA è un monitor da 24 pollici che ti permetterà di dire addio ai rallentamenti durante la visualizzazione di videogame e film, grazie al suo sorprendente tempo di risposta ultraveloce di solo 1 ms, che ottimizza l’immagine eliminando le imperfezioni.

Si tratta di uno schermo Full HD antiriflesso e con retroilluminazione LED che porterà la tua esperienza di intrattenimento a un livello molto alto, offrendo colori vividi e grande chiarezza dei dettagli.

Il monitor è molto pratico da usare e dispone di porte VGA, DVI e HDMI, così sarà semplice collegare dispositivi e periferiche senza bisogno di adattatori. 

Una buona soluzione per chi cerca un nuovo monitor per il proprio ufficio o per il proprio PC da gaming senza dover spendere un occhio della testa. Passiamo in analisi i suoi quattro vantaggi principali, insieme all’unico difetto emerso dai vari pareri degli utenti.

Pro
Aggiornamento:

Il tempo di risposta del monitor è di 1 ms. Questo fa in modo che si possano vedere sempre immagini nitide ed evitare fastidiosi rallentamenti durante la visione di film o mentre si gioca ai videogame. Ovviamente questo fattore dipende anche dal processore e dalla scheda video installata.

Antiriflesso:

Il monitor è dotato di uno schermo antiriflesso che permette di posizionarlo anche vicino a una fonte luminosa senza essere infastiditi.

Versatile:

A differenza di altri monitor moderni dotati di una sola porta HDMI, questo presenta anche la classica porta VGA e quella DVI per poter effettuare collegamenti con altri dispositivi come laptop o notebook.

Dimensioni:

Essendo un 24 pollici potrà essere messo comodamente su una scrivania senza che occupi troppo spazio.

Contro
Colori:

Sebbene nella resa cromatica si comporti molto bene, si potrebbe riscontrare qualche imprecisione se lo si osserva da alcune angolazioni.

 

Acquista su Amazon.it (€121,79)

 

 

 

BenQ GW2270H

 

BenQ GW2270H è un monitor Full HD che abbiamo selezionato tra i tanti venduti online, perché si presenta sul mercato con un interessante rapporto qualità/prezzo; adatto a chi non ha troppe pretese ma desidera acquistare un buon prodotto senza spendere molto.

Lo schermo è versatile e può essere utilizzato sia per lavoro sia per svago e attività multimediali.

Il dispositivo è stato progettato per offrire un intrattenimento visivo ad alta qualità e si comporta bene anche per quel che riguarda il gaming.

La risoluzione massima del display è di 1920 x 1080 pixel, scelta che ti consentirà di gustarti al meglio anche i giochi di ultima generazione. Sebbene il tempo di risposta sia di 5 ms, il monitor si comporta molto bene e le sue prestazioni sono proporzionate al suo prezzo.

Uno dei punti di forza di questo schermo è la presenza di più ingressi, che permettono di collegare più dispositivi contemporaneamente come per esempio un computer e una console.

È inoltre possibile regolare l’inclinazione del display per adattarlo a qualsiasi tua esigenza di visualizzazione.

Concludiamo questa recensione con i pro e contro di questo modello Full HD prodotto da BenQ che, visto il suo rapporto qualità-prezzo, non poteva certo mancare nella nostra guida per scegliere il miglior monitor.  

Pro
Qualità-prezzo:

Chi ha bisogno di un monitor per il proprio PC fisso e non è interessato ad acquistarne uno per avere immagini perfette durante il gaming, allora potrà puntare su questo BenQ, più economico e che comunque fornisce prestazioni rispettabili.

Risoluzione:

Il monitor è Full HD, quindi si può adattare al gaming con le potenti schede grafiche Nvidia e AMD per un’esperienza di gioco fluida e piacevole.

Porte:

Gli ingressi multipli permettono di collegare più di un dispositivo alla volta, ideale se si vuole utilizzare anche con la propria console di gioco.

Inclinabile:

Il display può essere adattato alle proprie esigenze senza dover spostare necessariamente tutta la base.

Contro
Risposta:

Il tempo di risposta di 5 ms potrebbe far storcere il naso ai gamer che cercano il massimo della fluidità di immagine.

 

Acquista su Amazon.it (€102,99)

 

 

 

Asus PB287Q

 

Se sei disposto a spendere qualcosa in più per comprare un monitor 4K capace di farti vivere esperienze visive indimenticabili, questo modello Asus PB287Q potrebbe fare al caso tuo. Lo schermo è da 28 pollici con risoluzione di 3840 x 2160 pixel che ti permetterà di beneficiare di una qualità di immagini in UHD.

Questo lo rende particolarmente adatto al gaming, così potrai organizzare divertenti partite con gli amici, creando un’atmosfera da sala giochi.

Naturalmente il livello molto alto di risoluzione, lo rende utile anche per lavori di editing video e di grafica.

I comandi sono facili e intuitivi da utilizzare e, dopo aver effettuato qualche prova per capirne il funzionamento, non ti sarà difficile impostare tutte le funzioni.

Il sostegno dello schermo è molto solido e regolabile, così non avrai problemi ad adattarlo alle tue esigenze.

Asus PB287Q è un buon monitor 4K di tipo “entry level”, consigliato a tutti coloro che vogliono avvicinarsi per la prima volta a questo tipo di tecnologia UHD.

Come potrete vedere andando a cliccare sul link sottostante, questo monitor non è certo il più economico in circolazione. Nel caso siate comunque interessati, vi consigliamo di dare un’occhiata ai pro e contro del prodotto prima di acquistarlo.

Pro
4K:

Si tratta di uno dei pochi monitor “entry level” che consentono di visualizzare immagini in 4K. Ovviamente bisogna avere una scheda grafica e un processore in grado di sostenere il tutto.

Gaming:

Un monitor 4K fa sempre “PC gaming” di secondo nome, infatti si adatta molto bene alle esigenze dei videogiocatori appassionati della grafica e delle texture ad alta risoluzione.

Schermo regolabile:

Un’aggiunta sempre molto gradita, che consente di girarlo a piacimento e trovare la posizione più adeguata.

Contro
Prezzo:

Sebbene sia un monitor “entry level” ha comunque un prezzo che per alcuni potrebbe essere troppo elevato.

Cavi:

Quelli in dotazione supportano solo la risoluzione UHD a 30hz, quindi per portarla ai 60hz bisognerà acquistarne altri a parte.

Acquista su Amazon.it (€375,04)

 

 

 

Philips 193V5LSB2

 

Non sai come scegliere un buon monitor e hai un budget di spesa limitato? Non preoccuparti, tra i nostri consigli d’acquisto abbiamo inserito anche questo modello Philips 193V5LSB2 che si presenta con un prezzo davvero concorrenziale.

Si tratta di uno schermo da 18,5 pollici, retroilluminato e dotato di funzione SmartContrast che regola automaticamente i colori e l’intensità.

I LED bianchi del dispositivo illuminano completamente e uniformemente tutto il display per ottenere colori più vivaci; inoltre non contenendo mercurio, consentono un riciclaggio e uno smaltimento ecocompatibili.

Philips 193V5LSB2 è facile da utilizzare e, grazie al software SmartControl Lite, potrai regolare al meglio tutti i parametri quali: colori, luminosità, calibrazione dello schermo, impostazioni multimediali, gestione degli ID e molto altro ancora.

Tra le tante offerte di monitor presenti in commercio, questo modello si distingue per le alte prestazioni marchiate Philips e per la grande convenienza del suo prezzo di mercato.

Per finire la nostra recensione, presentiamo un elenco dei pro e dei contro di questo modello di Philips che si adatta molto bene a una postazione di lavoro con un PC datato.

Pro
Prezzo:

Si tratta probabilmente di uno dei monitor dal prezzo più economico tra quelli venduti online.

Essenziale:

Adatto a chi cerca un monitor semplice da abbinare al proprio PC desktop. Sono presenti tutte le funzioni per regolare colori e luminosità, oltre a quelle per calibrare lo schermo e il contrasto.

Contro
Limitato:

Chi cerca un monitor per il gaming dovrà guardare altrove, perché questo potrebbe lasciare parecchio a desiderare.

VGA:

Niente porta HD, ma solo la cara vecchia VGA. Adatto a PC con schede grafiche integrate di livello base o magari per abbinarlo a un laptop.

Acquista su Amazon.it (€64,98)

 

 

 

Samsung S27F350 

 

Sei un appassionato di gaming ma non sai quale monitor comprare per vivere appieno un’esperienza ludica ad alta risoluzione? Samsung S27F350 potrebbe fare al caso tuo ed essere il prodotto adatto a soddisfare le tue esigenze.

Si tratta di un monitor da 27 pollici con risoluzione Full HD, leggero, elegante, semplice e funzionale.

Grazie alla sua tecnologia AMD FreeSync, il dispositivo riduce al minimo le interruzioni e i ritardi di riproduzione, sincronizzando dinamicamente la frequenza di aggiornamento dello schermo con quella dei fotogrammi dei contenuti; in questo modo avrai una qualità di gioco fluida e senza intoppi.

Lo schermo inoltre, ottimizza istantaneamente i colori e il contrasto, così potrai vivere sempre un’esperienza di gioco ad alto livello visivo.

La modalità Eye Saver riduce l’affaticamento degli occhi, abbattendo notevolmente le emissioni di luce blu che stressano la retina, permettendoti così di stare più a lungo davanti allo schermo senza stancare la vista.

Samsung S27F350 dispone di tecnologia Flicker Free che riduce lo sfarfallio dello schermo e l’angolo di visualizzazione di quest’ultimo offre immagini nitide da qualsiasi punto di osservazione. 

Samsung difficilmente delude quando si tratta di schermi e in questo caso è riuscita a progettare un buon monitor per il gaming e venderlo a prezzi bassi. Vediamo quali sono i suoi pro e contro o, se siete già convinti, cliccate pure sul link della pagina del negozio dove acquistare il prodotto.

Pro
AMD FreeSync:

Una vera chicca per ogni gamer, questa funzione porta la sincronia verticale a un livello superiore, aumentando la fluidità grazie a una sincronizzazione dinamica della frequenza di aggiornamento dello schermo.

Immagini:

Il contrasto dinamico dello schermo permette di giocare sempre con un’immagine di qualità superlativa, specialmente se si possiede una scheda grafica di buon livello.

Eye Saver:

Questa modalità permette di affaticare meno gli occhi grazie alla minore emissione di luce blu. Ideale sia per chi gioca sia per chi lavora.

Flicker Flee:

Una tecnologia particolare che riduce lo sfarfallio dello schermo e permette di visualizzare immagini nitide da qualsiasi punto si guardi il monitor.

Contro
Non regolabile:

Il monitor ha la base fissa, quindi non sarà possibile regolare l’angolazione dello schermo, scelta che sarebbe stata molto gradita da alcuni utenti che lo hanno acquistato e provato.

 

Acquista su Amazon.it (€148,99)

 

 

 

Come utilizzare un monitor

 

Spesso c’è la tendenza a sottovalutare l’importanza del monito quando si parla di computer. Giustamente si bada molto ad aspetti quali processore, memoria RAM, scheda madre, scheda video ecc. Ma non dimentichiamoci che il nostro super computer sarebbe nulla senza un buon monitor, anzi, spendere migliaia di euro per avere il migliore PC diventa quasi assurdo se poi lo si abbina a uno schermo scadente.

 

 

Da sola la scheda video non è sufficiente

Si dirà: “Compro la migliore scheda video che c’è sul mercato”. Ok, compratela, a se il monitor non è all’altezza della scheda, secondo noi, diventa soltanto uno spreco di denaro perché non si potrà mai sfruttare appieno le sue potenzialità.

 

La scelta della risoluzione

Come per un televisore, anche per un monitor la risoluzione delle immagini è fondamentale. Innanzitutto fissiamo uno standard minimo sotto al quale, secondo noi, assolutamente non si può scendere, ovvero, il formato HD. Un monitor del genere può certamente andar bene per chi usa il PC per lavorare con Office, navigare in rete e svagarsi con i social network, se poi c’è la possibilità di spendere qualcosina in più (non molto) e guardare qualche film in streaming o video su Youtube, allora la scelta deve ricadere su uno schermo Full HD. Se invece si lavora nel campo della grafica, il minimo sindacale è rappresentato da un monitor con risoluzione 2K. Gli appassionati di videogame, ma anche di cinema, invece, devono puntare con decisione sui modelli 4K, scheda video permettendo, sia chiaro.

 

I pollici

Parliamo di pollici, naturalmente non quelli delle mani. La scelta delle dimensioni è un’altra delle caratteristiche sulle quali conviene soffermarsi un attimo a riflettere. Innanzitutto va considerato lo spazio a disposizione e se utilizziamo uno o due monitor (discorso connesso alla questione dello spazio su una scrivania). La scelta, insomma, varia da caso a caso ma se per esempio si cerca uno schermo adatto al gaming, crediamo che servano almeno 27 pollici.

 

 

Verificare il tempo di risposta

Una delle caratteristiche che differenza gli schermi (ma anche le TV) è il cosiddetto tempo di risposta, ovvero i millisecondi impiegati da un singolo pixel nel passare dal grigio a un altro colore per poi tornare nuovamente grigio. In linea generale possiamo considerare un più che buono tempo di risposta un valore di 5 ms anche se l’eccellenza, secondo noi, è di 1 massimo 2 ms.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status